‏Word Lens il traduttore fotografico di Google

Link Sponsorizzati


‏ WORD LENS IL TRADUTTORE FOTOGRAFICO DI GOOGLE

Per chi ama viaggiare, non conoscere una lingua non sarà più un problema. Arriva il traduttore istantaneo Word Lens il traduttore fotografico di Google – acquistata lo scorso maggio – da casa Google che rivoluzionerà tutto, compresi i confini tra paesi con lingue diverse, che così  si faranno meno distanti. Mettiamo per esempio  che vi troviate in Francia o in Russia e che non sappiate parlare né francese né russo. Come fare a tradurre un cartello stradale o un’insegna  al volo e senza dover ricopiare a mano il testo sullo smartphone? Una situazione  simile potrebbe capitarvi all’entrata in un locale, o sotto l’insegna del parcheggio, oppure all’entrata della spiaggia in Portogallo. Per fortuna, c’è ora questa nuova app che ha risolto in modo veloce ed elegante anche questo problema. Semplicemente  vi lascerà esterrefatti. Si chiama “Word Lens” (letteralmente parola lente)  e cambierà il vostro modo di viaggiare.

Link Sponsorizzati


Word lens GoogleWord Lens è una incredibile app per le traduzioni visive.
A ben pensarci, sono moltissimi i casi in cui questa tecnologia dell’app Google  traduttore può aiutarci : cartelli stradali, indicazioni, menù dei ristoranti, regolamenti, biglietti, libri ecc. L’applicativo è stato recentemente  aggiornato e potenziato, e il suo utilizzo è stato reso ancora più semplice.



Come funziona  la nuova tecnologia “Word lens”?
Per usarla basterà aprire l’applicazione e inquadrare con la fotocamera di smartphone o tablet un testo straniero per ottenere in pochi secondi la traduzione. Il bello è che il tutto si può fare anche in mancanza di connessione internet. La traduzione istantanea è disponibile per ora da e verso l’inglese in francese, tedesco, italiano, portoghese, russo, spagnolo. Anche la modalità conversazione è automatica: l’app riconosce anche la lingua parlata, rendendo la conversazione con un interlocutore straniero più facile e più  fluida.

La nuova versione include il rilevamento automatico della lingua in modalità di conversazione, così da consentire  a due persone che non parlano la stessa lingua di poter comunicare tra loro. Dopo aver selezionato le due lingue, Google Translate tradurrà in tempo reale le due conversazioni permettendo così la comunicazione tra loro.
‏Certo, probabilmente tornerebbe ancora  più utile se traducesse anche greco, cinese o thailandese, ma le basi della tecnologia ci sono e sono davvero buone; il resto arriverà sicuramente con il tempo  e l’affinamento tecnologico.

Ma vediamo i pregi. Innanzitutto, l’app non richiede una connessione dati. “I risultati,” si legge, “appariranno immediatamente sullo schermo della tua fotocamera all’occorrenza e in qualunque parte del mondo.” E anche se dovessero essere non proprio  perfetti, servono quantomeno a capire di cosa si sta parlando in un determinato contesto. La cosa vi eviterà facilmente  multe o richiami sgraditi, per esempio.

Ora l’aspetto più interessante è che la software house che produce “Word Lens”, la “Quest Visual”, è stata acquisita da Google per essere integrata in  Google Translate.
Si legge nelle informazioni originali dell’app: “Quest Visual is joining Google! With Word Lens, we’ve seen the beginnings of what’s possible when we harness the power of mobile devices to “see the world in your language”, ” ovvero:” Quest Visual si sta unendo a Google! Con Word Lens abbiamo visto gli inizi di ciò che è possibile quando sfruttiamo  il potere dei dispositivi mobili per vedere il mondo nella  tua lingua “.

Word lens traduttore fotografico GoogleVeramente incredibile.

Le novità di Google traduttore saranno disponibili su Android e  per IOS.

L’app è  diventata gratuita per un breve periodo, in occasione dell’acquisizione da parte di Google.
Meglio approfittare di questo vantaggio finché siete in tempo. Di certo durante i vostri viaggi potrete finalmente vedere il mondo nella vostra lingua.

Di Luisa Galati

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: