10 Buoni motivi per trasferirsi nello stato del Cearà nel nordest del Brasile

Link Sponsorizzati


10 BUONI MOTIVI PER TRASFERIRSI NELLO STATO DEL CEARA’ NEL NORDEST DEL BRASILE

Il Brasile è un paese enorme con tante differenze e diversità che lo rendono impossibile da descrivere in modo univoco. Ci sono regioni e città che presentano problemi e criticità particolari, altre che presentano maggiori opportunità. L’economia brasiliana è la più grande del Sud America e la settima più grande al mondo sia in termini di PIL nominale che per potere d’acquisto. In questo articolo faremo riferimento esclusivamente alle particolari condizioni favorevoli e opportunità che esistono per trasferirsi nello stato del Cearà nel nordest del Brasile.

Link Sponsorizzati


trasferirsi nord est Brasile nello Stato del Ceara1)    Clima paradisiaco
Il clima nel nordest del Brasile è stabile tutto l’anno, ventilato, con temperature che vanno dai 25 ai 30 gradi e sole praticamente tutti i giorni. Anche durante la stagione delle piogge (che normalmente va dalla fine di febbraio alla metà di maggio circa) il clima rimane estremamente gradevole, con temperature intorno ai 30 gradi e piogge che prevalentemente si concentrano la notte o al mattino presto, per poi lasciare di nuovo spazio al sole e a giochi di nuvole che danno vita a tramonti spettacolari, rendendo il panorama ancora più incantevole.



2)    Centinaia di chilometri di spiagge
Lo Stato del Ceará vanta una costa lunga oltre 500 km, in un susseguirsi di spiagge meravigliose e incontaminate. Tra le più famose citiamo le località di Canoa Quebrada, Lagoinha e Jericoacoara, definita dal “Washington Post” una delle dieci spiagge più belle al mondo.
Ricordiamo che esistono numerose spiagge attrezzate per i praticanti di surf, windsurf e kitesurf.

trasferirsi nord est Brasile nello Stato del Ceara3)    Una vita semplice a contatto con la natura
Il Ceará presenta un ambiente naturale molto diversificato: oltre alle spiagge e alle dune di sabbia bianca che caratterizzano la costa, si contano lagune e corsi d’acqua popolati di mangrovie, giungle e foreste, zone montane e deserto. Abitare in un paese o in una cittadina del Ceará significa vivere in armonia con l’ambiente e con gli animali che lo popolano, tra alberi da frutto squisiti e mari pescosi.
Per coloro che non volessero tuttavia rinunciare alle comodità della vita cittadina esistono diverse località, oltre al capoluogo Fortaleza, dotate di negozi, ristoranti, banche, uffici pubblici e ospedali.  

4)    Popolazione accogliente e allegra
Gli abitanti del nordest brasiliano sono per natura gentili ed accoglienti. Nella vita quotidiana è normale per le persone di una stessa comunità aiutarsi reciprocamente e collaborare per il bene comune. C’è grande rispetto soprattutto nei confronti delle donne e dei bambini.
trasferirsi nel Ceara nord est BrasileNon dimentichiamo inoltre che il popolo brasiliano è festaiolo per definizione. Oltre al famoso Carnevale, in diversi periodi dell’anno nelle piazze dei paesi si svolgono tradizionali feste popolari, religiose e sportive che coinvolgono tutta la popolazione, dai più piccoli agli anziani, in una giostra di suoni, danze, colori e sapori caratteristici.   

5)    Economia in crescita
Il Ceará è stata per decenni un’area tra le più arretrate di tutto il Paese. Negli ultimi anni tuttavia si sta assistendo ad un rapido sviluppo economico ed infrastrutturale che coinvolge gli Stati del Nordest e che mostra una tendenza costante al miglioramento dell’economia regionale, forte di un mercato interno costituito da più di cinquanta milioni di persone.
Grandi opere, importanti investimenti statali e l’erogazione di solide linee di credito, stanno incentivando sia gli investitori internazionali che l’economia locale. I dati forniti dalla Camera di Commercio Italo-brasiliana della regione del nordest, mostrano i valori relativi al PIL del Ceará in totale controtendenza rispetto alla media nazionale, con una crescita del 3,04% nel secondo trimestre del 2014. Per approfondire: www.italiabrasile.com.br

trasferirsi nord est Brasile nello Stato del Ceara6)    Mercato immobiliare appetibile
In relazione al boom economico in atto, il mercato immobiliare nell’area del nordest è in forte espansione. Anche se difficilmente si assisterà ad altissime valorizzazioni come negli anni passati, quando si potevano comprare case o terreni per pochi spiccioli e rivenderli a distanza di qualche anno a dieci volte tanto, oggi è ancora conveniente acquistare beni immobili nel Ceará.
Uscendo da Fortaleza, nei paesi sulla costa si trovano occasioni molto interessanti di proprietà in vendita e sono inoltre in costruzione diversi residence o villaggi dotati di ogni confort nelle aree strategiche di forte sviluppo, a prezzi più che competitivi.
Per i più temerari, che vogliano addentrarsi nelle località più selvagge della costa o dell’entroterra, le opportunità di acquistare appezzamenti di terreno o anche grandi proprietà a prezzi irrisori non mancano. Attenzione ovviamente a verificare che la documentazione degli immobili sia in regola. La maggior parte delle compra-vendite fino a qualche anno fa si svolgeva infatti solo attraverso accordi verbali o addirittura con scambi di beni. Meglio quindi rivolgersi ad agenzie specializzate.

trasferirsi nord est Brasile nello Stato del Ceara7)    Possibilità di trasferire la pensione dall’Italia
Per gli italiani che ricevono una pensione equivalente ad almeno 6000 reais (circa 2000 euro), è possibile ottenere un visto permanente per il Brasile.
Se nella maggior parte del territorio brasiliano questa cifra consente di mantenere una qualità di vita più che dignitosa, nello Stato del Ceará con questa somma si può vivere veramente da nababbi, prendendo in affitto una villa o un lussuoso appartamento in una delle numerose località turistiche dello Stato, o viaggiando su e giù per lo sconfinato territorio cearense.
    
8)    Costo della vita molto contenuto
Anche se molti tra quelli che sono ancora considerati “beni di lusso” – quali auto ed elettrodomestici – hanno costi spesso proibitivi, vivere nel Ceará in generale costa pochissimo.
Oltre al basso costo delle case (sia acquisti che locazioni), anche mangiare e bere, spostarsi con i mezzi pubblici o con i taxi è molto economico, almeno rispetto ai nostri standard europei. Inoltre le spese per il vestiario sono ridotte praticamente a zero, essendo sufficienti un paio di costumi da bagno, canottiere, pantaloncini e infradito.
trasferirsi nord est Brasile nello Stato del CearaAlcuni esempi? Nella località di Baleia un pranzo per due persone sulla spiaggia con piatto unico a base di pesce appena pescato, con anche aragosta, contorni vari, acqua di cocco e caipirinha costa 60 reais, l’equivalente di 10 euro a persona.
Un viaggio in autobus gran turismo da Fortaleza a Paracuru (90 km) costa 9 reais, circa 3 euro.
Una t-shirt o un paio di infradito acquistate in negozio costano dai 10 ai 20 reais, circa 3-7 euro.
La benzina costa circa 1 euro al litro (ma sta aumentando) e una birra media al ristorante viene servita a 2 euro.
Si tenga presente che i prezzi possono variare moltissimo a seconda che ci si trovi in città, in località turistiche o in paesini sperduti dell’entroterra. In questi ultimi si possono acquistare prodotti di artigianato locale o fermarsi a mangiare a prezzi davvero ridicoli.

9)    Investimenti finanziari ad alto rendimento
Investire i propri capitali nel mercato brasiliano può rendere davvero molto. Le banche e gli istituti di credito cearensi offrono tassi di interesse che sfiorano il 9-10% annuo a fronte di investimenti minimi di almeno 150mila reais (circa 50 mila euro).
Molto usato in quest’area del Brasile è il conto poupança, un tipo di conto bancario a deposito con un rendimento minimo garantito dello 0,5% mensile senza costi di apertura o di mantenimento del conto, e senza un importo minimo per l’apertura (o importo molto basso).
Si ricorda che per poter aprire un conto corrente in Brasile e poter quindi accedere alle opportunità di investimento all’interno del Paese, è necessario essere in regola con il visto.

trasferirsi nord est Brasile nello Stato del Ceara10)    Volo diretto dall’Italia tutte le settimane
La compagnia Meridiana/Air Italy propone la tratta Milano-Fortaleza ogni settimana con un volo diretto della durata di circa 9 ore, rendendo quest’area del Brasile comodamente e velocemente raggiungibile dal nostro Paese.
I prezzi variano tra le 550 e le 900 euro a/r, con picchi nei mesi di agosto e dicembre (attenzione: nel periodo natalizio i prezzi raddoppiano).
Nei mesi da marzo a maggio i voli sono ogni due settimane.  www.meridiana.it

Di Susanna Chiarcosso

Per info su come trasferirsi nello stato del Cearà nel nordeste del Brasile:

Email: vontadeverao@gmail.com
Sito: www.vontadedeverao.com.br
Facebook: www.facebook.com/vontadedeverao

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: