Alberto e Margherita hanno preso in gestione un B&B in Costa Rica

Link Sponsorizzati


ALBERTO E MARGHERITA HANNO PRESO IN GESTIONE UN B&B IN COSTA RICA

Alberto Panizza, trentenne bresciano, insieme alla compagna Margherita, hanno deciso di trasferirsi alla ricerca della natura e del mare. Hanno trovato la dimensione ideale in Costa Rica dove hanno preso in gestione un B&B. “…qui, fin d bambini, si fa una vita più sana, più genuina, all’aria aperta e in una continua interazione con natura e animali…indescrivibile! La gente è serena, rispettosa, ti salutano e sorridono tutti (quando mai succede in Italia??) e se possono ti aiutano sempre. Per questo e per altro ancora indubbiamente la qualità della vita è decisamente migliore! D’altronde se all’equazione togli un po’ di politica e un po’ di economia, e aggiungi un po’ di armonia e tanta natura il risultato non può che essere migliore!”

Link Sponsorizzati


Alberto e Margherita BB in gestione in Costa RicaCiao Alberto, puoi presentarti ai nostri lettori? Racconta un po’ chi sei e cosa facevi in Italia..
Ciao Luisa. Ti parlerò al plurale… perché questa importante esperienza la sto facendo con la mia indispensabile compagna quindi mi piacerebbe si parlasse anche di lei. Noi siamo Alberto, 33 anni, di Brescia e Margherita, 30 anni, genovese di Milano. Laureati in marketing io e in psicologia lei bazzicavamo nei mestieri, ma un po’ le difficoltà italiane, un po’ le scomodità dei continui spostamenti sull’asse Brescia -Milano, e soprattutto il richiamo della natura, ci hanno spinto a vagliare l’idea di uno spostamento all’estero… indubbiamente il mare e la natura erano la nostra prerogativa… dopo una ricerca e alcune analisi abbiamo iniziato ad approfittare delle vacanze estive x visitare paesi appetibili…



E quali paesi avete visitato?
Passata la Thailandia (bellissima, ma complicata per lingua e situazione politico/economica) siamo arrivati in Costa Rica, visitandola tutta, e ne siamo rimasti affascinati.

Come mai vi ha affascinato?
Senza esercito, con un’ economia in crescita, sanità e istruzione più che buone, il loro concetto di “pura vida”, e soprattutto flora e fauna assolutamente pazzesche, abbiamo sentito che poteva essere un buon posto… tra i contatti che avevamo conosciuto nel giro perlustrativo, dopo qualche mese dal ritorno in Italia, ci è stato offerto di gestire per alcuni mesi uno stupendo b&b nel Caribe…l’ideale per fare il primo passo, 3 mesi ottimi per scoprire se la scelta era giusta. Preso il coraggio abbiamo deciso di fare il grande passo. Dopo questi primi mesi incredibili, abbiamo cercato e trovato un’offerta simile sull’altra costa, a Montezuma per poter capire differenze e preferenze, perché non basta scegliere la nazione, poi è importante individuare bene anche il luogo specifico. Passati altri 3 mesi sulla costa pacifica abbiamo poi optato x un ritorno sulla costa caraibica, a nostro avviso leggermente più vera, più selvaggia e con più margini di crescita (anche se ahinoi più piovosa).

Alberto e Margherita BB in gestione in Costa RicaDi cosa vi occupate adesso?
Ora abbiamo preso in affitto un, a nostro avviso incantevole, b&b a Cahuita www.cabinascaribeluna.com con l’idea di approfondire meglio lavoro e vita sul posto, vedere che possibilità ci sono in giro ma nel frattempo lavorando e imparando molto su tutto ciò che è il Costa Rica. Per il futuro si vedrà. Il bello della vita è non programmarsela tutta, perché l’ emozione delle novità e dei cambiamenti è qualcosa di fondamentale per sentirsi vivo e per crescere… Per cui chissà… magari resteremo a lungo, magari torneremo a casa, magari ci sposteremo in Africa o perché no, ribaltando tutto, nelle più fresche terre scozzesi o norvegesi…si vedrà!  Al momento ci impegniamo (si lavora sempre, 7giorni su 7) e ci godiamo la pura vida! 🙂

Avete notato differenze nel modo di vivere rispetto all’Italia? Aspetti culturali, abitudini, sicurezza ecc.
Sì, ci sono un sacco di differenze tra lo stile di vita italiano e quello “tico”. Qui sono tutti rilassati, sempre e comunque. E anche se questo alle volte all’inizio ti fa un po’ impazzire una volta che ti metti sulla giusta frequenza scopri che è sicuramente uno stile migliore. Eravamo abituati a far tutto a ritmi frenetici, qui anche se hai delle urgenze a volte passano delle settimane prima che si possa rimediare…ma pura vida!. In più qui, fin d bambini, si fa una vita più sana, più genuina, all’aria aperta e in una continua interazione con natura e animali…indescrivibile! La gente è serena, rispettosa, ti salutano e sorridono tutti (quando mai succede in Italia??) e se possono ti aiutano sempre. Per questo e per altro ancora indubbiamente la qualità della vita è decisamente migliore! D’altronde se all’equazione togli un po’ di politica e un po’ di economia, e aggiungi un po’ di armonia e tanta natura il risultato non può che essere migliore!

Alberto e Margherita BB in gestione in Costa RicaConsigliereste ad altri italiani di seguire le tue orme? Il Costa Rica è un buon posto per trasferirsi?
Consiglierei agli Italiani di seguire il proprio istinto, sempre. Per cui quelli che vogliono trasferirsi (il che non è una sconfitta, ma un cambiamento) che trovino il coraggio e lo facciano. Se poi le loro preferenze sono mare, pace, natura e animali allora il Costa Rica è un posto che super consiglio!

Sentite la mancanza di qualcuno o qualcosa? Tornereste in Italia?
Chiaro, sentiamo la mancanza di parenti e amici. Ma siamo già tornati una volta a salutare, siamo pronti ad ospitarli numerosi e non abbiamo intenzione di far passare troppo prima di abbracciarli ancora. Per un ritorno futuro chissà… come ti ho detto prima vedremo cosa ci riserverà il futuro… sicuro è che quando sentiremo il desiderio di tornare a casa, allora lo faremo!
Chiudo  con un’affermazione… a tutti quelli che dicono “bastano i soldi, se li avessi anch’io lo farei” rispondo “Balle, noi non ne avevamo chissà quanti, e come noi tanti altri che incontriamo lungo il percorso, per cui non nascondetevi che si può fare lo stesso!”

Di Luisa Galati

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: