CAMBIARE VITA: PER NECESSITA’ O PER LIBERA SCELTA?

Link Sponsorizzati


CAMBIARE VITA: PER NECESSITA’ O PER LIBERA SCELTA?

Prima di rivoluzionare la propria vita compiendo una scelta drastica a seguito di un malessere, è importante focalizzare l’origine dello stesso e prendere consapevolezza circa il “perché”.
Tra una crisi esistenziale ed un momento di inquietudine c’è una differenza notevole, infatti, se la prima riguarda le aspirazioni, il bilancio tra ciò che si è fatto fino a quel momento e cosa si vuole fare d’ora in poi, nel secondo caso si parla di una indecisione su ciò che si vorrebbe realmente costruire ed essere nella vita.

Link Sponsorizzati


cambiamento di vita scelta necessitàSe è vero che il troppo pensiero fa ammalare, è anche vero che in momenti di decisioni importanti (che orienteranno la propria vita nei successivi anni), non si può agire impulsivamente.
Sarebbe opportuno, una volta focalizzato l’obiettivo da raggiungere, iniziare a salire la scala un gradino per volta e organizzare al meglio cosa c’è da affrontare e soprattutto come farlo, operando un’analisi obiettiva della realtà che propone aspetti positivi ed aspetti negativi.



In questa ottica è importante darsi del tempo per maturare le scelte e analizzare le proprie risorse, non solo dal punto di vista materiale, quanto dal punto di vista psicologico/caratteriale.
Oltre a questo, ovviamente è fondamentale raccogliere quante più informazioni possibili e veritiere riguardo al percorso che si vuole intraprendere.
Sebbene, ognuno di noi abbia la propria strada nella vita è anche vero che in linea di massima quando si ha desiderio di cambiamento e di trasferirsi all’estero ci sono delle attività pratico/organizzative generali che altre persone prima di noi hanno affrontato.

cambiamento di vita scelta necessitàLa valutazione dei pro e dei contro prima di agire una scelta, la consapevolezza degli aspetti positivi e negativi presenti, la pazienza e la perseveranza nel raggiungere gli obiettivi, oltre che la preparazione possono essere gli ingredienti per una buona riuscita.
Nel caso, invece, il trasferimento ed il cambiamento non siano scelti da noi, ma risultino essere percorsi obbligati, nonostante la comprensibile rabbia e inquietudine dovuta alla costrizione di una decisione, abbiamo il diritto verso noi stessi di affrontare al meglio la nuova realtà, con la consapevolezza che qualsiasi situazione nella vita può apportare ricchezza esperienziale e apertura mentale (condizione a cui noi Italiani siamo poco abituati rispetto al resto del mondo).

Di Alessia Potere

www.alessiapotere.it

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: