GABRIELLA HA SCELTO DI TRASFERIRSI A VIVERE A GOZO

Link Sponsorizzati


GABRIELLA HA SCELTO DI TRASFERIRSI A VIVERE A GOZO

Gabriella all’alba dei suoi gloriosi 65 anni sentì che vivere in Italia non le andava più bene: un desiderio forte di non voler più far parte di un sistema in cui, rimanendo, sarebbe diventata o continuato ad essere una sorta di complice. Così prese tutte le sue cose, svuotò il suo appartamento, regalò vestiti, mobili e cose di casa ad amici, figli e conoscenti… riempì un paio di trolley e decise di abbandonare il Belpaese. Gabriella ha trovato la sua isola felice nel Mediterrano, si è trasferita a vivere a Gozo.

Link Sponsorizzati


Ciao Gabriella, raccontaci un pò di te, di dove sei e cosa facevi quando risiedevi in Italia?



Mi chiamo Gabriella Raguzzi, sono di verona e prima di decidere di andarmene dal Bel Paese avevo un B&B che funzionava alla grande…

Quando e perchè è arrivata la voglia o la necessità di lasciare l’Italia?

Nonostante questo, la vita in Italia cominciava a starmi molto stretta… troppo intrisa di ansie, sistemi burocratici, tasse… mal governata ed un desiderio forte di non voler più far parte di un sistema in cui, rimanendo, sarei diventata o continuato ad essere una sorta di complice… da qui e dalla mia anima zingara è nato il desiderio… prima, concretizzatosi in voglia e decisione di andarmene, poi.

Gabriella vivere a Gozo trasferirsi a Gozo lavorare a Gozo 6

Perché hai scelto di trasferirti a vivere a Malta e in quale località vivi?

Volevo stare abbastanza vicina all’Italia, ho una madre in gamba, ma anziana, tre figli, nipoti e amicizie… Girellando tra i vari siti, sono capitata nel blog di un uomo che aveva scelto Malta. Malta? Mai presa in considerazione, gli amici scommettevano su una mia permanenza di massimo tre mesi… dato che normalmente amo un certo movimento intorno, una vita a ritmo sostenuto… il bar sotto casa ed il supermercato in fianco…

Presi un aereo e volai a Malta per “annusare” il territorio. Ospite di un’amica potevo guardarmi tranquillamente intorno… e fu amore a prima vista! L’aria molto british… le case arabe in pietra gialla… era la mia destinazione!
Poi ci furono vari step: un soggiorno in albergo e la ricerca di una casa… qualche mese a Malta tra albergo e casa di amici e la ricerca della zona in cui andare a vivere qui! Colpo di scena! Per ragioni economiche, il mio budget per vivere è decisamente limitato, mi sposto a Gozo… se Malta era una location ristretta a detta di amici e conoscenti, Gozo lo era molto di più! Decido di passare l’estate a Marsalforn, un piccolo centro turistico balneare, decisamente piccolo, bello, pieno di spiagge ma piccolissimo…. improvvisamente capito sul sito di un’agenzia immobiliare e scopro Victoria la “mini capitale” di Gozo…

Gabriella vivere a Gozo trasferirsi a Gozo lavorare a Gozo 2

Gabriella vivere a Gozo trasferirsi a Gozo lavorare a Gozo 5Avevi già vissuto all’estero per lunghi periodi prima?

Avevo visto poco del mondo intorno… giusto un giretto in Spagna molti anni fa, ma due anni fa la voglia semplice divenne un’esigenza, ed all’alba dei miei gloriosi 65 anni presi tutte le mie cose, svuotai il mio appartamento (in affitto) regalai vestiti mobili cose di casa vari ad amici, figli e conoscenti riempii un paio di trolley e via! destinazione Canarie…
Alle Canarie, ho vissuto un anno… bilancio in negativo… così poi ho cominciato a chiedermi “e adesso dove vado?”

Sei partita da solo on in coppia?

C’è da dire che ero inizialmente partita nel 2014 con un’amica per la mia prima avventura alle Canarie… la coabitazione però era stata quanto di più negativo ci potesse essere per cui, questa volta a Gozo ero ben decisa di trovare la mia nicchia… ma da sola!! Bene, Victoria fu un altro colpo di fulmine…vicina al mare… che inizialmente era la condizione sine qua non per le mie scelte future… piena di negozi…due centri commerciali, splendidi pub d’atmosfera… insomma tutto!

Gabriella vivere a Gozo trasferirsi a Gozo lavorare a Gozo 3In che cosa consiste la tua attività a Gozo?

Dato che la mia entrata era costituita unicamente da un assegno di mantenimento (risvolto positivo assieme ai figli di un matrimonio sfasciato) beh, inizialmente l’idea era quella di riaprire un bed & breakfast, cosa molto vincente in questo territorio alquanto turistico… ma ci misi poco a scoprire che non era fattibile… a meno di non avere un appartamento di proprietà… mission impossible… ok, allora ho deciso di vivere e basta.

Quali differenze sostanziali riscontri a Gozo rispetto all’Italia?

Gozo sembra un altro pianeta rispetto all’Italia… tranquillità totale… sicurezza assoluta, assenza di criminalità, niente tasse rifiuti ne pagamento canone TV, costi elettricità decisamente bassi rispetto al Belpaese, sistema sanitario che funziona, etc.

Com’è avvenuta la tua integrazione a Gozo… una realtà locale sostanzialmente differente da quella italiana?

Integrarmi è stato indolore, qui non seguono mode, ma vige la semplicità ed una vita vera… l’isola che non c’è… ed invece c’è! Qui vivono moltissimi italiani ed è impressionante il numero sempre crescente di persone che si stanno trasferendo a Malta.

A che profilo di persone consiglieresti di trasferirsi a vivere a Gozo?

A quelli che hanno o cercano di aprire un’attività a Gozo… a chi può rimanere slegato da limiti lavorativi fisici legati al territorio e a chi desidera trovarsi in un contesto artistico o intellettuale… del resto Gozo gode di un’energia assoluta che viene da millenni di Storia e che si avverte nell’aria… tra i resti archeologici, i palazzi i Musei…

Gabriella vivere a Gozo trasferirsi a Gozo lavorare a Gozo 4

L’Italia oramai è per te un ricordo, hai nostalgia, cosa ti manca?

Dell’Italia non mi manca assolutamente nulla, se non i contatti con famiglia e amici… ma è un falso problema perchè in due ore raggiungo Verona e vado a cena con tutti! Nessuna nostalgia… e di cosa? Qui vivo senza ansia… con la gioia di aprire gli occhi ogni giorno in un luogo bellissimo… senza arrivismi… senso di competività e affanni…

Gabriella vivere a Gozo trasferirsi a Gozo lavorare a Gozo 7Vivere a Gozo sotto quali aspetti è meglio che in Italia ? E sotto quali aspetti è peggio?

Rispetto all’italia è tutto meglio. Per gli italiani aprire qui attività è cosa facilissima… bar… locali… negozi… scuole di lingue… non dimentichiamo che qui i ragazzi vengono in massa, letteralmente, per studiare inglese.

Secondo la tua esperienza, che tipo di impresa o investimento è conveniente praticare per un italiano a Gozo?

Ci sono dei siti tipo www.maltaway.it www.studiareamalta.it che si occupano di apertura business o Ilaria de Luca che offre corsi di inglese e sistemazioni…

In definitiva, consiglieresti Gozo come meta per espatriare o più per una vacanza?

In definitiva che dire, Gozo è per molti ma non per tutti, è per coloro che sanno scegliere, che hanno una valida visione della vita, che credono in un modo di vivere fuori dagli schemi, libero  e aperto e vero. Per cui consiglio decisamente Gozo per una vacanza che potrebbe trasformarsi facilmente in una scelta di espatriare a Gozo definitivamente.
Del resto come si dice, se non piace dove sei, vai altrove… non sei un albero! Buona vita a tutti…vi aspetto qui!

Per info: gabri.r48@gmail.com

Di Massimo Dallaglio

SCARICA LA GUIDA PER TRASFERIRSI A VIVERE A MALTA


Salva

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: