Il trasloco a Panama

Link Sponsorizzati


IL TRASLOCO A PANAMA

Panama, in questi anni vive un boom economico senza precedenti e con l’apertura del secondo canale di navigazione verso gli Stati Uniti, continua a rappresentare un eldorado soprattutto per chi decide di trasferirsi lì insieme al suo assegno pensionistico.
Bastano la fedina penale pulita e una rendita di 1.000 dollari al mese per ottenere lo status di «pensionato permanente» e usufruire di esenzioni fiscali e sconti a tappeto su visite mediche di ogni tipo, utenze di luce, acqua e gas, persino sulle attività sportive.
Per quanto concerne gli affitti, a Panama City, con 350 dollari ci si assicura un bilocale in città in una zona semicentrale.
Mille dollari al mese sono quindi piu’ che sufficienti per godere di un buon tenore di vita, cifra con la quale in Italia si fatica ad arrivare a fine mese…
Qualsiasi sia il motivo che vi porta a pianificare il vostro trasferimento a Panama lavoro famiglia o piu’ semplicemente desiderio di cambiar vita dovete essere preparati a dovere dal punto di vista burocratico, a seguire una lista delle normative che potra’ esservi utile.

Link Sponsorizzati


trasloco a panamaDOCUMENTI RICHIESTI

. I cittadini Italiani devono presentare  passaporto in corso di validita’



. Visto “residente”  emesso dal consolato o almeno copia della richiesta

. Copia della polizza di carico del vostro container

. Mandato con autentica notarile a favore dell’operatore doganale nominato per lo sdoganamento ed autorizzazione

. Packing list , ovvero inventario dettagliato redatto in Spagnolo o in Inglese dei vostri effetti personali IN DUPLICE COPIA dettagliato

. Si dovra’ presentare un contratto di lavoro

SPEDIZIONI E NORMATIVE DOGANALI

. L’importatore dovra’ essere fisicamente in Cile al momento dello sdoganamento

. Con visto di residenza o di lavoro di almeno 12 mesi si possono importare effetti personali in esenzione di dazio ed IVA (i mobili dovranno essere in possesso da almeno 12 mesi)

. Solo due spedizioni sono permesse e debbono arrivare entro sei mesi dall’arrivo del soggetto

. Tutti gli articoli verranno ispezionati

ARTICOLI PROIBITI

. Anche se molti articoli possono essere considerati legali in Italia alcuni non lo sono all’importazione in Cile e potrebbero essere confiscati all’arrivo

. Armi munizioni esplosivi  e coltelli

. Medicinali e narcotici

. Materiale pornografico

. Alimentari e piante

LIMITAZIONI E MERCE SOGGETTA AL PAGAMENTO DAZI

. Merce nuova o inferiore ai 6 mesi e’ soggetta al pagamento di dazi sul valore della fattura che deve accompagnarli

. Gli alcoolici in quantita’ limitata

. Articoli in pelle necessitano di certificato di fumigazione

VEICOLI A MOTORE

Purtroppo i veicoli a motore pagano il 30% sul valore CIF e le procedure di sdoganamento sono particolarmente lunghe, cosa che sconsiglia l’importazione a causa dei costi di giacenza al porto viene inoltre richiesto una documentazione consolare preventiva.

E’ doveroso far notare che come in tutti i porti i contenitori godono di una franchigia sulle soste di 7 gg oltre i quali il costo si aggira intorno ai 100 euro al giorno, di conseguenza si raccomanda di preparare in anticipo tutta la documentazione richiesta per lo sdoganamento.

Traslocando Trasporti Internazionali low costDi Paolo Astini

Per ogni informazione e preventivo per traslochi e trasporti in Argentina ecco i miei contatti:

 Sito: www.traslocando.net

 Facebook: www.facebook.com/Traslocando

 Tel:  0332544066

Email: preventivi@traslocando.net

 

N.B. Le normative doganali di tutte le nazioni purtroppo sono in continua evoluzione, quelle fornite sono brevi linee guida delle normative doganali
relative agli effetti personali che dovranno comunque essere verificate con il Consolato prima di iniziare le operazioni di trasloco, in quanto modifiche delle norme possono essere effettuate di settimana in settimana, l’autore e Netconsolidators srl non potranno quindi in nessun modo essere considerati responsabili di errori od omissioni che possano generare malaugurati imprevisti, costi, ritardi o altri contrattempi risultanti da mancanze nella procedura richiesta dal paese di destino.

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: