Lavorare in giro per il mondo: Daniele è partito con 2000 € e 5 kg di bagaglio

Ora ha messo su famiglia in Australia.

Link Sponsorizzati


Lavorare in giro per il mondo: Daniele è partito con 2000 euro e un bagaglio di 5 kg.

Ora ha messo su famiglia in Australia.

Daniele Riondato sentiva un desiderio ardente di scoprire nuovi paesi e nuove culture che si intrecciano con la storia che non abbiamo studiato a scuola… Cosí un giorno decise di prendere uno zaino semivuoto e partire all’avventura. Sono passati molti anni da allora ed ora Daniele vive stabilmente in Australia con la sua famiglia molto numerosa… Due figli e tre gatti!

Link Sponsorizzati


Daniele, puoi dirci dove vivevi e cosa facevi quando eri in Italia?



Ciao a tutti! In Italia prima di andare all’estero vivevo a Riese Pio X, paese natio di Papa Giuseppe Sarto (PIO X) immerso nella Marca Trevigiana tra i luoghi famosi di Castelfranco Veneto, Asolo e Montebelluna zona tipica del Radicchio Rosso di Treviso ed il Radicchio Variegato di Castelfranco Veneto.

Dopo gli studi alle Superiori, cominciai a lavorare in una Ferramenta del mio paese Valla’ fino al giorno dell’arrivo della Cartolina della NAJA Militare !!

Qual’é il motivo principale che ti ha spinto a mollare tutto per andare a vivere e lavorare in giro per il mondo?

Sicuramente la voglia di seguire il mio sesto senso, l’avventura di scoprire paesi altrove… Lontani o vicini… luoghi dove si parlano lingue diverse e le culture si intrecciano con la storia che non abbiamo studiato a scuola, mescolando tradizioni etniche millenarie.

Lavorare in giro per il mondo: Daniele è partito con 2000 € e 5 kg di bagaglio

In quali posti hai lavorato?

Irlanda EIRE: Galway – County Galway

Germania: Giengen U/Brenz – Baden-Wurtenberg + Lauf U/Pegnitz  – Baviera

Australia: Brisbane + Ipswich QLD.

  Quale lingua ti hanno richiesto e che livello eri la prima volta che sei partito?

Lingua Inglese e’ di buon ausilio all’estero. il mio livello era un 6/10.

Sei partito da solo o in compagnia?

Solo… sai come dice il proverbio “Meglio solo che male accompagnato!”

Lavorare in giro per il mondo: Daniele è partito con 2000 € e 5 kg di bagaglio

Quanti soldi ti sono serviti per trasferirti e cominciare a vivere e lavorare in Australia?

Circa 2000 Euro.

Quante valigie hai portato quando hai lasciato l’Italia la prima volta? Il peso?

Nessuna valigia, solo uno zaino… Semivuoto! Circa 5 Kg di peso.

Come hai fatto a trovare lavoro in Irlanda?

Porta a Porta, agenzia per lavoro temporaneo e chiedendo a conoscenti/amici.

Che lavori hai fatto all’estero?

Irlanda EIRE: Galway (Panettiere, Barista, Sommelier, Cameriere Security Pub + Concerti Musicali Estivi e Sindaco Onorario)

Germania: Giengen U/Brenz + Lauf U/Pegnitz (Gelataio, Barista, Cameriere e Bevitore di Acqua Luppolata).

Australia: Brisbane e Ipswich (Barista, Cameriere, Cuoco, Autista, Magazziniere, Impiegato, Commerciante di Miele, Assistente Sociale, Insegnante di Sostegno, Giudice di Pace a Alpino all’Estero).

C’é molta differenza per quanto riguarda gli stipendi con l’Italia?

Si, penso proprio di si e per di piu’ non c’e’ il 5 x1000 da dare al Vaticano!

Qual’é la differenza principale tra lavorare all’estero e lavorare in Italia?

Durante la mia esperienza personale ho notato che all’estero ti danno la possibilita’ come se fossi uno di loro in qualsiasi tipo di lavoro e livello.

E la meritocrazia e’ valutata nel corretto modo.

Com’é stato trovare nuovi amici in posti per te nuovi?

Essendo una persona estroversa non ho mai avuto problemi a trovare nuovi amici in posti nuovi, il modo migliore e’ semplice: Rispetto, Open Mind e Generosita’ sempre con il sorriso nel viso!

Ti senti più in forma quando sei all’estero o quando sei in Italia?

Sicuramente quando sono/ero all’estero.

Come hai fatto a trovare la tua anima gemella all’estero?

Eros ha lanciato la freccia al momento giusto e nel posto giusto!

Sicuramente parlando Inglese visto che e’ Australiana.

Lavorare in giro per il mondo: Daniele è partito con 2000 € e 5 kg di bagaglio

Sono meglio le donne Australiane o Italiane?

Secondo me non c’e’ differenza tra loro, l’unica differenza che ho notato e’ stata la reazione chimica delle donne attorno a me.

Cos’é cambiato da quando sei partito la prima volta?

La valuta monetaria in Europa, lo stato economico in generale, la politica come mezzo di comunicazione, il modo di vivere in generale.

Da 1 a 10 come valuti vivere e lavorare in Italia?

Vivere in Italia 7/10 ; Lavorare in Italia 6/10.

Da 1a 10 come valuti vivere e lavorare in Australia?

Vivere in Australia 9/10 ; Lavorare in Australia 8/10.

In Irlanda?

Vivere in Irlanda 8/10 ; Lavorare in Irlanda 7/10.

In Germania?

Vivere in Germania 9/10 ; Lavorare in Germania 8/10.

Dove ti vedi tra 5 anni?

Guidare pazzamente il mio sogno: VW Beetle Cabriolet per le vie di Noosa in Sunshine Coast QLD

Torneresti indietro rifaresti tutto?

Certamente, senza dubbi!

Se tu fossi un supereroe quale saresti?

The Joker.

Un piatto italiano che ti manca?

Baccala’ alla Vicentina della mia cara mamma.

Il piatto più buono che hai trovato all’estero?

Domanda molto difficile! Cucina Thai-Vetnamita in generale.

Un consiglio per chi vuole diventare un viaggio lavoratore in massimo 5 parole.

Affronta ogni giorno col sorriso!

Con la speranza che possa essere di esempio per chi vuole mollare tutto e cambiare vita.

Colgo l’occasione di ringraziare  Miky Rubini per l’intervista, sperando di aiutare altre persone a seguire i loro sogni… Va dove ti porta il cuore.

Saluti Fraterni Alpini Daniele Riondato

Se anche tu vuoi viaggiare e lavorare in giro per il mondo, allora lasciati guidare da chi lo sa fare entrando nel nostro gruppo QUI

Di Miky Rubini

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU:
Offerte Lavoro Estero