Le 5 Isole europee migliori dove vivere e lavorare

Link Sponsorizzati


Le 5 Isole europee migliori dove vivere e lavorare

Questo articolo é dedicato ai ragazzi stufi della solita routine, a chi ha meno di 35 anni, vuole staccare da tutto e tutti e vuole cominciare una nuova esperienza lavorativa in una meravigliosa isola a poche ore di volo da casa.

E’ una lista creata da me in base alle mie esperienze passate; se ancora non mi conoscessi sono Miky Rubini e sono più di 10 anni che viaggio e lavoro in giro per quattro continenti, cambiando lavoro in media ogni sei mesi.

Link Sponsorizzati


Premessa:



Andare a lavorare in questi posti non é la stessa cosa che andarci in vacanza, perché una o due settimane sono troppo poche per vivere a pieno i panorami, gli angoli nascosti, le vecchie tradizioni e la cultura del posto.

Lavoro:

In queste Isole, essendo molto turistiche, già da Gennaio le strutture alberghiere grandi e piccole, i ristoranti, i bed & breakfast, i bar, le discoteche e le residenze private cominciano con la ricerca del personale per la stagione Estiva, quindi l’offerta lavorativa nel settore alberghiero é altissima già dai primi mesi dell’anno.

Ok, ci siamo, ecco per te la lista (sono in ordine sparso perché nessuna é migliore delle altre, sono tutte fantastiche a modo loro):

Le 5 Isole europee migliori dove vivere e lavorare

1) Mykonos, l’isola dei veri beach party

Se Ibiza regna per quanto riguarda i party a tutte le ore del giorno, Mykonos é il sovrano assoluto per quanto riguarda i party in spiaggia al pomeriggio. Mai visto così tanta gente ballare durante il tramonto al Tropicana del grande Sasà. Oltre a fare aperitivi spettacolari, Mykonos offre viste mozzafiato sul porto, spiagge tranquille, calette nascoste, mare cristallino con sette sfumature di blu.

Le 5 Isole europee migliori dove vivere e lavorare

2) Rodi, l’isola del Colosso

Tanti miti e leggende sono tramandate da secoli in quest’isola; Il famoso Colosso di Rodi era una delle sette meraviglie del mondo antico. La città vecchia é considerata oggi patrimonio dell’umanità. In quest’isola, la più orientale dell’Egeo, ci sono attrazioni per tutti i tipi di viaggiatore. Si può prendere la macchina ed andare alla ricerca di tutti i segreti che nasconde, fino ad arrivare a Prassonissi, un promontorio diviso dal resto dell’isola tramite una striscia di terra. Alla destra di questa striscia il mare é calmo, a sinistra é mosso, cosa più unica che rara!

Per chi ama le serate altamente alcoliche può andare a fare un giro a Faliraki e non rimarrà deluso.

Le 5 Isole europee migliori dove vivere e lavorare

3) Tenerife, la perla delle Canarie.

Il terzo vulcano più grande al mondo, nonché la montagna più alta di tutta la Spagna, il Teide, ha formato intorno a sé un parco Nazionale riconosciuto dall’UNESCO patrimonio dell’umanità. Il massiccio di Anaga(una montagna) é riserva della biosfera, ma la cosa che fa veramente la differenza é la temperatura… Fa il “giusto” caldo per tutti i mesi dell’anno.

Un’altra cosa molto importante é il costo degli appartamenti e della vita, é molto più basso rispetto all’Italia. Questo é uno dei motivi principali per cui centinaia di migliaia di pensionati hanno deciso di trasferircisi. Anche dal punto di vista delle serate ha molto da offrire, anche perché i Spagnoli sanno far festa…

Le 5 Isole europee migliori dove vivere e lavorare

4) Naxos, l’isola degli Dei.

11 km di spiagge incontaminate con uno dei mari più trasparenti che abbia mai visto. Statue giganti   di marmo lasciate abbandonate secoli fa, rovine di templi antichissimi. Naxos secondo me é l’isola più misteriosa e sottovalutata del Mediterraneo, e questa é una cosa buona, perché non avendo un turismo eccessivo riesce a mantenere le antiche tradizioni.

Il lato negativo é che offre molto meno lavoro rispetto a mete come Rodi, Mykonos, Ibiza e Tenerife, ma se riesci a trovarlo sono sicuro che vivrai una stagione indimenticabile e vorrai tornarci… Durante l’Inverno tutte le strutture turistiche chiudono e i locali tornano nelle loro Farm a coltivare patate e allevare capre e agnelli, quindi non ci sono molte opportunità lavorative.

Le 5 Isole europee migliori dove vivere e lavorare

5) Ibiza, la Capitale Europea della Movida

Loco Dice, Sven Väth, Marco Carola, Martin Garrix, Armin Van Buuren, David Guetta, ci sono tutti almeno una volta alla settimana per tutta la stagione Estiva. Ma Ibiza non é solo discoteche, ha anche tanto altro da offrire e te lo lascio scoprire a te se deciderai di andarci a vivere e lavorare.

Dal punto di vista lavorativo ci sono tante offerte anche per p.r., ballerini, ballerine, ragazzi immagine, dj e artisti di tutti i tipi. Inoltre, avendo oltre i 130.000 abitanti fissi, le opportunità lavorative ci sono anche in altri settori e si può lavorare tutto l’anno se si fa una gran stagione Estiva e si conoscono le persone giuste.

Questa era la mia lista, spero ti sia piaciuta e ti abbia regalato qualche spunto. Ora devi sapere che ci sono tanti modi per trovare lavoro in una di queste Isole, li conosco perché ho conosciuto centinaia di ragazzi Italiani quando ci ho lavorato e mi hanno raccontato le loro esperienze.

Se vuoi scoprire come andarci a lavorare, allora sentiti libero o libera di visitare la mia pagina, dove regalo un corso gratuito per trovare lavoro all’estero.

Con la speranza che tu possa vivere dove vuoi e come vuoi,

Be Bold and Travel the World!

Di Miky Rubini

Ideatore e fondatore del Movimento Viaggio Lavoro

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU:
Offerte Lavoro Estero