MARCO HA DECISO DI LASCIARE L’ITALIA PER LAVORARE COME BARMAN LONDRA

Link Sponsorizzati


MARCO HA DECISO DI LASCIARE L’ITALIA PER LAVORARE COME BARMAN LONDRA

Marco ha sempre sognato di girare il mondo, così, dopo avere svolto un corso per diventare barman professionista, ha scelto di iniziare il suo percorso in Inghilterra. Da quattro anni lavora come barman a Londra.

Link Sponsorizzati


marco_rodocanachi_barman a londraCiao Marco, vuoi presentati ai nostri lettori, come ti chiami e di dove sei originario?



Ciao! Mi chiamo Marco Rodocanachi e vengo da Roma.

Di dove sei e cosa facevi quando eri in Italia?

Vengo dall’ Infernetto e prima facevo l’ animatore per bambini e ragazzi.

Quando e perché è arrivata la voglia o la necessità di lasciare l’Italia?

Da sempre ho avuto la voglia di girare un po il mondo e vedere altre culture e all’ età di ventun anni ho deciso che era il mio momento di provare nuove esperienze.

Avevi già vissuto all’estero per lunghi periodi prima?

No, mai.

Sei partito da solo o in coppia?

Con un amica, ma lei è rientrata dopo pochi giorni.

Perché hai scelto di trasferirti proprio a Londra?

Perché è una città piena di vita e di opportunità lavorative, oltre che un ottimo inizio per imparare l’inglese.

In che cosa consiste la tua attività?

Alcool 🙂

marco_rodocanachi_barman a londra

Oltre a questo per cosa altro si distingue la tua attività?

Sono un bartender quindi tutto lo studio dietro la miscelazione e la presentazione di drink.

Come hai affrontato e risolto il problema del visto?

Nessun problema essendo in EU.

Quali differenze sostanziali riscontri a livello lavorativo rispetto all’Italia?

Non ho mai lavorato in Italia come bartender quindi non posso dirlo con esattezza ma la scena italiana si sta adattando molto a quella londinese.

Com’è avvenuta la vostra integrazione in una realtà locale sostanzialmente differente da quella italiana?

Molto bene qui non ci sono barriere di razze, religioni o pensiero.

marco_rodocanachi_barman a londra

L’Italia oramai è per te un ricordo, hai nostalgia, cosa ti manca?

Gli amici il cibo e il mare.

marco_rodocanachi_barman a londraVivere a Londra sotto quali aspetti è meglio che in Italia ? E sotto quali aspetti è peggio?

Sicuramente e più viva e ci sono più cose da fare e a livello lavorativo anni luce avanti, riesci ad esprimerti meglio e ci sono molte più opportunità.

Cosa consiglieresti ad altri italiani che desiderassero seguire le tue orme e trasferirsi a lavorare a Londra?

Dopo più di quattro anni che sono qui consiglierei di fare un massimo di uno o due anni.

Che attività potrebbe essere indicata per coloro che volessero trasferirsi a Londra?

Io consiglio a tutti di provare il mondo del bar, secondo me tutto lo studio dietro è molto interessante.

Conosci molti italiani che vivono a Londra, li frequenti?

Si.

Marco ha svolto un corso barman presso MIXOLOGY Academy

Chiedi informazioni sui corsi professionali e inizia a costruire il tuo futuro all’estero

www.corsiperbarman.it

Cell: 347 8834161

Uff: 06 89017461

Di Massimo Dallaglio

LEGGI LE ULTIME OFFERTE DI LAVORO IN INGHILTERRA

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: