Il padre della birra Corona lascia 200 milioni di euro ad 80 sconosciuti

Antonio Fernàndez, creatore della birra Corona, ha lasciato circa 200 milioni in eredità agli 80 abitanti di Cerezales del Condado, il paesino spagnolo in cui era nato e cresciuto.

Link Sponsorizzati


Il padre della birra Corona lascia 200 milioni di euro agli abitanti del paesino in cui nacque

Antonio Fernàndez, presidente onorario a vita del gruppo Modelo che produce la celebre birra Corona è morto lo scorso agosto a 99 anni lasciando quasi 200 milioni di euro in eredità ad 80 persone sconosciute.

Si tratta degli 80 abitanti di Cerezales del Condado, il paesino nel nord della Spagna in cui era nato e cresciuto.

Link Sponsorizzati


A Cerezales del Condado, il piccolo paesino situato nella provincia di Leon nel nord della Spagna, sono rimasti tutti sbalorditi, nessuno si aspettava di ricevere un regalo di circa 2.350.000 euro a testa.

“Non so come avremmo fatto senza Antonio. Non avevamo una peseta” – ha raccontato Maximo Sanchez, proprietario dell’unico bar di Cerezales del Condado, al Mirror.co.uk



Antonio Fernàndez, nato da una famiglia molto povera e cresciuto in questo piccolo paese insieme a ben dodici fratelli,  sa cosa vuol dire fare la fame, infatti ha dovuto laciare presto la scuola per lavorare ed emigrare in Messico nel 1949, quando aveva 32 anni.

Ma quando è arrivato il successo “Mister Corona” non ha  dimenticato il piccolo villaggio che gli ha dato i natali:  infatti, a qualche mese dalla sua scomparsa, si scopre che ha deciso di lasciare la sua fortuna in eredità agli abitanti del suo paesino di origine.

Cerezales del Condado Antonio Fernàndez eredità birra corona

Cerezales del Condado

Fernandez, undicesimo di tredici figli, ha sempre vissuto in povertà: all’età di 14 anni ha dovuto abbandonare la scuola per lavorare… Dopo la guerra civile spagnola si è trasferito nella città di Leon, in Castiglia, dove ha sposato Cinia González Díez.

Nel 1949, lo zio di Cinia González Díez – proprietario del Grupo Modelo – ha invitato la coppia a trasferirsi in Messico, dove Antonio Fernandez ha iniziato a lavorare per la fabbrica di birra, prima come impiegato di magazzino e poi, dopo tanti anni di gavetta, nel 1971, la nomina ad amministratore dell’Azienda.

E’ stato Antonio Fernàndez che ha reso la Corona la birra più popolare in Messico e ha “spinto” per esportarla in tutto il mondo, compresa la sua natia Spagna, dove viene venduta con il marchio Coronita.

Fino al 1997 “Mister Corona” rimase amministratore delegato dell’azienda e poi presidente del consiglio di amministrazione fino al 2005 quando il testimone passò al nipote Carlos Fernández González.

Fino alla sua morte, Antonio Fernàndez è rimasto presidente onorario del gruppo Modelo.

Antonio Fernàndez eredità corona birra

Antonio Fernàndez

La birra Corona è la seconda birra in bottiglia più importata negli Stati Uniti, con un fatturato annuo che suera i 650 milioni di euro.

Ma Antonio Fernàndez non ha solo lasciato in eredità il suo capitale ad 80 “estranei”, ha anche finanziato un museo culturale a Cerezales del Condado, che sarà aperto da un’organizzazione spagnola senza scopo di lucro.

Inoltre, ha anche fondato una società denominata Soltra con lo scopo di  trovare posti di lavoro per le persone disabili.

Massimo Dallaglio

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: