Proprieta’ residenziali in Gran Bretagna: Riepilogo delle imposte per investitori esteri

Link Sponsorizzati


Proprieta’ residenziali in Gran Bretagna.

Riepilogo delle imposte per investitori esteri.

Ci sono diverse ragioni per cui gli investitori provenienti dall’estero trovano ancora così interessante il mercato immobiliare britannico dopo la Brexit, ma una delle preoccupazioni fondamentali per ognuno di essi e’ diminuire la loro esposizione fiscale.

Le legge fiscali che colpiscono i proprietari d’oltremare delle proprietà residenziali situate nel Regno Unito hanno subito cambiamenti rapidi e significativi negli ultimi anni ed è importante che i nuovi investitori si avvalgano della consulenza di esperti di tassazione in merito alla loro esposizione alle relative imposte inglesi.

Link Sponsorizzati




Coloro che sono gia’ proprietari dovranno potenzialmente rivedere la propria situazione assicurandosi di essere conformi alle nuove regole e di massimizzare gli sgravi fiscali disponibili.

Le seguenti imposte vengono applicate ad un investitore estero che decide di acquistare una proprietà residenziale britannica:

Stamp Duty Land Tax

La Stamp Duty Land Tax (SDLT) è calcolata in base al prezzo di acquisto della proprietà residenziale.

La succitata tassa dipende dal valore della proprietà acquistata. È possibile ridurre il carico fiscale nel caso in cui venga acquistata più di una proprietà in un’unica transazione.

Proprieta’ residenziali in Gran Bretagna imposte per investitori esteri

Income Tax

L’Income Tax è dovuta su tutti i profitti netti provenienti da attivita’ di locazione che si svolgono nel Regno Unito.

È possibile ridurre il carico fiscale utilizzando costi ammissibili come le spese di finanziamento (soggette ad alcune restrizioni dall’Aprile 2017 per i contribuenti di fascia alta), le spese di manutenzione e riparazione e alcune delle spese di consulenza.

Proprieta’ residenziali in Gran Bretagna imposte per investitori esteri

Annual Tax on Enveloped Dwellings

Laddove una proprietà residenziale britannica venga acquistata per un valore maggiore di 500.000 Sterline da parte di una Ltd per proprio utilizzo, si rientrerà nell’ambito di applicazione della tassa ATED (Annual Tax on Enveloped Dwellings). Queste proprietà saranno soggette ad un tasso SDLT maggiormente elvato, a una tassazione maggiore sul capital gain (28% invece del 20%) e oneri annuali piu’ alti.

Le imposte sulle plusvalenze sono dovute da tutti gli investitori sulle cessioni di proprietà residenziali del Regno Unito. Se non soggetti alle disposizioni ATED (si veda sopra), l’imposta sulle plusvalenze si applichera’ sul valore eccedente il valore di mercato della proprieta’ residenziale al 6 Aprile 2015.

Proprieta’ residenziali in Gran Bretagna imposte per investitori esteri

Inheritance Tax

Dall’Aprile del 2017, si prevede che l’imposta sull’eredità (Inheritance Tax) si applicherà a tutti gli interessi direttamente e indirettamente collegati alle proprietà residenziale britanniche, compresi i prestiti fatti per acquisire le succitate proprietà.

Le modifiche alla legge sono state gia’ proposte ma non sono ancora state applicate a seguito del risultato delle ultime elezioni inglesi. Si prevede che tali modifiche saranno regolamentate, come previsto, negli ultimi mesi del 2017, ma la data effettiva di tale variazione è sconosciuta.

Quanto riportato vale anche per le società offshore e i trust e possono rendere tali trusts soggetti al UK trust reporting and taxation regime.

Mr Angelo Chirulli

Chartered Accountant e International Tax advisor

Mail: achirulli@hwfisher.co.uk

Website: www.hwfisher.co.uk/about-us

Servizi offerti dallo Studio HW Fisher & Company: costituzione e gestione di Società Limited di Diritto Inglese, servizi di revisione contabile, consulenza fiscale internazionale

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: