Sette passi per cambiare la tua vita

Link Sponsorizzati


 Sette passi per cambiare la tua vita

Come valutare il cambiamento, programmarlo, organizzarlo e volare via…

Link Sponsorizzati


1 – Chiediti se è quello che vuoi

Cambiare è una scelta importante e deve essere frutto di riflessioni importanti.



Ognuno di noi, di fronte ai piccoli e grandi problemi e disservizi quotidiani, ha un momento di rabbia nel quale vuole andar via.

Prima di partire, quindi, è importante riflettere sui motivi.

Ti senti un corpo estraneo nel luogo in cui vivi? Non stai male, ma all’estero potresti stare meglio?

Gli sviluppi per la tua professione sono oggettivamente migliori in un’altra nazione? Sono tutti motivi validi, se ne sei sicuro.

Rientri in questi casi? Allora pronti, partenza…

2 – Leggi le esperienze degli altri

Una cosa è visitare i posti belli di una nazione, ben altre cosa e viverci e scoprire tutti i pro e i contro.

Per cominciare, quindi, E’ utile verificare com’è la vita nelle possibili mete.

Magari hai un amico che vive in uno di quei posti, ma non in tutti: qui il nostro sito può essere particolarmente d’aiuto.

C’è lavoro per te? Come sono i trasporti, le tasse, il sistema sanitario, l’educazione?

Queste sono tutte cose che puoi scoprire sul nostro sito in un decimo del tempo che ci metteresti per contattare gente che vive in quei posti.

3 – Visita il posto dove vuoi vivere

Hai scelto quella che ti sembra l’opzione ideale? Benissimo, non ti resta che tastare con mano.

Organizza una vacanza, se puoi. Magari preparandola da prima, prendendo un low cost anche per pochi giorni.

Vai in giro, guarda il posto, non visitare i monumenti, concentrati sui luoghi della vita di tutti i giorni. Parla con la gente, scopri come sono.

In certe nazioni una pacca sulla spalla è un’invasione della privacy, in altre è’ un gesto che si fa in continuazione.

Il posto si adatta al tuo modo di essere? Senti di poterti adattare tu?

4 – Guarda le cose dall’alto

Uno dei motivi classici per cui si rimane quando sarebbe logico andare via è il crearsi dei problemi che non esistono.

Un amico una volta mi disse “Io andrei pure, ma ho una figlia piccola e ho paura che per lei sarebbe un trauma”.

Niente di più falso: sarà un po’ dura all’inizio, ma se hai figli in pochi mesi si ambienteranno, cresceranno conoscendo due lingue, magari usufruiranno di un sistema educativo che garantisce più sbocchi.

Cambiando non stai solo costruendo la sua vita, stai gettando basi più solide per la loro.

5 – Non avere paura del cambiamento

Hai preso la decisione? Potresti sentire un po’ di paura mista all’eccitazione. Un solo consiglio: IGNORALA.

Siamo abituati a guardare le nostre vite dall’esterno, ad adattarci a quello che capita: tu stai per prendere in mano la tua vita.

Quello che stai per fare lo han fatto tante altre persone, non serve essere supereroi.

Quella che ti sembra una montagna, se hai fatto le cose per bene, si rivelerà essere una piccola collinetta: una volta passata, avrai di fronte a te un’orizzonte meraviglioso.

Vivi la tua vita, non fartela vivere!

6 – Prepara il terreno per tempo

Una coppia che conoscevo l’anno scorso cambiò tutto. Iniziarono ad organizzarsi tre mesi prima.

Guardarono gli affitti, le zone dove vivere, il funzionamento della burocrazia.

Poi iniziarono a cercare lavoro, con l’accordo che appena uno trovata qualcosa di buono sarebbero partiti e avrebbero cercato sul posto, dove  è più facile trovare.

Lui trovà un lavoro, si trasferirono e lei ne trovò uno in due settimane.

Dopo pochi mesi erano perfettamente integrati. Se fai una cosa falla per bene, l’organizzazione è il fattore chiave.

7 – Apri la mente al diverso

Sei arrivato sul posto? Allora permettimi un ultimo consiglio: non cercare ristoranti italiani, compagnie italiane, prodotti italiani.

Non sto dicendo che non devi comprare il tuo caffè preferito, ma che all’inizio devi provare a gettarti subito nella mischia.

Prova i piatti tipici del posto, frequenta luoghi non turistici, vai a qualche gruppo di scambio linguistico, appena puoi buttati e prova a parlare la lingua del posto.

Abbraccia le differenza e in pochi mesi potrai dire che quella è davvero la tua nuova vita.

Sette passi per cambiare la tua vita

S.P.

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: