Simone ci parla del Servizio Volontario Europeo in un ecovillaggio in Svezia

Link Sponsorizzati


Servizio Volontario Europeo: Ce ne parla Simone Poci, volontario in un ecovillaggio in Svezia

Mi chiamo Simone Poci e sono un curioso pugliese di 22 anni.

Ho iniziato ad alternare I viaggi al lavoro subito dopo essermi diplomato.

Ho fatto alcuni tra i lavori più comuni e diffusi nei paesi di provincia per poter viaggiare e solo nel 2015 è avvenuta la prima incredibile connessione viaggi-lavoro quando ho avuto la fortuna di poter gestire un ostello della gioventù in Slovacchia.



Prima di allora mi sono impegnato ad essere un buon apprendista muratore, imbianchino, cameriere, contadino e giardiniere ma mai avrei potuto immaginare di potermi spingere tanto oltre rispetto alle potenzialitá che credevo di avere.

A maggio di quest’anno sono stato selezionato dal progetto Servizio Volontario Europeo (SVE) organizzato dalla Commissione Europea dopo aver inoltrato un modulo di partecipazione online trovato su Facebook, per caso, qualche mese fa.

Link Sponsorizzati



Quando ho ricevuto la mail di conferma della mia selezione ero su un altro pianeta.

Tanto felice e tanto grato.

Ora sono ospite in un ecovillaggio in Svezia chiamato Suderbyn che è il villaggio in cui il Presidente del GEN Europa, Robert Hall, vive attualmente.

Questa iniziativa (SVE) sta permettendo a me e ad altri 9 ragazzi provenienti da Spagna, Germania, Regno Unito e Transilvania di aiutare l’organizzazione della conferenza europea sulla Rete Globale degli Ecovillaggi.

Siamo tutti carichi di entusiasmo per tutto quello che sta arrivando.

La conferenza ospiterà centinaia di fondatori e abitanti di comunità intenzionali europee.

Servizio Volontario Europeo: Ce ne parla Simone Poci, volontario in un ecovillaggio in Svezia

La Rete Globale degli Ecovillaggi è stata fondata 20 anni fa e rappresenta più di 100 paesi in 5 continenti. Essa è un’associazione di ecovillaggi, o comunità intenzionali, che integrano la sostenibilità ecologica, economica, sociale e culturale in modelli di vita rigenerativi.

La rete del GEN Europa connette, sostiene e diffonde l’operato degli ecovillaggi e delle comunità europee.

I temi della conferenza di quest’anno, Solidarietà, Resilienza e Speranza, si intrecceranno tra di loro nei vari percorsi di conferenze, laboratori ed attività, legati insieme dai relatori che apriranno la conferenza: Charles Eisenstein e Helena Norberg-Hodge.

   Servizio Volontario Europeo: Ce ne parla Simone Poci, volontario in un ecovillaggio in Svezia

Charles Eisenstein si descrive come un “attivista della decrescita” ed è autore acclamato a livello internazionale di Sacred Economics (Economia Sacra) e “The More Beautiful World Our Hearts Know is Possible” (lett. Il miglior mondo che i nostri cuori conoscono è possibile), descritto da Publishers Weekly come “un libro rivoluzionario ed interattivo… che ispira il lettore a pensare fuori dall’ordinario”. E’ stato definito “una delle grandi menti più promettenti dei nostri tempi”.

Helena Norberg-Hodge è una pioniera del movimento della “Nuova Economia”, con il quale promuove un’economia del benessere personale, sociale ed ecologico da più di trent’anni. E’ autrice, regista e direttrice dell’organizzazione Local Futures (Futuri Locali), che promuove un cambiamento sistemico lontano dalla globalizzazione economica e verso la localizzazione.

Nel 2011 ha prodotto e co-diretto il documentario pluripremiato “L’Economia della Felicità”.

Servizio Volontario Europeo: Ce ne parla Simone Poci, volontario in un ecovillaggio in Svezia

La possibilità di partecipare come volontari diventa ogni giorno minore quindi se siete interessati visitate il sito e non esitate ad investire pochi minuti della vostra giornata a compilare il questionario perché potrebbe davvero valerne la pena.

Le cose buone arrivano.

Per maggiori informazioni sulla conferenza: http://www.angsbacka.se/GEN

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/1334767663264375/

Per informazioni generali: conference@gen-europe.org

Simone Poci
Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: