Simone vive in Namibia dove ha realizzato un lodge eco sostenibile

Link Sponsorizzati


SIMONE VIVE IN NAMIBIA DOVE HA REALIZZATO UN LODGE ECO SOSTENIBILE

Simone lavorava nel settore della grafica e comunicazione a Milano, nel 2007 decide di mollare tutto e, con l’aiuto della sua famiglia, apre un lodge eco sostenibile in Namibia per safari naturalistici: “…Siamo un Lodge (resort) eco-sotenibile, 12 camere dove turisti da tutto il mondo vengono per ammirare natura ed animali… Siamo in JV con la locale comunita’, loro hanno priorita’ sulle assunzioni di personale che formiamo anche e a fine anno hanno una percentuale del fatturato. Abbiamo vinto diversi premi per questo modello di business…”

Link Sponsorizzati


Simone Lodge NamibiaCiao Simone, presentati ai nostri lettori… di dove sei e cosa facevi quando eri in Italia?
Il mio nome e’ Simone, la mia famiglia e’ originaria di Roasio una paesino tra Biella e Vercelli in Piemonte.
In Italia avevo a Milano uno studio di grafica e comunicazione.



Quando e perché è arrivata la voglia o la necessità di lasciare l’Italia?
Nel 2007, dopo diversi viaggi in Namibia e la crisi economica allora appena agli inizi, ho mollato tutto. Letteralmente.

Avevi già vissuto all’estero per lunghi periodi prima?
Sono nato in Africa ma all’eta’ di 14 anni sono rientrato in Italia.

Perché hai scelto proprio la Namibia e in quale località vivi?
La Namibia e’ il paese migliore in Africa sotto molti aspetti. Sicuro, meraviglioso dal punto di vista naturalistico e ci sono buone opportunità.
 
Simone Lodge Namibia Sei partito da solo o con partner, famiglia o amici?
Ho trovato qui mia moglie, italiana di Roma che era venuta per una vacanza lavoro.
 
Come avete affrontato/risolto il problema del visto permanente?
Investendo. Con la partecipazione anche della mia famiglia abbiamo aperto un Lodge per safari naturalistici.

In che cosa consiste la tua attività?
Siamo un Lodge (resort) eco-sotenibile, 12 camere dove turisti da tutto il mondo vengono per ammirare natura ed animali.

Oltre a questo per cosa altro si distingue la tua attività?
Siamo in JV con la locale comunita’, loro hanno priorita’ sulle assunzioni di personale che formiamo anche e a fine anno hanno una percentuale del fatturato. Abbiamo vinto diversi premi per questo modello di business.

Simone Lodge NamibiaQuali differenze sostanziali riscontri rispetto all’Italia? ( Lavoro, sicurezza, economia… etc)
La burocrazia esiste anche qui.. ma molto piu’ semplice avviare e gestire una qualsiasi attivita’.
Poi la tassazione e’ molto migliore che non quella italiana e senza le molte tasse aggiuntive che abbiamo in Italia.
Costo del lavoro molto basso.

Sentiamo spesso parlare dell’Ebola, li in Namibia come è vissuto questo problema?
Non esiste il problema Ebola. I paesi affetti sono piu’ vicini all’Italia che non alla Namibia.

Com’è avvenuta la tua integrazione in una realtà locale così differente da quella italiana?
La Namibia e’ un paese moderno. Qui abbiamo il 4G che funziona prima che arrivasse in Italia…
Gente di colore e religione diversa lavora e convive insieme.

Simone Lodge Namibia Vivere in Namibia sotto quali aspetti è meglio che in Italia ? E sotto quali aspetti è peggio?
I pro sono: Qualita’ della vita, basso costo del lavoro,  opportunita’, Natura incontaminata e stabilita’ politica.
Contro invece: Prodotti importati sono costosi, Difficile ottenere il permesso di lavoro/soggiorno, Costo delle case elevato.

Cosa consiglieresti ad altri italiani che desiderassero seguire le tue orme?
Venire a fare un giro da turisti e guardasi intorno e fare un salto all’ufficio del ministero di Trade and Industry a Windhoek la capitale.

Che tipo di lavoro, attività o investimento è conveniente praticare per un italiano in Namibia?
Turismo certamente, ma nel settore hospitality. Lodge, B&B, Hotel. Di guide turistiche e tour operator ce ne sono gia’ troppi!
Manca un vero ristorante italiano… Mancano mobili di qualita’ prodotti localmente! Ottime possibilita’ per chi ha una specializzazione avanzata. E gli stipendi non sono inferiori a quelli italiani.

Simone Lodge Namibia Conosci molti italiani che vivono in Namibia li frequenti?
Quasi tutti, principalmente lavorano tutti nel turismo.

L’Italia oramai è per te un ricordo, hai nostalgia, cosa ti manca, tornerai un giorno?
Gli amici e il cibo. Non lo so se tornero’ a lavorarci.. non credo. Forse tornero’ per lunghe vacanze…

In definitiva, consiglieresti la Namibia come meta per espatriare o più per una vacanza e magari per investire in immobili o attività?
Andava fatto qualche anno fa ma investire in Namibia e’ ancora una cosa da fare se si hanno capitali disponibili. Un conto normalissimo in banca può rendere anche sopra al 5%.

Di Massimo Dallaglio

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: