STEFANO SI OCCUPA DELL’APERTURA DI GELATERIE ITALIANE IN MAROCCO

Link Sponsorizzati


STEFANO SI OCCUPA DELL’APERTURA DI GELATERIE ITALIANE IN MAROCCO

Stefano, originario della provincia di Venezia, negli ultimi anni si è sentito sempre meno incentivato e stimolato a sviluppare le sue idee e i suoi progetti in Italia… anzi, al contrario, si è sentito calpestato nei suoi diritti fondamentali e nella sua dignità, che tradotto, ha significato: poche speranze concrete per il suo futuro. Così ha inizato a guardare verso l’estero, scoprendo che il Marocco ha un’economia crescente (tra +5% e +8% anno) e programmi di incentivazione per gli investitori, garantendo per i primi 5 anni addirittura una TOTALE DETASSAZIONE più aiuti finanziari da parte delle Banche Marocchine, di conseguenza la prospettiva di ottimi guadagni in un contesto sociale stabile e con una politica fortemente virtuosa e molto produttiva da ogni punto di vista. Così ha deciso diinvestire in Marocco collaborando per l’apertura di gelaterie italiane – GE.CO.IT – Gelateria Corso Italia – in franchising ottenendo grande successo.

Link Sponsorizzati



investire in Marocco con una gelateria Italiana in FranchisingDi dove sei e cosa facevi quando eri in Italia?
Sono nato a Mirano, un paese in provincia di Venezia; dopo i miei studi ho cominciato la mia carriera come dipendente in alcune aziende maturando sempre particolare interesse per il ramo commerciale; dopo aver seguito importanti corsi professionali ho iniziato a sviluppare idee e progetti concreti passando velocemente al mondo imprenditoriale.



Quando e perché è arrivata la voglia o la necessità di lasciare l’Italia?
Mi è sempre piaciuto viaggiare, appena potevo sceglievo una meta lontana che mi desse la possibilità di arricchirmi culturalmente e aprire meglio i miei orizzonti , e ancora oggi è così, ma con la differenza che oggi mi soffermo maggiormente a considerare l aspetto delle opportunità lavorative al di fuori dell’Italia per costruirmi un futuro sereno e più ambizioso.
Negli ultimi anni in Italia stiamo assistendo ad una progressiva perdita di valori sociali, culturali, politici, economici che riguarda tutti i settori che si ripercuotono inevitabilmente nelle fasce più deboli a discapito della solita casta privilegiata; ultimamente mi sono sentito sempre meno rappresentato da questa classe politica, sempre meno incentivato e stimolato a sviluppare le mie idee e i miei progetti ma anzi calpestato dei miei diritti fondamentali, della mia dignità, con poche tutele e speranze concrete per il mio futuro.

Avevi già vissuto all’estero per lunghi periodi prima?
No, non avevo mai vissuto al di fuori dall’Italia, però ho intrapreso molti viaggi all’estero soprattutto nei Paesi dell’Europa centrale per sviluppare maggiori conoscenze.

Per quali ragioni hai scelto proprio il Marocco e quale città?
Grazie a Internet ho trovato tutte le informazioni che volevo circa i migliori Paesi al Mondo sul fatto di crescita economica e stabilità politica, devo dire che inizialmente mi hanno sorpreso e non poco alcuni fra questi, primo fra tutti il Marocco è risultato essere il paese più virtuoso e negli ultimi 3 anni con picchi di crescita annuali fra il 5% e l’8 %, in totale contrapposizione alla vicina area Europea che, come tutti sanno, invece è in forte recessione, poi ho considerato molto importanti gli aspetti legati alla tutela degli investitori in un Paese culturalmente molto diverso dall’Italia, traendo positive e importanti risposte: un governo marocchino stabile, che sta attuando una politica di investimenti titanici su tutti i settori strategici del Paese seguendo un percorso serio ed efficace evitando di cadere in speculazioni, mantenendo così stabilità e crescita costante. Dal punto di vista commerciale si espone agli altri paesi esteri con una politica di tutela dei propri interessi, inoltre sta attuando un incredibile export e attrae a se sempre un maggior numero di investitori e capitali dall’Estero, garantendo così anche un forte consolidamento delle Banche marocchine.
La città che mi piace di più è Marrakech, per il suo fascino dettato dalla storia, tradizioni e culture e attrazioni di vario tipo nonché eventi molto importanti a livello mondiale che ripercorrono questa città periodicamente consacrandola fra le città turistiche più belle del Mondo, poi anche Agadir è affascinante come posizione sull’Oceano atlantico offrendo molti servizi ai turisti.
Questo Paese sta investendo molto su se stesso e per me investire in Marocco è stata la mia più grande soddisfazione!

Sei partito da solo o con la partner?
Non sono sposato e non ho ancora legami affettivi stabili, seguo il mio business poiché per il momento questo mi rende felice e mi tiene molto impegnato… mi rendo conto che piano piano il mio desiderio futuro sarà poter incontrare anche la persona giusta, e se sarà giusta mi seguirà ovunque io sarò!
In questo momento non vivo stabilmente in Marocco, mi piace tornare in Italia quando posso per trascorrere del tempo con la mia famiglia, alcune passioni che ho e coordino alcuni soci che gestiscono delle loro attività.

Come avete affrontato/risolto il problema del visto permanente?
Questo tipo di problema per il momento non sussiste, dal momento in cui la mia permanenza qui dura mediamente un mese e miei viaggi all’anno solitamente sono 4-5, come le dicevo in Italia sono ancora titolare di un altra società per la quale periodicamente svolgo funzioni di consulenza e collaborazione con altri soci.

investire in Marocco con una gelateria Italiana in FranchisingIn che cosa consiste la tua attività?
Qui in Marocco ho aperto GECOIT COMPANY, una società dinamica che si occupa di franchising nel settore gelateria: l’obiettivo è esportare dall’Italia il vero made in Italy nel settore gelateria potendo garantire agli Italiani che intendono investire in questo settore un servizio chiavi in mano completo, senza dover incorrere in spiacevoli inconvenienti burocratici; per questo collaboro con unimportante Agenzia di consulenza internazionale.

Oltre a questo per cosa altro si distingue la tua attività?
Premetto che riuscire ad esportare il vero gelato italiano qui non è stato facile, ci sono riuscito seguendo un percorso talvolta difficile soprattutto dal punto di vista burocratico, ma ci ho creduto fortemente prima innamorandomi del Marocco come terra poi valutandone le esigenze del turismo che voleva una materia prima italiana, ma anche investitori e gelatai che volevano poter aprire delle gelaterie italiane: quello che era il sogno e di molti è stato finalmente realizzato: avere un marchio tutto italiano con un prodotto tutto italiano in Marocco è segno di grande orgoglio per tutti.
GECOIT è la differenza che rende questo sogno per me e per tutti finalmente realizzato.

Quali differenze sostanziali riscontri a livello lavorativo, economico e sociale rispetto all’Italia?
Ci sono molte grandi differenze, prima fa tutte l aspetto fiscale ed economico fra i due Paesi: in Italia siamo stretti da un oppressione fiscale e una crisi senza precedenti che causa ogni giorno migliaia di chiusure e fallimenti di imprese e aziende con un futuro totalmente incerto e buio: sappiamo tutti che la corruzione molto alta, i mancati investimenti su settori strategici, una politica completamente sbagliata gestita da politici inadeguati hanno portato la bella Italia ad essere considerata sempre più la cenerentola dell’Europa che, secondo me, andrà avanti sempre più vivacchiando senza garantire opportunità e sicurezza ai giovani e investitori italiani; in totale contrapposizione il Marocco ha economia crescente e di incentivazione per gli investitori, garantendo per i primi 5 anni addirittura una TOTALE DETASSAZIONE e aiuti finanziari da parte delle Banche Marocchine, per cui la prospettiva di ottimi guadagni c’è in un contesto sociale stabile e una politica fortemente virtuosa e molto produttiva da ogni punto di vista.
Investire in Marocco adesso è il momento giusto, è il momento storico dove poter costruire per sé stessi un futuro sereno e ricco di soddisfazioni che l’Italia non può e non sa dare.

Com’è avvenuta la tua integrazione in una realtà locale così differente da quella italiana?
Fortunatamente sono una persona che non vive di pregiudizi rispetto il prossimo, questa mia apertura e consapevolezza di crescere anche nelle realtà diverse dal mio luogo di origine , non mi ha mai creato particolari problemi, credo che il rispetto e la conoscenza di un luogo e di una cultura diversa dalla nostra possa sicuramente aiutarci a capirne le differenze, coglierne gli aspetti positivi e meno positivi e grazie al giusto spirito di adattamento non farne un problema ma un valore aggiunto per se stessi e i propri obiettivi.
Personalmente vivo qui in Marocco con la consapevolezza di realizzare un business importante, la vedo come crescita personale e professionale, ognuno di noi sicuramente si crea il proprio pensiero su ciò che ci fa stare meglio o su ciò che non tolleriamo, ma sicuramente per quanto mi riguarda la parola rispetto la sottolineo più volte e questo mi ha permesso una integrazione più veloce qui in Marocco dove la cultura, religione e modi di vivere sono differenti dai nostri; aggiungo un ultima cosa, nessuno di noi può avere la presunzione di aver vissuto o sentirsi il migliore su ogni valore, quindi parto con l idea che il meglio debba ancora arrivare per me e tutto questo può passare attraverso le relazioni umane che sono alla base del business.

investire in Marocco con una gelateria Italiana in FranchisingL’Italia oramai è per te un ricordo, hai nostalgia, cosa ti manca?
L’Italia è una bellissima nazione, sono fiero di essere italiano per moltissime ragioni tranne quelle per cui sono in Marocco e per cui ho il piacere di parlare con voi e rivolgermi ai lettorii.
Tutti conosciamo le bellezze italiane: dal punto di vista archeologico, storico, paesaggistico, scientifico, tecnologico ,culturale, la cucina invidiata in tutto il Mondo e molto altro ancora, quindi se mi chiedete se sono nostalgico la risposta è affermativa per queste ragione e in un certo senso il richiamo per un ritorno alle origini è in questo senso… se poi mi fate ricordare l Italia per le ragioni politiche, economiche e certi aspetti culturali contemporanei… beh allora mi fa quasi ribrezzo e su questi aspetti non mi sento proprio rappresentato come italiano!

Vivere in Marocco sotto quali aspetti è meglio che in Italia ? E sotto quali aspetti è peggio?
Partiamo da quelli men
o positivi, io credo che vivere in Marocco ti da la possibilità fin da subito di notare una grande differenza rispetto l Italia: il relax. Dal mio primo viaggio qui ho sentito una relativa calma nelle persone, nessuno fa mai le corse contro il tempo sia nella vita privata che in quella lavorativa, sembra quasi che il tempo si sia fermato qui… ho notato che all’inizio qui convivevo con la mia frenesia che mi contraddistingue nel raggiungere obiettivi, luoghi e persone, ma ben presto mi sono scontrato con una realtà ben diversa da quella italiana… mi sono adattato ai tempi dettati dalla classica giornata Marocchina… qui se un marocchino ha in mente di realizzare un progetto… noi italiani ne abbiamo già realizzati tre nello stesso tempo… quindi anche io mi son dovuto armare di pazienza, rilassarmi e cambiare stile di vita: decisamente più rilassante e benefico!
Gli altri aspetti positivi del Marocco sono il cibo, decisamente molto simile a quello italiano, cambiano solo le ricette leggermente più speziate delle nostre ma consiglio vivamente di provare la carne, le verdure, il pesce e la frutta marocchina…sono squisite! Il costo della vita qui è basso rapportato alla nostra valuta Euro-Dirham e questo consente a chi volesse trasferirsi di poter avere un tenore di vita assai agiato oltre che rilassante. I paesaggi sono ottimi, in Marocco non manca nulla, dalle Montagne dell’Atlante dove si può andare a sciare in impianti nuovi e all’avanguardia, fino alle coste dell’Atlantico e del Mediterraneo in località balneari attrezzatissime al turismo, soprattutto di francesi, spagnoli etc., fino ad arrivare al Sud del paese dove il paesaggio si fa via via più brullo ma non meno interess
ante con città, luoghi e atmosfere da provare!
Per quanto riguarda gli aspetti meno positivi potrei dire il traffico nelle strade cittadine e un po di sporcizia in alcuni quartieri, frutto di una cultura passata che oramai sta cambiando e si sta ammodernando!

Cosa consiglieresti ad altri italiani che desiderassero seguire le tue orme?
A quelli che desiderano seguire le mie orme dico di sbrigarsi, perché ormai la nostra bella Italia non è più quella degli anni 60-70 che faceva sognare opportunità di lavoro, gratificazione e opportunità, oramai tutti si sono resi conto dei danni irreversibili che la classe politica italiana e la stessa Europa hanno creato in questi anni, ma pochissime persone reagiscono nella giusta direzione: è giunto il momento di aprire la mente e informarsi bene sulle possibilità che ci sono al estero e pianificare il giusto business.
Chi vive sperando in Italia morirà sperando, non credo sia ciò che ognuno di noi vuole, credo che se i giovani di oggi che rappresentano il futuro dell’Italia se non sfruttano internet per migliorare il loro futuro, allora meriteranno di rimanere succubi dei social network a masturbarsi
la mente inutilmente senza nessun risultato!

Che tipo di lavoro/attività/investimento è conveniente praticare per un italiano in Marocco?
Parto dal fatto che in Marocco la migliore risorsa è esportare proprio il nostro Made in Italy: se ognuno esportasse le proprie conoscenze, il proprio settore  allora già si può rendere conto dei risultati, il Marocco è una terra che necessità di tutto perché si sta sviluppando davvero in tutti gli ambiti: edilizia, carpenteria, falegnameria, vendita di prodotti alimentare, pastificio, gelateria. Io ho scelto quest’ultimo business perché credo che i risultati mi premiano in maniera molto forte: esportare la vera tradizione del gelato italiano buono come una volta è apprezzato non solo dai marocchini ma anche e soprattutto dai turisti e residenti esteri!

Pensi che ci siano molti italiani che vivono a Marrakech?
I dati ufficiali del nostro Consolato in Marocco parlano di almeno 820 Italiani residenti stabilmente nella sola Marrakech con stime in forte aumento proprio per le opportunità crescenti degli ultimi anni, mentre quelli che transitano occasionalmente per affari o semplice vacanza sono migliaia durante l’anno, numeri da capogiro che rendono questa città fra le più visitate del Mondo creando enormi opportunità nel settore turistico!

Consiglieresti il Marocco come meta per espatriare o più per una vacanza?
Il Marocco è un Paese che regala emozioni uniche sotto ogni punto di vista, consigliare a qualcuno di fare solamente una breve vacanza è davvero limitativo perché qui davvero si ha la possibilità di fare vacanza tutto l’anno vivendoci stabilmente!
Basti pensare al clima splendido, a un modo di vivere totalmente più rilassante, spiagge tra le più belle al Mondo, le montagne con impianti sciistici, una cucina molto buona simile a quella Italiana con pesce, carne frutta e verdura tra le più gustose e genuine al Mondo, un costo della vita generale molto basso!
Il Marocco, infine, è una terra di grandissime opportunità lavorative per coloro che vogliono realizzarsi professionalmente, potendo contare in una fiscalità molto conveniente e ottime possibilità di guadagno! Cosa aspettare ancora?

investire in Marocco con una gelateria Italiana in Franchising

 

Sito: www.gecoit.co
Email:
franchising@gecoit.co
Email:
contact@gecoit.co

Di Massimo Dallaglio

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: