TransferWise sfida le banche sui costi dei trasferimenti di denaro

Link Sponsorizzati


TRANSFERWISE: LA START UP CHE SFIDA LE BANCHE SUI COSTI DI TRASFERIMENTO DENARO DA UNA VALUTA ALL’ALTRA


Durante i vostri viaggi, quando cambiate la valuta, vi sarete sicuramente imbattuti nel costoso problema del tasso di cambio!
Se vivete all’estero o state progettando di farlo, avrete anche un conto corrente in valuta estera (locale), e magari state cercando di capire come trasferire denaro da un Paese all’altro senza rovinarvi con le commissioni bancarie.
In questo articolo conosceremo e analizzeremo da vicino un sito web che offre questo servizio ad un costo inferiore rispetto alle banche, consentedo di trasferire denaro all’estero risparmiando sul tasso di cambio. Questo sito è TransferWise.

Link Sponsorizzati


In giro per Londra
Gli uffici TransferWise si trovano nel cuore di un vecchio edificio industriale ristrutturato di Silicon Roundabout, la zona  delle aziende basate su Internet del East End di Londra.
Dalle finestre si possono mirare edifici ben più scintillati, ossia quelli della city, il quartiere finanziario della capitale.
Questa start-up, simile in dimensione e forma al network londinese delle piccole imprese che lavorano con Internet, sta sconvolgendo il classico modello economico delle banche: sebbene abbassare i costi sia oramai cosa comune in molti settori, il sistema bancario è uno degli ultimi “dinosauri” che non si sono mai convertiti a questa filosofia, cio’ nonostante – a detta dei fondatori di TransferWise – il servizio offerto da quest’ultime sia spesso pessimo e molto costoso.
Il settore bancario di cui TransferWise si è interessata, e al quale sta rosicchiando una sempre più ampia fetta di mercato, riguarda il trasferimento di denaro tra due diverse zone monetarie.

TransferWise trasferire denaro all'estero con i costi più bassiIn altre parole, TransferWise è una nuova alternativa che permette alle persone di trasferire denaro all’estero a un costo inferiore rispetto al passato. Questa piattaforma utilizza la tecnologia sviluppata dalle persone che hanno reso grande Skype e PayPal, per rimuovere tutte le commissioni che il sistema bancario e le agenzie di cambio hanno tenuto nascoste per decenni.



I costi nascosti delle banche
Se avete bisogno di fare un trasferimento internazionale con la vostra banca, per prima vi informerete dei costi che porta tale operazione.
In effetti tali costi, molto variabili da una banca ad un’altra, non sono indifferenti.
Ma, c’è un altro motivo che porta il cliente medio a non trasferire denaro con le banche, utilizzando invece TransferWise.
Altri costi, oltre alla commissione ufficiale, sono semplicemente nascosti nel tasso di cambio. E, il problema, è che nessuna banca ve lo dirà mai. Sicuramente le banche vi diranno che i loro costi sono bassi ma, fuor di dubbio, non vi parleranno mai di questi costi nascosti.
Quando si effettua un trasferimento tra due sistemi monetari diversi, i soldi vengono cambiati secondo un tasso di cambio; il problema nasce perché le banche non utilizzano il tasso di cambio reale presente sui giornali, ma un proprio tasso di cambio – del tutto arbitrario – e, quindi, i costi reali del trasferimento si impennano senza che voi ve ne possiate accorgere.

TransferWise trasferire denaro all'estero con i costi più bassiGli inizi
L’idea è nata dai fondatori Taavet Hinrikus – fino al 2008 strategy director di Skype -, e Kristo Käärmann – che prima di fondare la start-up era un consulente di gestione della Deloitte Consulting e della Pricewaterhouse Coopers -.
Taavet lavorava per Skype in Estonia, venendo pagato in euro, pur vivendo comunque a Londra. Kristo lavorava a Londra, ma aveva in corso un prestito in euro aperto in Estonia.
Si sono resi conto che ognuno dei due aveva bisogno della moneta dell’altro, ed hanno quindi messo a punto un semplice piano: ogni mese Kristo versava un determinato quantitativo di sterline nel conto corrente bancario inglese di Taavet, e Taavet versava lo stesso quantitativo, ma in euro, nel conto estone di Kristo.
Il tutto usando l’ufficiale tasso di cambio medio di mercato (ossia quello che si trova sui giornali, non quello molto più svantaggioso usato delle banche).
Entrambi ricevevano e versavano la giusta quantità di denaro, non pagando nessuna commissione bancaria.
Nel giro di pochi mesi avevano già risparmiato migliaia di sterline, realizzando il fatto che molto probabilmente milioni di altre persone nel mondo avevano il loro stesso problema, necessitando di un sistema proprio come il loro.
Così si misero al lavoro: il resto è TransferWise.

La start-up in cifre
Gli utilizzatori di TransferWise hanno già trasferito più di 1 miliardo di sterline – permettendo loro di conservarne nelle loro tasche più di 45 milioni.
TransferWise è stato creata dai due fondatori all’inizio del 2011, dando la possibilità, all’inizio, di effettuare cambi esclusivamente tra la Sterlina e l’Euro.
Da allora l’azienda è aumentata con uno staff di oltre 100 persone e, soprattutto, con la possibilità di trasferire denaro con 252 possibili combinazioni di cambio.
L’azienda continua a crescere del 20-30 per cento ogni mese.

TransferWise trasferire denaro all'estero con i costi più bassiIl suo funzionamento
TransferWise funziona né più né menco che come una piattaforma peer-to-peer.
In pratica, utilizzando il servizio offerto da questa azienda londinese, i vostri soldi non attraverseranno “fisicamente” i confini nazionali. In effetti, i vostri soldi verranno trasferiti su un conto che ha la start-up nello stesso Paese in cui ti trovate.
Il computer di Transferwise vi accrediterà il denaro, nel Paese e nel conto corrente desiderato, identificando i clienti che desiderano trasferire soldi nella direzione opposta.
In questo modo Transferwise è in grado di utilizzare un tasso di cambio che si situa esattamente a metà nel range del cambio valuta (range delimitato dal tasso della valuta quando la si compra e quando la si vende), al contrario delle banche, che invece usano un tasso di cambio che è uguale alla differenza tra i due.
Pertanto, operare con TransferWise vi costerà solamente lo 0,5% della somma trasferita, contro il 3/5 % richiesto da una banca tradizioanale.isto e di vendita, mentre una banca in tasca la differenza tra i due. I costi forati da questa start-up sono pertanto limitati a 0,5%, contro il 3% al 5% per una banca tradizionale.

Come inviare denaro
Inviare i soldi con il sito di TransferWise è molto semplice.
Dopo la registrazione, e dopo aver compilato tutti i dettagli del vostro trasferimento (importo, IBAN del c/c di invio e quello di ricezione), visualizzerete tutte le informazioni necessarie per inviare i vostri soldi:   

  • Per prima cosa procederete a fare un trasferimento dal conto bancario da cui si desidera inviare il denaro: questo trasferimento avverrà a partire, per l’appunto, dal tuo conto, verso un conto TransferWise dello stesso Paese o sistema monetario.
  • Una volta ricevuti i soldi, TransferWise invierà il denaro nel conto di ricezione: il denaro viene inviato da un conto TransferWise presente nel Paese di ricezione del denaro.

In ambedue i passaggi si ha quindi un trasferimento nazionale, privo di commissioni di cambio.
Il processo richiederà circa 3 giorni lavorativi.
È possibile, infine, scegliere di inserire l’importo esatto dei soldi che si desiderano far ricevere: cio’ si rivela molto pratico quando si deve pagare qualcuno con un importo esatto nella valuta di ricezione.

TransferWise trasferire denaro all'estero con i costi più bassiValute supportate
TransferWise permette trasferimenti di valuta tra euro, sterlina inglese, franco svizzero, zloty polacco, lira turca, leu romeno, lev bulgaro, lari georgiano, fiorino ungherese, danese, svedese e ceco e, infine, la corona norvegese.
Supporta inoltre i trasferimenti da queste valute in rupie indiane e dollari americani, australiani, neozelandesi, di Hong Kong e di Singapore.
Presto dovrebbero essere garantiti i trasferimenti da e verso altre valute mondiali.

Chi potrebbe beneficiare dell’utilizzo di TransferWise
TransferWise ha ridotto il costo di invio di denaro all’estero in modo così evidente che non ha un “cliente tipo”.
Chi semplicemente vive, lavora, studia o fa affari fuori i propri confini, beneficerà di risparmi significativi.
Cio’ detto, possiamo classificare diversi grandi gruppi di persone che trarrebbero beneficio nell’utilizzare la piattaforma, tra cui:

  • Persone proprio come Taavet e Kristo, co-fondatori di TransferWise, ossia espatriati che vengono pagati in una valuta, ma che hanno necessità di spedire i loro soldi in un conto corrente di valuta diversa.
  • Liberi professionisti a cui non va più a genio sottostare ai paletti imposti dalle banche e dalle agenzie di cambio.
  • Pensionati che sono andati a vivere altrove e che non vogliono vedere sparire i loro risparmi con i continui cambi di valuta.
  • Le piccole e medie imprese. Ogni piccola impresa ha bisogno di poter inviare il proprio denaro il più lontano possibile. Ciò è particolarmente vero per start-up che hanno investitori esteri e che non vogliono veder riversato nelle tasche delle banche il 5 per cento del loro capitale!

TransferWise trasferire denaro all'estero con i costi più bassiParole famose: quello che ha detto Richard Branson
Richard Branson, fondatore della Virgin e finanziatore della start-up con un contributo di 25 milioni di dollari, è decisamente entusiasta del progetto:
“Sono felice di investire in un’azienda così innovativa come TransferWise; i servizi finanziari, tra i quali quelli che offrono il cambio valuta, hanno fatto crescere i costi delle operazioni per decenni, ed è bello sapere che TransferWise stia portando trasparenza al mercato.
E’ incoraggiante vedere imprenditori che usano la tecnologia per reinventare la finanza vecchio stile e portare una reale differenza nel mercato.
Vedo una straordinaria opportunità per start-up come Transferwise nell’offrire servizi e prodotti finanziari innovativi”.

http://transferwise.com

Di Rocco Mela

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: