Valentina si è trasferita a vivere ad Antigua dove ha aperto un bed and breakfast

Link Sponsorizzati


VALENTINA SI E’ TRASFERITA CON IL SUO COMPAGNO AD ANTIGUA DOVE HANNO APERTO UN B&B DA SOGNO

Valentina, 34 anni di Scandiano (RE), ha ereditato l’indole imprenditoriale del padre e ha deciso di lasciare l’Italia ed aprire un B&B assieme al suo compagno Matteo, il Blue Bay Antigua, una villa situata a Seatons sulla costa atlantica della splendida isola di Antigua (Antigua e Barbuda). La sua passione per i viaggi e la curiosità per i paesi lontani l’hanno spesso portata a lavorare all’estero, lei che desiderava “vivere nel mondo e vivere il mondo” ora ha trovato l’isola e il lavoro dei suoi sogni.

Link Sponsorizzati


Valentina Rondanini BB AntiguaRaccontaci un po’ di te, come ti chiami, di dove sei e cosa facevi quando eri in Italia? 
Mi chiamo Valentina Rondanini, sono nata e cresciuta a Scandiano, un paese di 25000 abitanti in provincia di Reggio Emilia. Meravigliose colline e culla di prodotti gastronomici invidiati in tutto il mondo. Ho 34 anni e in Italia ho sempre lavorato nel settore turistico (hotel, agenzie di viaggio). Una piccola parentesi di qualche anno nell’attività di mio padre, che lavora nel settore ceramico, mi ha fatto capire che desideravo altro, ovvero “vivere nel mondo e vivere il mondo”.
Dentro di me ho sempre nutrito la voglia di mettere in piedi qualcosa di mio; amo il mio lavoro e ci metto sempre passione e impegno. Ho la stessa indole imprenditoriale di mio padre che 30 anni fa creò una proficua attività cha ancora gestisce. L’Italia di oggi invece non invoglia i giovani ad investire, mette paura, è troppo rischiosa e precaria, ragione per cui nella mia mente c’è sempre stata la voglia di provarci, ma non nel mio paese.

Quando e perché è arrivata la voglia o la necessità di lasciare l’Italia? 
Ho iniziato da giovane, diplomata nel settore turistico ho colto ogni opportunità di lavoro che mi permettesse di viaggiare; ho sempre nutrito curiosità per i posti lontani e differenti dal mio paese. Lingue, natura incontaminata, colori, sapori e musiche diverse mi hanno da sempre affascinato. Accompagnatrice sciistica, bagnina, animatrice, cameriera, tanti impieghi nel turismo che mi hanno portata in posti differenti.  
A 20 anni ho vissuto alcuni mesi a Tenerife lavorando, poi in California e, dopo una piccola parentesi in Italia ho vissuto una esperienza di un anno in Australia. Ho perfezionato la lingua inglese e appreso molto da abitudini e costumi diversi. La mia ultima esperienza in Australia l’ho condivisa con il mio attuale compagno Matteo, socio del Bed and Breakfast ad Antigua.
 
Valentina Rondanini BB AntiguaSei partita da sola o con la famiglia e/o partner? 
Sono partita con il mio attuale ragazzo. Lui aveva un impiego ad Antigua come Chef e io ho frequentato l’isola per un paio di anni come turista, iniziando poi a vederla come un posto dove poter sviluppare il mio sogno.



Perché hai scelto proprio Antigua e in quale località vivi?
A Gennaio 2010 Matteo era impiegato per la sua prima stagione in uno dei più rinomati ristoranti dell’isola, Harmony Hall. Mi sono recata in vacanza ad Antigua per fargli visita e contemporaneamente per studiare il paese e capire le possibilità lavorative presenti. L’anno seguente nuovamente in vacanza dove Matteo era stato riconfermato chef. Iniziavo a prendere sempre più confidenza con il posto, a muovermi in modo indipendente e ad apprezzare lo stile di vita così diverso dal nostro.
Dall’anno seguente mi è stato offerto un impiego come hotel manager nel ristorante dove il mio ragazzo era chef. La struttura infatti, oltre ad essere un ristorante, possiede alcune camere che io ho gestito per tre anni con ottimi risultati. Quest’anno la decisione di fare qualcosa per noi, da qui l’idea di aprire un Bed and Breakfast tutto nostro.
Blue Bay Antigua è situato a Seatons, nella parte atlantica dell’isola. Una villa su una collina da cui si gode una vista mozzafiato sulla baia sottostante.
Questa è la parte più selvaggia dell’isola, ma senza ombra di dubbio la mia preferita, ci sono Half Moon Bay e Long Bay, le mie due spiagge preferite, raggiungibili in pochi minuti di auto. Green Island e Bird Island, due piccole isole paradisiache a portata di mano, Sting Ray (bagno con le mante) e la vista che abbraccia isolotti e anfratti della baia.

Valentina Rondanini BB AntiguaAvevi già vissuto all’estero per lunghi periodi prima?  
Ho lavorato e vissuto 3 mesi alle Canarie, a Santa Barbara in California lavorando in un ristorante italiano, e una esperienza di un anno in Australia, lavorando e viaggiando in lungo e in largo. Ho viaggiato tantissimo per piacere, perché il viaggio è sempre stato un must della mia vita.

In che cosa consiste la tua attività?
Blue Bay Antigua è un bed and breakfast. Una villa sulla costa atlantica dell’isola. E’ composta da tre camere da letto (una matrimoniale e due triple). Una meravigliosa piscina in un rigoglioso giardino con vista mozzafiato sulla baia. Una soluzione bed and breakfast con la possibilità per gli ospiti di utilizzare la cucina a pranzo e cena, e l’utilizzo esclusivo di tutti i servizi.
Trasferimenti alle spiagge organizzati da noi, navetta aeroportuale e cene di cucina Italiana organizzate settimanalmente.
La colazione viene servita ogni mattina sulla veranda con vista giardino, immersa in una pace e una quiete che permette di godere di una vacanza veramente rilassante e rigenerante.  

Quali differenze sostanziali hai avuto modo di riscontrare a livello lavorativo e di stile di vita rispetto all’Italia? 
Sicuramente è uno stile di vita più EASY. Siamo nei Caraibi, l’atmosfera è certamente più informale di una qualsiasi cittadina Italiana. L’aria è buona grazie alla mancanza di industrie, il mare i colori che ogni giorno aiutano a tenere alto il morale. Il clima è mite tutto l’anno, i servizi sono abbastanza buoni per un’isola.
A livello lavorativo ci sono differenze. Il ritmo è più lento e gli ostacoli e i problemi quotidiani vengono superati con una filosofia diversa, senza stress. Ho notato che noi Italiani, abituati allo stress e ai ritmi frenetici, all’inizio riscontriamo qualche difficoltà ad adattarci ad un ritmo più tranquillo

Bed and Breakfast ANTIGUACos’altro hai notato della società locale?
Il turismo è in costante crescita, prevalentemente adulto e anglosassone. Essendo sulla traiettoria di tratte aeree americane e inglesi, raggiungere Antigua è più semplice per i cittadini inglesi e americani. Una buona fetta di Italiani scelgono Antigua come meta delle vacanze, soprattutto in inverno, quando in Europa il freddo attanaglia e qui invece ci sono 27-28 gradi ventilati. In estate è meta di viaggi di nozze, ogni anno vedo aumentare la nascita di ristoranti e strutture ricettive, segno che il mercato è ancora in fermento, aperto a nuove idee.
E’ una economia non ancora  satura, c’è ancora possibilità di investimento in attività commerciali.  Ragione per cui io e Matteo, dopo qualche anno passato sull’isola, abbiamo deciso di iniziare la nostra avventura proprio qua.
Il popolo locale è ospitale ed aperto al turismo. I ritmi di lavoro sono diversi, e una volta presa la decisione di stabilirsi qui risulta sicuramente necessario a noi italiani un periodo di adattamento allo stile locale, si chiama “Antiguan Time”. Antigua è un’isola abbastanza sicura ma gli accorgimenti sono gli stessi che si devono avere in ogni altro posto del mondo

Come è avvenuta la tua integrazione in una realtà locale sostanzialmente differente da quella italiana?
Inizialmente con un po’ di fatica. Ti ritrovi in un paese completamente diverso dal tuo, credo sia normale in qualsiasi posto culturalmente differente dal proprio. La loro ospitalità e semplicità aiuta però ad abbattere tutte le barriere.
Ogni ostacolo che ho incontrato è stato poi superato.
Certe giornate ti ritrovi senza acqua e luce e tutto sembra un disastro. Dopo poche ore tutto si sistema come per magia e allora ti dici “Don’t worry about a thing cause every little thing is gonna be alright”. Proprio come la canzone di Bob Marley, che risuona spesso nei negozi e nelle spiagge dell’isola.

Bed and Breakfast ANTIGUAVivere ad Antigua per quali aspetti è meglio che in Italia? E sotto quali aspetti è peggio?   
Certamente gli aspetti positivi sono il clima, il paesaggio, la natura, la mancanza di inquinamento. Una vita salutare informale e non basata sull’apparenza. La possibilità di investire e mettersi in gioco con meno difficoltà. E’ un luogo turistico e tutto l’anno arrivano persone da ogni dove che puoi incontrare, conoscere, si possono stringere molte amicizie. E’ un crocevia di barche quindi un porto di mare di turisti. La musica, i colori i sapori e ovviamente il mare cristallino che ogni giorno fa parte della vita di chi abita ad Antigua.
Ci sono alcuni punti contro. E’ un’isola, ed è anche piuttosto piccola. Ciò vuol dire che ci sono pochi stimoli, non è certo come vivere a Milano. I ”pro” che si riscontrano possono trasformarsi in “contro” dopo periodi lunghi.
Manca un teatro, manca una cultura ricca come la nostra, manca la scelta per i negozi, i ristoranti, manca il cibo Italiano. Le cose basilari si trovano e non se ne sente la mancanza, ma certe tipicità regionali sono purtroppo assenti.

Valentina Rondanini BB AntiguaConsideri l’Italia un ricordo, hai nostalgia, cosa ti manca quando sei via?
Non considero l’Italia un ricordo. Considero l’Italia la mia terra, in cui forse prima o poi tornerò. Spesso ho nostalgia di ciò che non si può avere all’estero, gli amici di sempre la famiglia e il calore di casa e della propria terra.

Cosa consiglieresti ad altri italiani che desiderassero seguire le tue orme?
Consiglierei di provarci. Si fa sempre in tempo a ritornare sui propri passi nella vita, io la penso così. Si va, si fa, si sperimenta, ma nessuno vieta di tornare indietro e magari proseguire nel proprio paese.

Che tipo di lavoro, attività o investimento pensi sia conveniente praticare per un italiano ad Antigua?
Ad Antigua come ho detto, il settore turistico è in costante crescita, consiglio quindi di provare e lanciarsi nelle attività legate a questo settore. Anche l’edilizia è in crescita, moltissime persone decidono di investire e costruire su questa meravigliosa isoletta.

Ci sono molti italiani che vivono ad Antigua, li frequenti?
C’è una comunità abbastanza numerosa di Italiani ad Antigua. Chi vive lì da anni, chi è appena arrivato, chi va e viene e trascorre solo la stagione invernale. Ormai ci si conosce tutti e, quando possibile, in giornate libere o momenti di svago ci si incontra per sentirsi un po’ a casa, per creare la nostra “little italy” e tenerla viva anche ad Antigua.
 
A che profilo di persone consiglieresti Antigua come meta per espatriare?
Per le famiglie con bambini piccoli è un ottimo posto. I bambini crescono liberi e non ci sono pericoli, si permette loro di crescere con una doppia lingua, un buon vantaggio per il futuro. Crescono all’aria aperta e le scuole inferiori (asili) ci sono, sia locali che inglesi. Pensionati e ragazzi di età adulta sono adatti a questo tipo di Isola.

Email: valentina.rondanini@gmail.com

Di Barbara Mori

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: