Viaggi Lavoro: perché é fondamentale vivere esperienze di studio e lavoro all’estero

La chiave del successo personale? Vivere nuove esperienze scolastiche e lavorative in una nuova Nazione. Sempre più ricerche e studi universitari lo dimostrano

Link Sponsorizzati


Viaggi Lavoro: perché é fondamentale oggi vivere esperienze di studio e lavoro all’estero ?

Diversi ragazzi mi scrivono ogni giorno lamentandosi del fatto che nessuno risponde alle loro email con curriculum in allegato oppure fanno colloqui via Skype o di persona e vengono salutati con la classica frase:

“Valuteremo e le faremo sapere presto”

Ma perché succede questo? In molti danno colpa alla sfortuna o alla mancanza di conoscenze giuste, ma é veramente così?



Voglio essere sincero; Si, in Italia se sei raccomandato hai la strada spianata, questo però non significa che se non si hanno gli agganci giusti non ci siano possibilità di farsi assumere dall’azienda dei propri sogni…

Comunque, torniamo a noi! Perché tanti ragazzi non riescono ad arrivare ai colloqui oppure non li superano?

Questo succede perché non danno importanza alle cose veramente importanti.

Puntano tutto sulle esperienze scolastiche, le lauree, i master, i dottorati, ma non riescono mai a trasmettere le loro capacità umane

Link Sponsorizzati


Viaggi Lavoro: perché oggi é fondamentale vivere nuove esperienze scolastiche e lavorative all'estero

Secondo l’Ocse, nei prossimi tre anni il fattore critico di successo quando si parla di assunzione in aziende importanti a livello Internazionale, sarà l’intelligenza emotiva! Non le qualifiche, ma l’intelligenza emotiva.

Avere spiccata intelligenza emotiva permette di performare al meglio quando si é sotto stress, creare empatia con i colleghi ed i clienti, essere flessibile di pensiero, saper comunicare in modo persuasivo, essere veloce nell’apprendimento. E’ questo che cercano le Multinazionali, ovvero persone che quando sono al lavoro sanno interagire nel modo più funzionale possibile, così da far crescere il fatturato e la soddisfazione dei dipendenti.

Ma come fare quindi per sviluppare queste capacità?

Secondo un’indagine presentata dalla Luiss e svolta da Youth for understanding la soluzione consiste nel vivere esperienze di studio e lavoro all’estero. Ricorda che soltanto accrescendo queste qualità si potrà sopravvivere nel mondo del lavoro moderno dove intelligenza artificiale, automi, algoritmi stanno sostituendo tanti professionisti…

“Lei ha una qualche ambizione? Allora vada via, se ne vada dall’Italia!”

Dal film – La meglio gioventù del 2003

Ci sono diversi siti internet che offrono servizio di assistenza se vuoi andare a lavorare all’estero, ma parecchi sono truffe esagerate. Se vuoi entrare in un programma serio e professionale con risultati (dei partecipanti) dimostrati, allora entra in questo nuovo mondo toccando con il dito QUI.

Ma perché le multinazionali e sempre più aziende locali sono alla ricerca di persone con queste capacità?

1. Saper performare al meglio quando si é sotto stress.

Io personalmente ho lavorato in decine di posti diversi sparsi per quattro Continenti facendo tanti lavori diversi e posso affermare con certezza che non esiste un lavoro dove non si vivono momenti di altro stress, sia fisico che mentale.

Volente o nolente, una volta al giorno o una volta alla settimana, o più volte al giorno… Il nostro corpo ed il nostro sistema nervoso vengono inevitabilmente messi sotto sforzo e molto spesso succede in quei momenti nei quali bisognerebbe rimanere lucidi. Chi riesce a gestire bene questi momenti é chi fa carriera e sale di livello più velocemente *nelle aziende serie e professionali*

2. Creare empatia con gli altri.

ATTENZIONE, non simpatia! C’é una bella differenza, simpatico é chi ti fa ridere, empatico é chi ti fa sentire capito ed apprezzato. Riconosci una persona empatica quando dice poche volte IO e ti fa tante domande guardandoti negli occhi come se stesse cercando qualcosa dentro di te. Tutti possiamo essere empatici, basta cominciare a parlare di meno ed ascoltare di più.

3. Essere flessibile di pensiero.

La capacità di adattarsi, ma non di adattarsi ad orari di lavoro esagerati o ruoli diversi da quella che é la tua specializzazione. Le Aziende serie non ti fanno lavorare dove rendi di meno facendo orari inumani! Con adattarsi si intende essere disponibili a provare nuovi standard al lavoro senza lamentarsi.

Se per esempio l’azienda per la quale lavori, in base a delle ricerche, scopre che é più profittevole usare un nuovo programma anche se sperimentale, ma tu non ti ci ritrovi… Ecco in questo caso essere flessibili significa accettare questo cambiamento e mettersi subito a lavoro per imparare ad usarlo ottimamente il prima di tutti gli altri dipendenti.

4. Saper comunicare in modo persuasivo.

Convincere i propri colleghi ed anche i clienti. Con convincere si intende CON-VINCERE, ovvero vincere insieme; non si parla di fregare nessuno, ma portare gli altri a fidarsi di te perché ci guadagnano anche loro. Tanti venditori disonesti usano queste tecniche per fregare la gente, ma noi non vogliamo persuadere gli altri a comprare cose inutili, anzi li vogliamo persuadere a fare la cosa che, secondo noi, gli porterà vantaggi sul lungo termine!

E’ così che si può convincere un proprio collega a lavorare meglio o un cliente ad acquistare il prodotto che fa più al caso suo, per poi ricevere ringraziamenti in un secondo momento.

5. Velocità di apprendimento.

Mai come nell’era moderna c’é stato bisogno di apprendere cose nuove ogni giorno. Una volta bastava saper usare un telefono, word, excel e si era ok… Quando pochi anni fa arrivai a Sydney e cominciai a lavorare in un hotel molto lussuoso mi diedero un iPad collegato al sistema centrale con diversi programmi nuovi che non avevo mai sentito nominare. Ho dovuto imparare ad usarli in meno di una settimana!

Qualsiasi lavoro tu voglia fare, se vuoi avere un vantaggio su tutti gli altri, allora vuoi decisamente dimostrare la tua abilità nell’apprendere velocemente ad utilizzare nuovi strumenti, perché i direttori delle risorse umane non amano perdere tempo. E anche se dovessi saper usare già tutti i sistemi, comunque in pochi mesi sarai obbligato ad imparare ad usarne altri… This is the modern World my friend! In costante cambiamento, ad una velocità sempre maggiore.

Viaggi Lavoro: perché oggi é fondamentale vivere nuove esperienze scolastiche e lavorative all'estero

“Troppo spesso ci capita di dover affrontare dilemmi postmoderni con un repertorio emozionale adatto alle esigenze del Pleistocene”

Dal libro – Intelligenza emotiva by Daniel Goleman

Okey, ma perché se vado a vivere nuove esperienze scolastiche e/o lavorative dovrei accrescere la mia intelligenza emotiva?

Ecco qua la dimostrazione, arriva da un’indagine presentata alla Luiss Business school.

Cosa hanno fatto per dimostrare questa cosa? Praticamente hanno effettuato una ricerca su 295 studenti usando uno dei test più avanzati a livello mondiale per misurare l’intelligenza emotiva.

Studenti che poi, nei mesi a seguire, hanno vissuto negli Usa, in Canada ed in Europa. Passati i mesi(dai 6 ai 12) gli hanno fatto rifare il test ed hanno notato che tutti i valori erano incrementati. Hanno notato un’enorme miglioramento per quanto riguarda la fiducia in sé stessi.

Relazionarsi con sconosciuti in un ambiente lontano da casa, con culture diverse, sistema di studio nuovo e ambiente socio culturale mai vissuto prima ha fatto si che tutti i ragazzi sviluppassero le cinque capacità elencate sopra.

Viaggi Lavoro: perché oggi é fondamentale vivere nuove esperienze scolastiche e lavorative all'estero

“Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone”

-Biscotto della fortuna-

Ora quindi cosa aspetti? Il momento giusto non esiste! Oggi non é né tardi né presto per andare a vivere nuove esperienze scolastiche e/o lavorative all’estero. 

Come fare te lo diciamo noi che lo facciamo da una vita

Di Miky Rubini

Autore, redattore Mollotutto e Viaggio Lavoratore in giro per il Mondo da oltre 11 Anni

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU:
Offerte Lavoro Estero