Viaggia con Carlo: viaggi e spedizioni nel Mondo

Viaggia con Carlo: trekking, viaggi e spedizioni nei posti più remoti del Mondo

Link Sponsorizzati


Viaggia con Carlo: trekking, viaggi e spedizioni nei posti più remoti del Mondo; “quando un biglietto aereo solo andata può cambiare la tua vita per sempre”.

Carlo non è solo un appassionato di viaggi e sport estremi, ma molto di più;

è un ragazzo come tanti altri, come me, come te, che ha avuto il coraggio di rischiare tutto per abbandonare una vita che non gli apparteneva;

un ragazzo che ha avuto il coraggio di seguire il suo istinto, ed i suoi sogni, affrontando dubbi e paure a testa alta;

è un uomo, che oggi  può vantare di aver visitato tutto il mondo, e vissuto esperienze incredibili e meravigliose.

Un biglietto aereo solo andata ha cambiato la sua vita per sempre, trasformandolo da un semplice ragazzo che partiva alla scoperta di se stesso, ad un uomo che ha visitato tutto il mondo, e che ha fondato “Viaggia Con Carlo”, una delle agenzie leader nei trekking, viaggi e spedizioni nei posti più remoti del Mondo; 

oggi aiuta le persone a realizzare i loro sogni di avventura, con viaggi autentici dalle destinazioni uniche: dall’Africa al Nepal, dalla Mongolia al Vietnam…

Lui è Carlo ….. ed  oggi ci racconta la sua storia.

Link Sponsorizzati


Viaggia con Carlo: viaggi e spedizioni nel Mondo

Ciao Carlo e benvenuto a MolloTutto; è un onore averti come nostro ospite. Forza, raccontaci com’è nata la tua passione per i viaggi.
Ciao Annalisa, un saluto a te e tutti i vostri lettori.
Mi chiedi com’è nata la mia passione per i viaggi?
Beh, sono sempre stato uno sportivo incallito e un amante del viaggio; la cosa comica, però, è che nei primi viaggi compiuti quando ancora ero minorenne, e viaggiavo assieme agli amici, non vedevo l’ora di ritornare a casa; ero un vero mammone, e ogni volta che partivo, sarei rientrato dopo 2 giorni…

Incredibile come sono cambiate le cose; incredibile quello che è successo dopo…Viaggia con Carlo: viaggi e spedizioni nel Mondo

A soli 19 anni hai deciso di mollare tutto per viaggiare da solo, zaino in spalla, alla scoperta del mondo. Perché?

I motivi sono molteplici, ma partiva tutto da una situazione personale poco stabile.
Ero un adolescente in un’età difficile, e con momenti della vita dove si fa fatica a gestirsi, e a gestire.

Cosi ho pensato che un viaggio potesse risolvermi tanti problemi; e cosi, almeno in parte, è stato.Viaggia con Carlo: viaggi e spedizioni nel Mondo

Quando sei partito, quali paesi hai visitato, e com’è stata accolta la notizia da parenti ed amici?

viaggia con CarloIl mio primo viaggio è stato in America.
Doveva essere un breve e veloce viaggio di due settimane attraverso l’america latina; ma si è trasformato in qualcosa di più.

In ogni caso c’è stata molta apprensione, soprattutto a casa.

Samo sempre stati una famiglia molto unita, anche nei brutti momenti, e la mia scelta di partire da solo, cosi giovane, ha spiazzato un po tutti in casa; la cosa simpatica poi, la capirete dopo.

In realtà questo viaggio durò ben più di 2 settimane….
Dopo diversi anni vissuti viaggiando in America Latina, è stato il turno dell’Asia, anche qui sempre vissuta da viaggiatore vero, assieme ai locali, cercando sempre l’immersione nelle culture del luogo e nelle tradizioni.
Poi l’Australia, e per ultima l’Africa, continente che tuttora sto visitando, e sto particolarmente apprezzando.
Viaggia con Carlo: viaggi e spedizioni nel Mondo

Cosa hai imparato viaggiando e come questa avventura ti ha permesso di crescere e migliorare?

Tutto.
Penso di aver imparato tutto, o quasi tutto quello che conosco oggi, viaggiando;
le lingue, la condivisione con persone nuove, il rispetto per le persone con tradizioni, usi e culture diverse dalle nostre.
Il rispetto si, quello in primis, per ogni essere umano.
Il saper apprezzare le piccole cose, quelle che generalmente si danno per scontate;
l’emozionarsi per cose che per tanti sono banali, e il saper vivere con persone di qualsiasi ceto, provenienza sociale, colore, religione, etnia.

Ecco, io questo lo chiamo vivere, con la V maiuscola.Viaggia con Carlo: viaggi e spedizioni nel Mondo

 Nel 2008 hai fondato “Viaggia con Carlo”, agenzia Leader nei trekking, viaggi e spedizioni nei posti più remoti del Mondo, e non solo; raccontaci com’è nata e cosa offre.

Beh, nel 2008, all’età di 30 anni e dopo circa 12 anni di viaggi ed esperienze, volevo dimostrare qualcosa, a me stesso, alla mia famiglia.

Avrei forse potuto continuare a viaggiare, lavoricchiando qua e la, ma io stesso avevo bisogno di mettermi in discussione.

Ho scelto un luogo che io amavo, e tuttora amo, un luogo che si chiama Nepal.

Li nasce ViaggiaConCarlo, e ho avuto la fortuna di trovare persone fantastiche anche in questo caso.

È cominciato tutto quasi per gioco… oggi siamo un punto di riferimento per questa destinazione.

Ma ripeto, non è solo merito mio; ho trovato persone Nepalesi molto oneste e aperte, con cui tuttora condividiamo tutto.

E molto del merito va alla mia socia Italiana Claudia, una ragazza molto in gamba, l’esatto mio opposto; l’unica persona che probabilmente poteva integrarmi.

Viaggia con Carlo: viaggi e spedizioni nel MondoInsomma, passione, fortuna, e voglia di creare qualcosa di nuovo mi hanno portato a costruite la meravigliosa realtà che oggi prendere il nome di Viaggia con Carlo.
Non il classico tour operator, ma qualcosa che esprimesse la filosofia che mi ha sempre accompagnato nei miei viaggi in solitaria, per quanto possibile ovviamente; anche perché poi da un Tour Operator ci si aspetta sempre organizzazione, e questa ci deve essere!
Quindi una concezione nuova e di qualità del modo di viaggiare, coinvolgendo i locali, la gente del posto, e cercando di visitare luoghi meno conosciuti, autentici, reali.
Questo è cio che stiamo cercando di fare da circa 10 anni, e devo dire con grande successo e soddisfazione.
 
Quali sono i tuoi sogni nel cassetto?
Oggi, a 40 anni, posso dire di essermi tolto tante soddisfazioni, ma spero che il futuro me ne riservi ancora altre.
Oggi, oltre a Viaggia con Carlo, sono anche skipper di una meravigliosa barca, su cui salpo nei mesi estivi; ed è un’altra passione che sono riuscito a concretizzare.
Il mio sogno è quello di riuscire a continuare su questa strada; di riuscire ad unire la passione, il lavoro, e l’aiuto alle popolazioni bisognose attraverso i nostri viaggi e la nostra Associazione Finale for Nepal.
Si può fare ogni cosa se lo vogliamo, ma dobbiamo crederci e soprattutto provarci!
 In base alla tua esperienza, cosa consiglieresti a chi vorrebbe fare la tua stessa scelta di vita?

A chi volesse intraprendere questo tipo di vita, gli direi “FALLO SUBITO”, non ci pensare due volte.

“Viaggiare” è una scuola; è l’università più completa che conosco.

È una facoltà di lingue, di politiche sociali, di etnografia, economia, e così via; insomma, si impara moltissimo viaggiando;

Viaggia con Carlo: viaggi e spedizioni nel Mondoovviamente però bisogna viaggiare nel modo giusto, un modo responsabile e sostenibile, che sia armonioso con i luoghi e le tradizioni che visitiamo.

Lasciarsi andare, immergersi con serenità e condividere con la gente del posto.

Senza paura.

Questo è viaggiare, a mio avviso !

Se volete vivere anche voi un’esperienza unica, autentica e indimenticabile, date un occhiata al Calendario partenze viaggi 2018 proposto da Viaggia con Carlo.

 

annalisa galloniScritto da Annalisa Galloni

Leggi anche:

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU:
INVESTI IN IMMOBILI ALL'ESTERO