UN VIAGGIO COAST TO COAST NEGLI STATI UNITI IN TUTTA SICUREZZA

Un viaggio Coast to Coast negli Stati Uniti è uno dei sogni più frequenti dei veri viaggiatori: attraversare gli Stati Uniti in un viaggio on the road è infatti un’avventura estremamente carica di fascino.

Link Sponsorizzati


UN VIAGGIO COAST TO COAST NEGLI STATI UNITI IN TUTTA SICUREZZA

Fare un viaggio Coast to Coast negli Stati Uniti è uno dei sogni più frequenti dei veri viaggiatori: attraversare gli Stati Uniti in un viaggio on the road è infatti un’avventura estremamente carica di fascino e suggestione.

Infatti basti pensare ai road movie (letteralmente “film della strada”), film di un genere cinematografico il cui sviluppo segue il viaggio, e in genere lungo le strade degli Stati Uniti, come ad esempio la Route 66.

In alcuni casi questi viaggi attraversano gli Stati Uniti da est ad ovest o viceversa, i cosiddetti viaggi coast to coast. Pensiamo a “Easy rider”, mitico viaggio in moto uscito nei cinema nel 1969, ispirato, come disse lo stesso regista, all’italico “Il sorpasso” per la regia di Risi. Il viaggio è raccontato nelle pellicole come un sogno.
Oggi il sogno è organizzare per davvero un viaggio coast to coast negli Stati Uniti, cosa che può non essere semplice: occorre conoscere le strade principali d’America, pianificare un itinerario dettagliato, scegliere le tappe in cui fermarsi, pensare alla stagione più adatta e prenotare prima tutto il necessario.

Link Sponsorizzati




UN VIAGGIO COAST TO COAST NEGLI STATI UNITI IN SICUREZZANon serve essere esperti del sistema stradale americano ma avere almeno un’idea dei percorsi principali, in modo da muovervi più facilmente nella fase di pianificazione.

Di strade in USA ce ne sono parecchie, ma per fare un viaggio da una costa all’altra le più battute sono 2, e non si tratta di strade normali, ma di 2 veri e propri simboli dell’on the road americano: la prima è la Lincoln Highway.

La Lincoln, costruita fra il 1913 e il 1925, fu la prima Highway che, unificando New York a San Francisco, diede a tutti la possibilità di intraprendere un viaggio on the road da un oceano all’altro.

Una strada davvero storica quindi, che durante gli anni subì varie deviazioni e cambiamenti, e a cui gli americani sono molto legati, tanto da creare un’associazione che ne preserva la storia e le condizioni.

La Lincoln  attraversa tutti gli Stati Uniti centralmente toccando – fra le tante tappe – New York, Princeton, Gettysburg, Pittsburgh, Chicago, Omaha, Cheyenne, Salt Lake City, Sacramento e San Francisco.

Ma nell’immaginario collettivo americano e non solo la storica Route 66 è ancora più suggestiva della Lincoln. Il suo fascino è tale che chiunque organizza una vacanza on the road in USA desidera almeno percorrerne un tratto.

Su questa celeberrima strada tracciata nel 1926, si alterneranno particolari insegne al neon, locali bizzarri e drive-in nostalgici, che  trasformeranno il viaggio  in un road trip nel passato della storia americana. La strada non va da costa a costa ma copre comunque tre quarti  degli Stati Uniti  in linea orizzontale ed è ben collegata alla Lincoln che, volendo, potrete comunque imboccare per concludere il viaggio nel tratto Est (fino a New York).

La Route 66 collega Chicago a Los Angeles attraversando varie tappe, fra cui Springfield, Jefferson City, Tulsa, Oklahoma City, Santa Fe, Flagstaff e Los Angeles. Ovviamente ogni coast to coast può essere personalizzato al massimo, con deviazioni e percorsi praticamente infiniti. Tuttavia, in fase di pianificazione, potrebbe esservi utile conoscere i principali itinerari possibili ..

Un’idea di itinerario potrebbe essere il giro che tocca le 2 principali metropoli delle due coste americane, si snoda lungo il sud degli Stati Uniti, passando città come Los Angeles (California), Las Vegas (Nevada), Grand Canyon (Arizona), Monument Valley (Utah), Sante Fe (New Mexico), Amarillo (Texas), San Antonio (Texas), Austin (Texas), Lafayette (Louisiana), New Orleans (Louisiana), Memphis (Tennessee), Smoky Mountains (Tennessee), Monti Appalachi (Virginia), Washington DC e New York. In questo tipo d’itinerario i può inserire una deviazione a Nord-Est che permette, dopo Pittsburgh, di toccare località come Niagara Falls, Toronto, Detroit e Chicago.

viaggio on the road USA Stati UnitiDa tenere in conto che percorrerete lunghe distanze e dunque il clima cambierà di tappa in tappa.

In linea generale si può dire che il momento migliore per il viaggio è maggio-giugno in cui i fattori ottimo clima e meno affollamento sono vincenti, ma anche i mesi successivi non sono da eliminare.

In agosto chiaramente si sentirà  il caldo, ma potrete ovviare con l’aria condizionata della vostra auto. I giorni necessari variano in base all’itinerario programmato. Ci sono tour da costa a costa che durano anche un mese, ma  ce ne  sono altri fattibili addirittura in 10-12 giorni se si ha poco tempo a disposizione.

L’ideale per godersi sul serio i luoghi che visiterete e non dover correre con l’ansia, è quello di stare almeno una ventina di giorni. I preparativi  prima di partire per un viaggio coast to coast sono più o meno gli stessi di qualsiasi altro viaggio on the road, ovvero la prenotazione dei voli aerei, il disbrigo  delle pratiche relative alla documentazione necessaria come il passaporto e il visto  Esta, e decidere la città di partenza e quella di arrivo per il ritorno.

Potete confrontare  varie offerte di voli online per strappare un buon prezzo finale. Poi se avete intenzione di percorrere la strada in auto, noleggiate la macchina che vi accompagnerà lungo tutto il viaggio (includete pure il navigatore). L’auto ovviamente deve essere abbastanza comoda e spaziosa, requisiti che troverete facilmente nei modelli a disposizione. Il consiglio è di affidarsi a compagnie rinomate e riuscire a concludere con una cifra ragionevole sempre grazie ad un comparatore di prezzi per il noleggio macchina.

UN VIAGGIO COAST TO COAST NEGLI STATI UNITI IN SICUREZZAUna volta prenotati i voli e la macchina – o  la moto – bisogna però cercare assolutamente una buona assicurazione sanitaria per gli U.S.A.

I costi sanitari in particolare negli Stati Uniti sono altissimi e senza un’assicurazione adatta si rischia davvero moltissimo. La sanità è privata e i costi di degenza sono alle stelle. Non bisogna pensare ‘a me non capiterà mai’ di farmi male, anzi, è un pericolo che va tenuto in conto nell’attraversare gli U.S.A.  durante un viaggio on the road.

Coverwise propone un’assicurazione viaggi firmata da AXA Assistance che garantisce assistenza sanitaria in viaggio 24 ore su 24 ovunque nel mondo e pagamento diretto delle spese mediche, valida in tutto il mondo per risolvere qualunque emergenza, dalla segnalazione di un medico di riferimento all’estero fino al costante monitoraggio della degenza ospedaliera, inclusa l’organizzazione del rientro in Italia con accompagnamento sanitario. Coverwise dispone di una Centrale Operativa attiva 24 ore su 24.

 

 

UN VIAGGIO COAST TO COAST NEGLI STATI UNITI IN SICUREZZATutto ciò permette la copertura di spese mediche, ospedaliere e farmaceutiche in caso di malattia o infortunio, con pagamento diretto presso le strutture ospedaliere o rimborso nei caso in cui non fosse possibile il pagamento diretto. Inoltre fornisce la protezione  del bagaglio e degli effetti personali, inclusi i vestiti indossati in caso di furto e incendio o disguidi con il vettore.

Con l’assicurazione giusta il tuo viaggio viaggio Coast to Coast negli Stati Uniti tanto desiderato può partire in tutta serenità!

Buona vacanza on the road!

Di Luisa Galati

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: