Essere pagati per ciò che facciamo gratis normalmente? La storia di Noel Papa

Link Sponsorizzati


E’ possibile essere pagati per ciò che facciamo gratis normalmente?

… ho sempre continuato a spostarmi ed organizzare viaggi con gli amici e a fare da organizzatore in toto: proponevo le mete, mi interessavo, costruivo gli itinerari e loro in pratica dovevano solo mettere la loro parte di soldi!…” La storia di Noel Papa ci dice che è possibile, scopriamola insieme in questa sua intervista.

Link Sponsorizzati


Ciao Noel, raccontaci qualcosa di te!

Ciao, sono un ragazzo del 1990 nato e cresciuto a Riva del Garda, una cittadina splendida sulla sponda trentina del lago nella quale vivo tuttora e che mi piace definire “un piccolo paradiso”.

Link Sponsorizzati


Sono sempre stato più bravo ad ascoltare che a parlare, quindi descrivermi non mi risulta molto facile. Se dovessi spiegare chi sono, sicuramente lo farei servendomi delle mie passioni più grandi: ho giocato a calcio per 18 anni, fino a quando ho dovuto abbandonare per motivi fisici e lavorativi (ancora oggi, è il mio più grande cruccio) e ho sempre diviso la mia vita tra sport, scuola e… viaggi.

Grazie ai miei genitori, fin da piccoli io ed i miei fratelli abbiamo potuto viaggiare parecchio, sia vicino che lontano e quindi la mia passione per il viaggio è sicuramente da attribuire a loro.

Essere pagati per ciò che facciamo gratis Noel Papa

Perché hai scelto di diventare consulente viaggi online?

Come dicevo, la voglia di viaggiare non mi manca. Quando sono diventato autonomo, ho sempre continuato a spostarmi ed organizzare viaggi con gli amici e a fare da organizzatore in toto: proponevo le mete, mi interessavo, costruivo gli itinerari e loro in pratica dovevano solo mettere la loro parte di soldi!

Sono molto ordinato e preciso e mi piace avere il controllo della situazione, quindi è stato un percorso naturale. Era il lavoro che desideravo da sempre ma che non avevo mai cercato attivamente.

Essere pagati per ciò che facciamo gratis Noel Papa

 Di cosa ti occupavi prima di diventare consulente di viaggi online?

Ho frequentato il liceo classico, dopodichè ho lavorato come barista e cameriere per 6 anni e per qualche mese in uno studio legale. Nella mia zona si lavora pressochè durante la stagione estiva, anche se fortunatamente è una stagione che va da marzo ad ottobre quindi restano pochi mesi “vuoti”.

Essere pagati per ciò che facciamo gratis Noel Papa Come è cambiata ora la tua vita?

E’ cambiata tanto ed ogni giorno è sempre in divenire. Aldilà dell’aspetto più pratico – ovvero non avere un ufficio fisico ed orari da rispettare -, il vero cambiamento è stato personale.

Nonostante si lavori prevalentemente online, gli incontri coi colleghi mi hanno permesso (e lo fanno ancora) di diventare più aperto caratterialmente, superare alcune mie insicurezze e timidezze.

Per dirla in breve, ho cambiato la visione della mia vita: affronto le novità con molto più entusiasmo e cerco di uscire dalla mia comfort-zone, senza più procrastinare in continuazione; mentre in passato era tutto un “mi piacerebbe…”.

Per fare due esempi: mai avrei pensato di poter seguire corsi per migliorare la scrittura e la gestione dei social, così come mai avrei pensato di scrivere un e-book. Si trova su Amazon col titolo “Tra condor e guanaco” e a breve lo pubblicherò pure in versione cartacea, è il racconto del mio viaggio del 2018 in un’Argentina dove il turismo ancora non è presente, con tanti consigli ed indicazioni utili per organizzare l’itinerario.

 

Oggi come si svolge una tua giornata-tipo?

La mia giornata-tipo è cambiata da pochissimo. Da qualche giorno, infatti, ho impostato la sveglia alle 6 per andare a fare una corsetta al lago, approfittando della quiete.

Torno a casa, doccia e colazione e poi alle 8 comincio a lavorare. Ho trovato un metodo che mi permette di non distrarmi e quindi posso dire che per il momento sono felice dell’equilibrio raggiunto: la mattina la dedico alla formazione (sulle destinazioni, sui sistemi di prenotazione ma non solo, sulla crescita personale, sul blog… un po’ di tutto insomma), mentre il pomeriggio mi butto nella lavorazione delle pratiche e nella gestione delle pagine social e degli articoli del blog.

Essere pagati per ciò che facciamo gratis Noel PapaQuando hai capito che i viaggi avrebbero potuto rappresentare una svolta per te?

Esattamente nel momento in cui ho iniziato ad informarmi concretamente su come iniziare questa attività. I momenti difficili non sono mancati e non mancano nemmeno ora, però non ho MAI avuto nè ripensamenti nè dubbi. E’ una scelta che rifarei per tutti i benefici che mi sta portando.

Qual è la tua idea di viaggio?

Ognuno viaggia per motivi diversi, l’unico comune denominatore penso che siano le emozioni che si vivono: è una di quelle cose in cui la ragione ha poco peso, non ho ancora sentito nessuno che paga per andare in un posto che non gli trasmette qualcosa a pelle. Io la vedo così, il mondo è tutto bello però ci sono tantissimi posti nei quali non andrò mai semplicemente perchè non mi ispirano.

In passato non disdegnavo qualche momento di puro relax, da resort, però viaggiare per me significa conoscere il Paese che ti ospita oltre alle attrazioni classiche; significa entrare in contatto con i popoli; vivere il posto ma con la consapevolezza di essere ospiti e quindi col masimo rispetto per l’ambiente e per le usanze.

Il mio programma preferito è “Pechino Express”, perchè sono quei tipi di viaggio che ti restano dentro tutta la vita: scoprire la bellezza delle persone, dimenticandosi delle cose materiali.

Essere pagati per ciò che facciamo gratis Noel Papa

Come hai conosciuto Evolution Travel?

Devo essere sincero: essendo il classico viaggiatore fai-da-te, non mi ero mai affidato ad agenzie e non avevo mai sentito parlare di Evolution Travel.

L’ho scoperta cercando su Google “come vendere viaggi da casa”.

Essere pagati per ciò che facciamo gratis Noel Papa

Come mai hai scelto proprio Evolution Travel?

 Mi ha ispirato fiducia fin da subito. Ho scaricato la guida e nel frattempo ho fatto centinaia di ricerche per conoscere la storia dell’azienda e valutarne l’effetiva affidabilità.

Quando sono entrato in contatto con Francesco, il commerciale e con Annalisa (la prima futura collega e, vedi il destino, pure l’attuale figura di riferimento del mio gruppo) ho avuto buonissime sensazioni e quindi ho deciso di proseguire.

Ora che ne fai parte, cosa ti colpisce di più del modello Evolution Travel?

 Credo che sia quello che accomuna un po’ tutti: ovvero la forza del network, che permette di non essere mai davvero da solo nel fare il proprio lavoro; la continua formazione, erogata gratuitamente ogni giorno con vari strumenti; l’organizzazione di incontri dal vivo, che ti fanno creare gruppo e regalano una carica enorme.

Ah, dimenticavo: la voglia di essere sempre avanti rispetto alle tendenze del web e del mondo in generale.

Essere pagati per ciò che facciamo gratis Noel Papa

Cosa ti rende “unico” e cosa porta il cliente a rivolgersi a te?

Non mi considero unico nè speciale, punto tanto sulla trasparenza e l’onestà. Come spiego anche nel mio blog, seguo una semplice filosofia nella vita così come nel lavoro: “tratta gli altri come vorresti essere trattato tu”.

Cerco di entrare in empatia da subito e basare l’intero rapporto sulla fiducia perchè senza quella, non può esserci nulla. E lo faccio essendo schietto, senza nascondere eventuali difetti o “contro” di qualcosa.

So quello che posso dare ma non sono tipo da promesse; semplicemente, mi sento di dire di provare a contattarmi, senza impegno e verificare di persona quello che dico.

Essere pagati per ciò che facciamo gratis Noel Papa

Sei specializzato su qualche destinazione?

Per quello che è il mio modo di viaggiare, preferisco in generale i viaggi da costruire su misura piuttosto che le vacanze di mare. Mi piace studiare gli itinerari migliori e “viaggiare” assieme al cliente.

In questi anni, le mete su cui mi sono concentrato di più sono Seychelles, Russia, Giordania e Vietnam/Cambogia/Laos.

Ma devo aprire una parentesi: l’ambizione alla base di tutto, la spinta decisiva a fare il consulente è stata la mia passione per la Repubblica Dominicana. La considero la mia seconda Patria e da ora in poi vorrò concentrarmi sempre di più solo su di lei. Ho iniziato con la sede un progetto per lanciare tour costruiti su misura, per permettere agli italiani di conoscere la vera Repubblica Dominicana e non la meta balneare nota come “Santo Domingo”; purtroppo, il mercato sulla destinazione punta soltanto sui resort all-inclusive ed è davvero un peccato. Quindi il mio focus è interamente su questo progetto!

Essere pagati per ciò che facciamo gratis Noel Papa

Quali ostacoli hai incontrato? E come li hai superati?

All’inizio ho incontrato difficoltà un po’ ovunque. Era un mondo totalmente nuovo per me e quindi non sapevo bene come muovermi. Un conto è organizzare per se stessi, un altro è farlo per altri che ti affidano la riuscita della loro vacanza e pagano per far sì che vada tutto bene.

Li ho superati con formazione e soprattutto con tanta pratica, l’unico modo concreto per migliorare è continuare a provare. Ho un unico rimpianto: mentre facevo il corso di perfezionamento per entrare in Evolution Travel, non avevo capito che potevo già usufruire della formazione e questo mi ha portato a dover fare tutto dopo, quando invece avrei potuto portarmi avanti col lavoro…

Quale consiglio vorresti dare a chi sta pensando di diventare un Consulente di viaggi online?

Questa è una domanda che mi hanno fatto molte persone, che cercando informazioni per entrare in Evolution Travel si sono imbattute in un mio articolo del blog, molto franco e sincero. E’ il contenuto forse più utile che abbia scritto ad oggi, tanto che è tra le prime posizioni di Google fin dalla sua pubblicazione.

Racconto la realtà vista dall’interno, spiegando i miei dubbi quando ero dall’altra parte. Chi sta cercando informazioni, sicuramente troverà l’articolo da leggere quindi saprà quello che consiglio di fare.

Lo riassumo qui: valutare bene cosa spinge a fare questa scelta, non è sufficiente avere la passione o voler cambiare la propria vita sognando di gestirsi in autonomia.

E’ un lavoro in tutto e per tutto e quindi ha le sue difficoltà e non garantisce alcuno stipendio fisso. Si ha quanto si merita di avere. Se c’è una cosa che posso dire, però, è che è talmente bello che ti tiene incollato per un giorno intero ma ti lascia la sensazione di non aver lavorato nemmeno un minuto. Può sembrare una frase fatta ma è così, almeno per me.

Essere pagati per ciò che facciamo gratis Noel Papa

Quali obiettivi ti sei dato per il futuro?

Ho già anticipato prima quello che è il mio sogno da qui ai prossimi mesi. Spingendomi più in là con il tempo, la coronazione di tutto sarebbe diventare tour operator specializzato sulla Repubblica Dominicana.

Partirò ad agosto proprio per incontrare alcuni fornitori locali e testarne i servizi di persona, oltre che per provare nuove esperienze e nuovi itinerari. E’ quello che mi fa stare meglio e per il quale sto facendo tutti i sacrifici di questi anni.

Vuoi avere più informazioni su come diventare consulente di viaggi online?

Scopri la guida gratuita: clicca qui!

Se invece vuoi contattare Noel, visita il suo sito di viaggi e vacanze!

Noel Papa

Consulente di viaggi online Evolution Travel

Moble:  3478455981 
Whatsapp 3478455981
offerte-lavoro-estero
CONDIVIDI SU:
“investire-immobili-all-estero”