Giorgio Rastelli si è trasferito a vivere in Honduras

Giorgio Rastelli importa e rivende prodotti tipici alimentari in Honduras

Link Sponsorizzati


Giorgio Rastelli si è trasferito a vivere in Honduras

Giorgio, stanco di tanti sacrifici e pochi risultati, nel 1999 ha deciso di mollare tutto  per inseguire il suo sogno di una vita, trasferirsi a vivere all’estero… Ora vive in Honduras dove importa e rivende prodotti tipici alimentari.

“Ci sarebbe molto da scrivere per raccontare questi 17 anni di vita…vissuta al 100%…una seconda vita, una seconda oppurtunità. Sono venuto in Honduras con in tasca il sogno di una vita, il sogo caraibico, ho dovuto cambiare i miei piani, ho vissuto più di un anno su un’isoletta, l’isola della mia vita… Guanaja. Poi ho lasciato l’isola e ho iniziato a importare e rivendere, sono stato interpellato da diverse aziende nel settore industriale ed alimentare ed eccoci qui…nel 2003 ho incontrato Patricia mia attuale moglie, insieme anche con l’aiuto di mia sorella e mia madre abbiamo scalato montagne, non siamo stati così bravi, ma abbiamo avuto fortuna. Nel 2010 abbiamo aperto il primo negozio e ad oggi i nostri prodotti importati sono apprezzati in tutto il paese…”

Link Sponsorizzati




Ciao Giorgio, presentati ai nostri lettori di MOLLOTUTTO…

Ciao a tutti, sono Giorgio Rastelli ho 56 anni, in Italia vivevo a Parma in Emilia Romagna.

Perchè hai deciso di andare via dall’Italia?

Ero stanco, tanti sacrifici e pochi risultati…

Giorgio Rastelli si è trasferito a vivere in Honduras

Come mai hai scelto propio di trasferirti a vivere in Honduras?

Amo il mare e quando ho conosciuto Guanaja, una delle isole della Bahia dell’Honduras, mi sono innamorato.

Giorgio Rastelli si è trasferito a vivere in Honduras

Di cosa ti occupavi in Italia? com’era la tua giornata tipo?

Ero titolare di un negozio di articoli sportivi dal 1983 al 1998. In Italia la mia vita passava in questo negozio specializzato e siccome ero istruttore subacqueo, nel tempo libero impartivo lezioni…

Giorgio Rastelli si è trasferito a vivere in Honduras

Ora di cosa ti occupi?

Importo e rivendo prodotti alimentari, ho diversi negozi in varie città.

Sei soddisfatto del tuo lavoro in Honduras?

Di carattere sono incontentabile ma si mi piace il mio nuovo lavoro, non è monotono.

Devi organizzare, viaggiare, programmare…

Vivi da solo o hai una tua famiglia?

Sono sposato con Patricia, lei è honduregna. Abbiamo 2 bimbi, Pietro Gael di 9 anni e Giada di 11 anni.

Come ti trovi a vivere in Honduras, lo consiglieresti più per una vacanza o più per viverci?

Vivo in una città industriale e non è consigliata per vivere normalmente, però il paese è bello ed offre diverse ottime mete turistiche consigliate… Una buona vacanza è consigliata, penso sia sufficiente, a meno che per vivere non abbiano bisogno di lavorare.

Che differenza di vita hai notato tra l’Italia e l’Honduras?

Qui tutto è differente, alimentazione, clima, idioma, cultura, carattere… difficile fare comparazioni e paragoni…

Giorgio Rastelli si è trasferito a vivere in Honduras

Come giudichi il costo della vita in Honduras?

In tutti questi paesi latino americani gli stipendi sono bassi ma proporzionati alla cultura, alla capacità e alla istruzione, uguale il lavoro, i ruoli si differenziano per le stesse voci appena nominate. La pensione e i servizi pubblici che funzionano non esistono e il costo della vita si avvicina a quello europeo visto che qui è tutto importato e se vuoi vivere con un medio tenore di vita (casa, alimentazione, auto, luce, acqua e gas) i costi sono alti.

Hai avuto difficoltà nel trasferimento?

Tutti i cambi di vita penso che portino diverse difficoltà, abituarsi ai cambi non è così facile e ci vuole tempo per conglobarsi per tutte le varianti e le differenze di cultura.

Cosa ti manca della tua città, torneresti a viverci?

Mi manca la famiglia e la vita sociale, le radici non si perdono.

Nella vita ho imparato per diverse situazioni a pensare e dire…mai dire mai…

Immagina il tuo futuro dove sarà?

Eh,Eh,Eh il mnmio futuro… molto molto lontano, in una bara.

Vivere e lavorare all’estero, ne sei uscito vincente?

Sicuramente questo è un paese difficile difficile ma con oppurtunità… Ho intentato diversi progetti, alla fine ho deciso di “esportare” un poco di cultura alimentare italiana.

Qual’è il tuo giudizio generale della tua scelta che hai fatto?

Le cose più importanti sono qui con me, salute, famiglia, lavoro, 4 cani, 4 gatti e tutto il resto… è molto più che sufficiente.

Giorgio Rastelli si è trasferito a vivere in Honduras

Se potessi tornare indietro rifaresti la stessa scelta?

Dipende indietro di quanti anni? Io rifarei tutto, ovviamente potessi scegliere, farei qualche scelta differente, ma se mi lamentassi sarei un ingrato egoista visto che abbiamo molto di più di quello che ci serve e speriamo continui così.

Giorgio Rastelli si è trasferito a vivere in Honduras

I nostri contatti:

Sito internet: www.vianova.name

mail: vianova@pchelp.it

Di Maria Valentina Patanè

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: