Voli low-cost o voli di linea? Guida alla compagnia aerea!

Link Sponsorizzati


Voli low-cost o voli di linea? Guida alla compagnia aerea!

Prenotare un viaggio racchiude sempre un’emozione, la voglia di partire e di vedere un posto nuovo oppure di tornare in uno che ci ha rapito il cuore. A volte però nasconde anche delle piccole insidie, dovute alla difficoltà di scegliere quale volo sia più adatto al nostro tipo di viaggio. E così ci troviamo di fronte ad un grande quesito: meglio scegliere una compagnia low-cost o una compagnia di linea?

Link Sponsorizzati


compagnie aeree voli low costLe compagnie di linea offrono servizi di trasporto aereo che seguono un orario pubblicato con regolarità e frequenza, mentre le compagnie low cost offrono voli a basso costo che spesso hanno orari più scomodi e meno frequenti, oltre che una qualità di servizio a bordo nettamente diversa.

Non è raro che i viaggiatori le confondano tra loro, facciamo perciò un attimo di chiarezza: Alitalia, Air France, Iberia, TAP Portugal, British Airways, KLM, Lufthansa, Austrian, Turkish Airlines e Emirates sono un esempio di compagnie di linea, mentre Ryanair, WindJet, WizzAir e Easy Jet sono solo alcune delle compagnie low-cost presenti sul mercato. A volte i timori di chi non ha particolare esperienza derivano dal fatto che si pensa che la qualità degli aeromobili e della loro gestione sia differente, invece è identica, come anche gli standard di sicurezza. Anche i costi di gestione, relativi quindi ad esempio a carburante e tasse aeroportuali sono identici. Cosa cambia allora? Perché dovrei scegliere una compagnia di linea oppure una low cost?

I vantaggi delle compagnie di Linea

  • In anticipo è low cost: se acquisti i biglietti in anticipo, anche viaggiando su una compagnia di linea puoi risparmiare e spendere più o meno quanto un volo low-cost, con il vantaggio di avere più servizi a disposizione.
  • Tipologia di biglietto: ormai anche molte compagnia di linea si stanno adeguando alla politica tariffaria delle low cost, inserendo tariffe smart (a basso costo) che però non prevedono ulteriori benefit come l’annullamento del biglietti, cambi data o la possibilità di portare bagagli extra.
  • Sicurezza e riprotezione in caso di disagi: una compagnia di linea difficilmente ti lascerà a terra, anche in caso di ritardo aereo.(In quel caso verrai imbarcato sul primo volo successivo disponibile, se non disponibile lo stesso giorno pagherà per te il pernottamento). Inoltre in base all’entità del ritardo aereo puoi verificare qui se hai diritto anche ad un ulteriore indennizzo: http://www.noproblemflights.it/25-verifica-il-tuo-rimborso-volo
  • Costi dei bagagli: se si acquista un biglietto per un volo di linea, in molte tariffe sono già compresi il bagaglio a mano (da 8 Kg in su) e un bagaglio da stiva di 23 Kg.
  • Rispetto degli orari: in casi di disagio di qualunque tipo, ad esempio metereologici, gli aerei di linea saranno i primi a decollare / atterrare, mentre dovranno attendere le compagnie low cost. 
  • Servizio a bordo: su questi voli verrai coccolato con snack e bevande incluse nella tariffa.
  • Comfort di viaggio: la qualità del riposo sui voli di linea è migliore in quanto le hostess disturbano poco durante il volo.
  • Hub principale e molteplicità dell’offerta: le compagnie di linea offrono la possibilità di molteplici combinazioni di volo grazie a voli in code share e facendo scalo nei propri hub principali. In questo modo, dovrai imbarcare il bagaglio solo alla partenza e non dovrai più curarti di lui fino a fine volo. 

Gli svantaggi delle compagnie di Linea

  • Lo scalo: se hai una tratta breve l’inserimento di uno scalo prolungherà inevitabilmente il tuo viaggio. 
  • Last second costoso: se sei costretto a prenotare a ridosso della data di partenza, le tariffe possono essere piuttosto alte. (Questo però vale anche per le low cost)

I vantaggi delle compagnie low cost: 

  • Costo del biglietto: più basso per scelta commerciale, in particolare se prenotato con largo anticipo. Normalmente la politica dei prezzi usa il metodo del “prima prenoti meno spendi”.
  • Voli diretti: A volte le compagnie low cost offrono più possibilità di voli diretti da aeroporti considerati minori. 

Gli svantaggi delle compagnie low cost

  • Bagagli di dimensioni ridotte: spesso un bagaglio a mano più piccolo, anche 5 Kg max., e quello in stiva di massimo 20 Kg.
  • Limitazioni bagagli: A volte questi voli sono soggetti a limitazioni anche per quanto riguarda la possibilità di portare un ulteriore piccolo bagaglio, come una borsetta o un portatile.
  • Bagagli in stiva da pagare extra: La media del costo extra è di circa 30 Euro a valigia (fino a 20 Kg).
  • Difficoltà nei rimborsi: in caso di voli cancellati, difficilmente le compagnie low-cost sono propense ad un rimborso. Ad ogni modo grazie al supporto di servizi come quello offerto da No Problem Flights è possibile verificare gratuitamente se si ha diritto al rimborso volo e ottenere velocemente il proprio indennizzo.
  • Extra a pagamento: le compagnie low cost normalmente fanno pagare come extra bevande e snack.
  • No comfort di viaggio: una delle più grandi pecche dei voli low-cost è la continua interruzione da parte di hostess e steward che propongono la vendita di ogni tipo di bene o servizio.
  • Più ritardi e annullamenti: se dovesse esserci qualche ritardo o problema, esso si ripercuoterà soprattutto sulle low cost, quindi anche le cancellazioni potrebbero essere più frequenti.

Come scegliere tra un volo di linea e un volo low cost

A questo punto, resta il dubbio: cosa scegliere quindi tra  un volo di linea e un volo low cost? La risposta come sempre è dipende, eccoti qualche spunto utile per prendere una decisione.



  • Dipende da dove devi recarti: se si tratta di una meta abbastanza vicina e per pochi giorni, e se il motivo per cui parti non è un impegno irrinunciabile, allora è preferibile una compagnia low cost.
  • Se viaggi fuori dall’Europa: ad oggi non si pone il problema, anche se presto potrebbero arrivare i primi voli low cost extra europei. 
  • Se fai scalo, meglio di linea: se cerchi un volo ad esempio per Amsterdam e da lì hai il volo di linea intercontinentale, per spendere meno molti scelgono di utilizzare voli low cost, ma è un problema in caso di cancellazione e ritardi, in quanto in questo caso perderesti entrambi i viaggi. Meglio quindi scegliere un volo di linea con più possibilità durante la giornata.

Spero di avere chiarito tutti i tuoi dubbi e a questo punto non mi resta che augurarti buon viaggio, nella speranza che tu non abbia problemi.

Michela Mazzotti

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: