Aiutare gli altri volontariato
Foto di truthseeker08 da Pixabay


Aiutare gli altri: solo volontariato?

Lavoro o volontariato?

Facciamo subito chiarezza: il lavoro in senso stretto non può e non deve essere confuso con il volontariato.

Sono due cose distinte, anche se entrambe preziose e importanti.

Il volontario è una persona che dotata di forte generosità decide di dedicare parte del suo tempo aiutando altre persone, senza ricevere in cambio alcun compenso.



Per fare un esempio possiamo pensare a tutte quelle persone che accompagnano i disabili ad una gita fuori porta, a chi organizza eventi a favore di enti no profit, ai soccorritori volontari della croce rossa italiana, e così via.

Tutte attività gratuite e svolte durante il proprio tempo libero, qualche ora a settimana.

Il “lavoratore sociale” invece, è un vero e proprio professionista con determinate competenze che lavora nel terzo settore e in diversi target di riferimento: dai bambini agli anziani, dai disabili ai tossicodipendenti, dai senza tetto agli immigrati.

Tutto questo con vari livelli di qualifica e responsabilità: possono essere operatori, impiegati o dirigenti.

Quindi si, sono a tutti gli effetti lavoratore e come tali percepiscono uno stipendio. Così come vengono retribuiti gli infermieri, gli psicologi, gli educatori, gli operatori assistenziali, ecc…

 

Aiutare gli altri solo volontariato Lavoro o volontariato

Ecco alcune professioni che puoi scegliere

Se hai capito cosa significa lavorare nel sociale e pensi di avere un forte spirito altruistico e che questo settore ti permette di esprimere al meglio la tua persona, ecco a titolo di esempio quale professione potresti scegliere di svolgere:

  • Educatore Prof.le
  • Operatore Assistenziale
  • Mediatore culturale
  • Assistente familiare
  • Assistente Sociale
  • Home Care Manager (come imprenditore)

Magari entrerò nello specifico di alcune di queste professioni in un prossimo articolo.

Per tutti questi lavori ad ogni modo non ci si può improvvisare: serve infatti aver frequentato un corso professionale o essere in possesso di una Laurea.

Per quanto mi riguarda ad esempio tutto è iniziato facendo volontariato per la Croce Rossa Italiana, successivamente ho intrapreso un percorso di studi diventando Educatore fino a farne una vera e propria attività imprenditoriale.

Oggi infatti sono un Home Care Manager: mi occupo di assistenza domiciliare per anziani, ammalati e disabili.

Settore in grande crescita in quanto, da un lato vi è il continuo aumento dell’età media, dall’altro, purtroppo, la carenza dei servizi pubblici.

A mia volta formo altri imprenditori del sociale (Home Care Manager certificati®) e sono autore del libro Un business che non invecchia, il manuale pratico per guadagnare con l’assistenza domiciliare.

Come avrai potuto capire questo settore è pieno di sfumature e di diverse professioni oltre che di altri micro-settori che ho volutamente tralasciato.

Lo scopo però è sempre lo stesso: utilità sociale e solidaristica.

Aiutare gli altri volontariato
Foto di truthseeker08 da Pixabay

Se sei interessato a conoscere le varie opportunità di business per lavorare con la terza età, puoi visitare il mio sito francescolorenti.it

Francesco Lorenti

CONDIVIDI SU:
You May Also Like
bagaglio a mano compagnie low cost dimensioni e peso

IL BAGAGLIO A MANO DELLE COMPAGNIE LOW COST

IL BAGAGLIO A MANO DELLE COMPAGNIE LOW COST – LE REGOLE DA…
‏VIVERE IN UNA TINY HOUSE

‏VIVERE IN UNA TINY HOUSE

‏VIVERE IN UNA TINY HOUSE La Tiny House, letteralmente una casetta, ovvero…
Lavorare all'estero in cambio di vitto e alloggio

Lavorare all’estero in cambio di vitto e alloggio

LAVORARE ALL’ESTERO IN CAMBIO DI VITTO E ALLOGGIO Viaggiare all’estero senza soldi…

LA MAPPA DELLE LINGUE PIU’ PARLATE AL MONDO

LA MAPPA DELLE LINGUE PIU’ PARLATE AL MONDO Questa infografica mostra la…