Alla ricerca di paradisi visivi made in USA


I luoghi più belli da vedere negli Stati Uniti

Gli USA sono grandi, grandissimi e sono caratterizzati spesso e volentieri da grandi spazi e panorami dove lasciarsi abbandonare completamente con il cuore e con la testa. Cercando voli aerei con Skyscanner.it possiamo partire anche noi in un’avventura, magari puntando ai frequenti e convenienti voli per New York City. Di seguito ecco quelli che sono i paradisi visivi da non perdere durante la vostra permanenza negli USA:

Grand Canyon

Alla ricerca di paradisi visivi made in USA

 

 

 

 

 

 

 

E’ un’immensa gola creata dal fiume Colorado nell’Arizona settentrionale della lunghezza di 446 chilometri e profondo fino a 1.600 metri.
Presenta quasi due miliardi di anni della storia della Terra e qui è possibile ammirare alcuni dei più bei panorami del pianeta, magari facendosi aiutare da una guida.

Painted Desert

Alla ricerca di paradisi visivi made in USA

 

 

 

 

 

 

 

Si tratta di una straordinaria fascia di terreno desertico in pieno New Mexico che grazie ad una composizione mineraria molto particolare, varia la colorazione in base alla luce e all’inclinazione dei raggi solari. Consigliamo di arrivare prima dell’alba e di andarsene dopo il tramonto in modo da poter godere di tutte le tonalità di colori che questo deserto sa offrire.

Death Valley

Alla ricerca di paradisi visivi made in USA

 

 

 

 

 

 

 

E’ un Parco nazionale degli Stati Uniti, sito nello Stato della California e in piccola parte nel Nevada. Si trova a due ore di distanza da Las Vegas, da cui è facilmente raggiungibile con ogni mezzo. Come si può facilmente evincere dal nome la valle presenta un clima estremamente afoso in ogni periodo dell’anno, con temperature quasi sempre al di sopra dei 40° e umidità pressoché inesistente, ragion per cui una volta al suo interno bisogna munirsi di ingenti quantità d’acqua e cercare di evitare lunghi spostamenti a piedi soprattutto nelle ore più calde. La Death Valley presenta depressioni sino a quasi 100 metri di profondità e paesaggi lunari di straordinaria bellezza.

Brooklyn Bridge

Alla ricerca di paradisi visivi made in USAIn passato è stato il ponte sospeso più grande al mondo e collega tra di loro l’isola di Manhattan e il quartiere di Brooklyn. E’ possibile attraversarlo anche a piedi e in qualunque momento del tragitto, godere di panorami a dir poco incredibili. Una delle cose da non perdere assolutamente durante una vacanza a New York.

Everglades

Se siamo amanti della natura e vogliamo lasciarci incantare, a Miami e più precisamente nelle Everglades è presente un luogo a metà tra la prateria e la palude. I colori e le sfumature di luce sono qualcosa che lascia letteralmente senza fiato. In una paesaggio fatto di morbidezza, animali di molte specie si lasciano ammirare silenziosi, tra cui gli splendidi aironi azzurri. È possibile girarla in bicicletta o anche in canoa, che rappresentano probabilmente anche i mezzi per godere appieno di questa meraviglia.

Top of the Rock


A New York e più precisamente nel Rockfeller Center al 70mo piano di questo grattacielo e godere di un fantastica visuale nella terrazza del Top of The Rock. Si tratta di una terrazza panoramica ed è inclusa tra i luoghi visitabili tramite il New York Pass. Qui si puo’ ammirare la città, con una splendida vista verso Central Park a nord e verso l’Empire State Building a sud.

CONDIVIDI SU:
You May Also Like
COMPRARE CASA IN CALIFORNIA - UNO SGUARDO AI PREZZI

COMPRARE CASA IN CALIFORNIA – UNO SGUARDO AI PREZZI

COMPRARE CASA IN CALIFORNIA – UNO SGUARDO AI PREZZI Sogni di possedere…

Simone Bertollini avvocato a New York specializzato in immigrazione

Simone Bertollini avvocato a New York specializzato in immigrazione Simone, dopo essersi…
10 DIFFERENZE TRA IL REAL ESTATE AMERICANO E L'IMMOBILIARE ITALIANO

10 DIFFERENZE TRA IL REAL ESTATE AMERICANO E L’IMMOBILIARE ITALIANO

10 DIFFERENZE TRA IL REAL ESTATE AMERICANO E L’IMMOBILIARE ITALIANO Viste da…
Paola si è trasferita lavorare a Los Angeles dove ha aperto un'agenzia per trasferirsi negli USA

Paola si è trasferita lavorare a Los Angeles dove ha aperto un’agenzia per trasferirsi negli USA

Paola si è trasferita lavorare a Los Angeles dove ha aperto un’agenzia…