Come ha fatto Filippo a viaggiare e lavorare negli ultimi due anni in giro per il Mondo, tra Emirati Arabi, Norvegia, Regno Unito e Australia.

In questo caso studio reale scoprirai come trovare lavoro all'estero direttamente da casa.

Link Sponsorizzati


Come ha fatto Filippo a viaggiare e lavorare negli ultimi due anni in giro per il Mondo, tra Emirati Arabi, Norvegia, Regno Unito e Australia.

In questo caso studio reale scoprirai come trovare lavoro all’estero direttamente da casa.

Lavori seri, da dipendente per imprese top al mondo e con “top al mondo” si intende ristoranti stellati, hotel a 5 stelle, ristoranti frequentati da persone molto famose.

Viaggiare lavorando é il futuro, tanti se ne sono accorti, tu cosa stai aspettando? Aspetti che l’economia si riprenda? E se non si riprende?

Funziona con tutti i tipi di lavoro?

SI 👍

Ti auguro una buona lettura con la speranza che tutti possano vivere dove vogliono e come vogliono.

Be Bold and Travel the World 💪✈️🌍

Link Sponsorizzati


*Ha sempre stato assunto direttamente dalle strutture senza passare per agenzie*

Trovare un lavoro dignitoso in Italia ad oggi sta diventando una vera sfida, per questo motivo molti ragazzi decidono di andare a lavorare all’estero ✈️

L’AIRE (Anagrafe Italiani residenti all’estero) ha reso pubblici i dati.

Questi sono alcuni numeri che andrebbero presi in considerazione ⚠️

✔︎ Circa 124.000 Italiani si sono trasferiti all’estero nell’ultimo anno.

✔︎Il 7% degli Italiani vive stabilmente all’estero.

*Questi sono numeri parziali perché non prendono in considerazione tutti gli Italiani che vivono e lavorano all’estero, ma che non hanno fatto ancora l’iscrizione all’AIRE.

Come puoi notare viaggiare e lavorare in giro per il Mondo é una cosa che stanno già facendo in tantissimi e noi con il programma Viaggio Lavoro  li stiamo aiutando in modo che tutti possano accedere alle infinite opportunità che ci sono la fuori.

Tu conosci qualcuno che ci ha provato, ma é dovuto tornare con la coda tra le gambe?

Io si, diverse persone. Come ha fatto Filippo a viaggiare e lavorare negli ultimi due anni in giro per il Mondo

Lo sai perché non ci sono riusciti?

Perché non sapevano come fare, sono scappati dall’Italia senza prima creare un piano d’azione ☹️

Come quelli che vanno in palestra per dimagrire, ma poi si rendono conto che non cambia nulla.

Non cambia nulla perché non é stato creato un piano d’azione basato su consigli di persone che possono dimostrare di aver raggiunto lo stesso obbiettivo di dimagrimento.

“Il valore di un generale risiede nella sua strategia e non nel suo coraggio”

-Antico proverbio Cinese-

Filippo, a differenza di tanti ragazzi, non é dovuto tornare a casa con la coda tra le gambe perché non ha trovato lavoro all’estero…

… anzi negli ultimi due anni ha vissuto e lavorato tra l’Australia, il Regno Unito, la Norvegia e gli Emirati Arabi.

Questi sono i posti dove ha lavorato:

🎯 Sydney Harbour Marriott Hotel [Un 5 Stelle situato di fronte ad Opera house nella zona migliore di Sydney. La catena Marriott al momento é la più grande al Mondo, davanti ad Hilton].

🎯 Maaemo ad Oslo [Ristorante a 3 stelle Michelin. Numero 35 al Mondo secondo la lista “50 best restaurant”].

🎯 Casa Cruz a Londra [Uno dei ristoranti preferiti da Beckham, frequentato da molte persone famose come Elton John, Valentino, Ed Sheeran…].

🎯Bulgari Hotel a Dubai [Ristorante più costoso di Dubai al momento].

 

Sai come ha trovato tutti questi lavori all’estero?

Li ha trovati quasi tutti da casa.

Tra l’altro prima di partire per Dubai era in fase avanzata con il processo di assunzione della Royal Caribbean International, ma ci stavano mettendo troppo a livello burocratico, così ha deciso di accettare l’offerta degli Emirati Arabi.

 

⚠️ CONTINUA A LEGGERE SE VUOI LAVORARE ALL’ESTERO PERCHÉ NELLE PROSSIME RIGHE SCOPRIRAI COME HA FATTO.

 

Ma prima vediamo da quale situazione é partito 👇

A livello economico era messo male, perché é partito con i soldi contati la prima volta, ha investito tutto quello che aveva per pagarsi un mese di casa e un mese di corso d’inglese. Non poteva sbagliare.

Non aveva contatti a Londra, é partito da solo.

Non sapeva parlare inglese.

Aveva alcune esperienze lavorative come cameriere in pizzerie e piccole trattorie e niente altro.

Ora arriviamo alla parte interessante, ovvero scopriamo come ha fatto!

Sydney Harbour Marriott Hotel

✔︎ Ha stampato un pacco di curriculum.

✔︎ Ha trovato con google e scaricato una lista di tutti gli Hotel a 5 stelle di Sydney.

✔︎ Si é presentato di persona in circa 15 hotel chiedendo di poter parlare con il direttore delle risorse umane (anche questo é un argomento che andrebbe approfondito, perché sbagliare l’abbigliamento, la postura, il tono della voce ed altri dettagli fa tutta la differenza del Mondo).

✔︎ Dopo 10 giorni era nell’ufficio delle risorse umane con una penna in mano che firmava un contratto.

Come ha fatto Filippo a viaggiare e lavorare negli ultimi due anni in giro per il Mondo

Questo ciò che gli ha detto il manager:

“Noi non ti facciamo fare una prova, perché le skills possono essere acquisite con il tempo, a noi ci interessa soltanto la persona”

Nella nostra community insistiamo molto sul fatto che bisogna fare un’ottima impressione a livello umano piuttosto che a livello tecnico.

Non sottovalutare mai questa frase, anzi scrivitela bene da qualche parte dove i tuoi occhi passano ogni tanto, perché ti può aiutare in tante altre situazioni.

“Se non sai sorridere non presentarti ad un colloquio lavorativo”

-Miky-

Maaemo ad Oslo

Appassionato della cucina nordica e di ristoranti lussuosi un giorno stava facendo delle ricerche online e in modo disinteressato ha mandato un curriculum e una lettera di presentazione fatti molto bene ad un ristorante top di Oslo.

Dopo due mesi gli hanno risposto…

Ed erano pronti a prenderlo per uno stage in un ristorante a 3 stelle Michelin.

Come ha fatto?

✔︎ Ha fatto una ricerca con Google.

✔︎ Ha creato cv e lettera seguendo i consigli che trovi qui 

✔︎ Ha messo la lettera nel corpo dell’email e il cv in allegato.

“Chi non é coraggioso abbastanza da prendere rischi non farà nulla nella vita”

– Muhammad ali-

Casa Cruz a Londra

Stesso sistema di prima, anche questa volta ha trovato lavoro comodo da casa.

✔︎ Ha fatto delle ricerche in internet.

✔︎ Ha scovato questo sito qua: https://www.caterer.com il quale mette in contatto aziende con persone che cercano lavoro nel settore dell’ospitalità nel Regno Unito.

✔︎ Ha fatto l’applicazione seguendo determinate regole.

✔︎ Dopo 3 settimane dall’inizio della ricerca del lavoro, ha ricevuto via email il contratto da firmare.

Come ha fatto Filippo a viaggiare e lavorare negli ultimi due anni in giro per il Mondo

Tanti membri della Viaggio Lavoro Community ci chiedono dove possono trovare le offerte lavorative ed ogni volta bisogna ricordare questa verità:

Per viaggiare e lavorare in giro per il Mondo non servono le offerte lavorative, quelle ce ne sono infinite su internet, ciò che fa la differenza é sapersi presentare!

Non ci credi che ci siano offerte infinite?

Dai un’occhiata su questo sito con proposte lavorative aggiornate costantemente

Ci sono Milioni di richieste in tutta Europa!

“Il mondo è nelle mani di coloro che hanno il coraggio di sognare e di correre il rischio di vivere i propri sogni”

-Paulo Coelho-

Bulgari Hotel a Dubai

✔︎ Ha aperto il suo account Marriott che aveva fatto quando lavorava in Australia.

✔︎ Si é messo a cercare tutte le posizioni aperte in giro per il mondo.

✔︎ Ha scelto quelle che gli piacevano di più ed ha fatto l’applicazione.

✔︎ Dopo tre giorni ha fatto il colloquio.

✔︎ Dopo un mese é partito.

*Bulgari hotel fa parte della catena Marriott, per questo é stato capace di trovare questa posizione.

Come ha fatto Filippo a viaggiare e lavorare negli ultimi due anni in giro per il Mondo

Anche questo lavoro lo ha trovato da casa e non ci ha messo tanto a firmare il contratto.

Perché ha avuto successo con la selezione?

Sicuramente perché aveva fatto del suo meglio quando lavorava in Australia per la stessa catena.

⚠️ IMPORTANTE! é arrivato il momento di condividere un concetto che vuoi assolutamente imprimerti nella tua testa:

Possiamo anche bluffare, scrivere cose false nel curriculum, possiamo usare tecniche sporche per farci assumere, ma quando veniamo assunti dobbiamo metterci passione come se l’azienda fosse di nostra proprietà.

Dobbiamo godere quando i clienti sono soddisfatti e quando il fatturato dell’azienda che ci paga cresce.

Questo é l’atteggiamento giusto per fare carriera.

I ruba stipendi non servono a nessuno!

Facendo così creerai le giuste raccomandazioni e trovare lavori migliori diventerà molto più semplice e quasi automatico, perché parleranno bene di te e si spargerà la voce.

➡️ Maggiore impegno al lavoro = Maggiori offerte lavorative ⬅️

“Creiamo eventi nella nostra vita invece di lasciare che lo faccia il caso. Se lasciamo che sia il caso a creare la nostra esistenza avremo una vita del caso”

-non mi ricordo chi l’ha detta-

Royal Caribbean [Navi da crociera tra le migliori al Mondo]

Ha usato lo stesso approccio e lo stesso schema che tra poco condivido con te 💪

Ma prima c’é una domanda che forse ti stai ponendo da un pò, soprattutto se non lavori nei ristoranti o negli hotel…

Vale per tutti questo schema?

La risposta é Si.

Eccolo qua sintetizzato per te 👇

✈️ questa é solo la punta dell’iceberg. C’é un Mondo dietro, ci vorrebbero molte ore per condividere tutti i dettagli, se ti interessa essere accompagnato o accompagnata fino alla firma di un contratto lavorativo all’estero unisciti a noi  ✈️

Come ha fatto Filippo a viaggiare e lavorare negli ultimi due anni in giro per il Mondo

Scegli il posto dove vuoi andare

Seneca diceva che non c’é vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare…

Il primo step é fondamentale in tutti i casi tranne quando ti affidi ad agenzie particolari, come ad esempio quelle di animazione o assistenza turistica, le quali sono loro a scegliere la tua destinazione.

Come scegliere il posto?

Diventa tutto più facile quando dai una risposta a questa domanda:

Perché voglio andare a lavorare all’estero?

Se la motivazione principale é perché vuoi fare carriera allora vorrai scegliere paesi come il Regno Unito dove c’é vera meritocrazia.

Se vuoi invece partire per imparare lo Spagnolo allora vorrai andare a lavorare in Spagna ad esempio.

Dipende tutto dalla tua motivazione principale.

Se vuoi guadagnare tanto, fare carriera, imparare l’inglese, vivere in un posto più caldo allora vorrai andare in Australia.

Scegli tu il posto in base alle tue esigenze.

Per i visti?

Non é l’argomento di questo post, diventerebbe troppo lungo.

Comunque se vuoi approfondire sai dove trovarci 😉

Scegli il lavoro che andrai a fare in base al tuo livello linguistico

Se sei un ingegnere e vuoi andare a Dublino, ma non conosci l’inglese, allora prima dovrai fare dei lavori adatti per chi non conosce la lingua come ad esempio: cameriere, lavapiatti, manovale, housekeeping, nelle lavanderie degli hotel, fast food, nelle Farm, baby sitter…

No pain, No gain

Se non si conosce affatto la lingua bisogna tirarsi su le maniche e cominciare dal basso, almeno per qualche mese.

Se invece si conosce la lingua del posto almeno in modo maccheronico [si capisce a grandi linee cosa ci viene detto e sappiamo esprimere il nostro pensiero], in questo caso potrai svolgere il lavoro per il quale sei specializzato.

Crei un curriculum

A seconda di quanto il tuo lavoro é tecnico, bisogna anche creare un profilo Linkedin.

Due trucchi veloci per migliorare il tuo cv?

  1. Fallo di una pagina sola con un formato accattivante [li trovi già pronti su www.canva.com nella sezione “curriculum vitae”]
  2. Metti in primo piano le tue esperienze lavorative e/o professionali [tutto il resto scrivilo molto più piccolo]

Crei una lettera di presentazione

Se ti presenti di persona alle aziende non serve.

Per farla segui i consigli gratuiti che trovi qui

Localizzi le aziende per la quali vuoi e puoi lavorare

Per fare ciò ti basta fare una ricerca con Google.

Trovane almeno 30/40.

Se per esempio vuoi fare l’avvocato criminale a Sydney, allora scriverai ad esempio “Top and best criminal lawyers Sydney”

Ti presenti di persona oppure tramite email

Alcune grandi aziende hanno un loro portale dove fare l’applicazione.

Pro tip! Cerca nel loro sito ufficiale l’email delle risorse umane e scrivi direttamente a loro, all’attenzione del direttore [a volte mettono i nomi dei responsabili].

Se farai tutto seguendo i giusti consigli di persone che hanno esperienza in questo campo allora non passeranno molti giorni prima di ricevere degli inviti per dei colloqui.

Ora, questo schema é veramente semplice e super sintetizzato.

Ci sarebbero tantissimi altri trucchi da condividere e noi lo facciamo sia gratuitamente che a pagamento(147 somma unica o 37 Euro in 4 rate mensili).

Il servizio a pagamento si chiama Viaggio Lavoro Academy, ma non é aperto a tutti e non lo troverai mai online, si può entrare soltanto tramite invito.

Per ricevere l’invito bisogna dimostrarsi altamente interessati a cambiare vita.

Filippo Meloni é un membro di Viaggio Lavoro Academy.

Gli ho chiesto quale consiglio si sente di dare a chi vuole trovare lavoro all’estero.

Questo é ciò che mi ha risposto:

“Tutto il mio percorso è guidato dalla passione per il mio lavoro e dalla continua spinta ad imparare e migliorare me stesso. Le parole chiave che consiglio a chiunque voglia aprire gli occhi e vedere cosa c’è la fuori, sono: passione, perseveranza, umiltà”

Siamo alla fine di questo post, se sei arrivato o arrivata a leggere fino a qui significa che vuoi veramente migliorare il tuo stile di vita andando a lavorare in una nuova nazione.

Complimenti 🎉 e grazie per il tuo tempo!

Prima di lasciarti volevo condividere con te i punti chiave di questo caso studio.

Filippo secondo me ha raggiunto questi grandi risultati nonostante abbia appena 22 anni, perché ha saputo fare due cose benissimo:

Avere idee chiare

Perseverare

Dalla sua ha anche usato le giuste tecniche per fare colpo, perché come dicevamo all’inizio dell’articolo 👇

Come ha fatto Filippo a viaggiare e lavorare negli ultimi due anni in giro per il MondoBisogna fare un’ottima impressione a livello umano piuttosto che a livello tecnico

Bisogna sapersi vendere, anche se non siamo venditori.

Perché che lo si voglia accettare o meno, tutti i giorni diamo un’immagine di noi stessi e le persone in base a questo decidono se diventare nostre amiche, amanti, partner, collaboratori o assumerci.

Tu assumeresti mai nella tua azienda un ragazzo che ti sta sul cavolo a pelle?

“Il mondo è governato più dall’apparenza che dalla realtà ed è meglio far mostra di sapere qualcosa che saperlo”

-Daniel Webster-

ATTENZIONE!

Sapersi vendere va bene, ma poi quando qualcuno ci compra é necessario che gli facciamo vedere di che pasta siamo fatti 💪

Spero che questo post ti abbia dato qualche spunto o magari fatto provare qualche bella emozione.

Se ti interessa lavorare all’estero allora comincia a darti da fare, non aspettare il momento perfetto, perché non esiste!

Comincia da oggi a fare qualche ricerca e ti posso garantire che sarà la scelta giusta.

Lavorare all’estero é il futuro, perché il sistema Italiano purtroppo é corrotto e non funziona più a livello economico.

Se ogni anno gli espatriati crescono c’é un motivo ed é una tendenza in forte crescita.

Ma mi raccomando non lo fare per scappare, piuttosto fallo per andarti a prendere ciò che ti spetta di diritto dalla nascita, ovvero la libertà di vivere dove vuoi e come vuoi.

Un abbraccio.

Miky Rubini

Ambasciatore Mollotutto

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU:
INVESTI IN IMMOBILI ALL'ESTERO