Simona si è trasferita a vivere in Lapponia Finlandese

Link Sponsorizzati


Simona si è trasferita a vivere in Lapponia Finlandese

Simona Pinco, dopo avere lavorato per anni a Roma in uno studio tributario e fiscale, ha deciso di trasferirsi a vivere in Lapponia vicino a Kemi, dove lavorerà gestendo un allevamento di cani da slitta. Questa la sua intervista.

Link Sponsorizzati


Ciao Simona, presentati ai lettori di Mollo Tutto…

Mi chiamo Simona Pinco, sono nata e cresciuta a Roma fino ai miei 38 anni…

Quando e perchè è arrivata la voglia o la necessità di lasciare l’Italia?

Purtroppo era già da parecchio tempo che avevo voglia di andarmene dall’Italia e soprattutto da Roma. Dico purtroppo perchè penso che Roma e tutta l’Italia siano un paese eccezionale, fantastico e meraviglioso ma che purtroppo diventa ogni giorno più invivibile. Roma ancora di più, sia per la quantità di gente sempre maggiore che ci vive, che si riflette su una qualità della vita sempre più pessima, per servizi, traffico, trasporti etc… sia per la qualità di gente, purtroppo sempre più maleducata, egoista ed individualista.

Per quasi venti anni ho lavorato in uno studio tributario e fiscale presso un commercialista, laurea triennale in giurisprudenza ed abilitazione come consulente del lavoro. Poi a un certo punto è arrivata, dopo aver a lungo cercato, “l’occasione della vita” che mi ha permesso di pianificare il mio cambio di vita. Quindi, dopo averne parlato e riparlato con mio marito, abbiamo deciso di provarci. Ho lasciato il lavoro, famiglia, amici e mi sono buttata in questa avventura che devo ancora scoprire dove mi porterà…

Simona vivere in Lapponia Finlandese

Avevi già vissuto all’estero per lunghi periodi prima?

No, a parte le vacanze, per motivi lavorativi non ho mai potuto vivere questa esperienza. Ho iniziato a lavorare subito poco dopo il diploma e quindi a parte le 3-4 settimane di ferie l’anno non ho mai avuto l’occasione di farlo.

Perché hai scelto di trasferirti a vivere in Lapponia ?

Ho deciso di trasferirmi a vivere in Lapponia Finlandese, vicino Kemi, perchè ho sempre avuto il “mal di Nord” a differenza di coloro che hanno il mal d’Africa, quindi ho iniziato a sfruttare le mie vacanze per fare viaggi miranti a studiare i vari posti che visitavo. Facevo sì le mie vacanze ma sempre con un occhio critico del tipo “come sarebbe vivere qui?”.

Così tra i vari viaggi e varie peripezie ho conosciuto delle persone che già vivevano qui, nella zona della Val di Tornio, che gestiscono un tour operator, che ci aiutarono (a me e mio marito) a organizzare il nostro matrimonio proprio qui in questa zona.

Simona vivere in Lapponia Finlandese

Quindi vi siete trasferiti in coppia?

Al momento sono qui da sola, mi sono trasferita a metà settembre affrontando il viaggio in macchina da Roma con mio marito e i miei cani. Poi il marito purtroppo è dovuto tornare a Roma per seguire il suo lavoro e io sono rimasta qui con la macchina e i cani. Ci siamo dati un periodo di tempo “per vedere come và…” e nel frattempo faremo un pò i pendolari vedendoci quando possibile.

In che cosa consisterà la tua attività li in Lapponia?

Il lavoro, se tutto va bene, sarà comunque nel settore turistico in questa zona, per la precisione nella gestione di un allevamento con i cani da slitta, anche se ancora non ho iniziato. Quest’anno la neve tarda ad arrivare…

Quali differenze sostanziali riscontri a livello lavorativo rispetto all’Italia?

Beh per quel poco che ho visto sicuramente c’è il rispetto della persona cosa che in Italia non c’è più. Non esiste il lavoro in nero, lavori vieni retribuito, lavori oltre l’orario… hai gli straordinari… insomma niente cose assurde ma che in Italia oramai sono una rarità.

Com’è avvenuta la tua integrazione in una realtà locale così differente da quella italiana?

Dire che mi sono integrata ancora è un parolone, sono soltanto due mesi che sono qui e parlo pochissimo la lingua finlandese. Nonostante tutto sono comunque tutti cordiali e gentili, sempre disponibili ad aiutarti. 

Simona vivere in Lapponia Finlandese

L’Italia oramai è per te un ricordo, hai nostalgia, cosa ti manca?

Se non fosse per gli affetti della famiglia e di pochi amici, devo dire che non mi manca un granché dell’Italia al momento…anzi…

Vivere in Lapponia sotto quali aspetti è meglio che in Italia ? E sotto quali aspetti è peggio?

Sicuramente non è un posto per tutti. Essendo un paese abbastanza estremo non è facile viverci. E’ un posto che, a parte le difficoltà climatiche per chi come noi non è abituato, è un luogo che ti obbliga a stare bene con te stesso altrimenti non sopravvivi. Soprattutto all’inizio che ancora non sei particolarmente integrato, sei solo con te stesso, e la natura. In ogni caso non trovi sicuramente la vita mondana che puoi trovare in una città come Roma…

Simona vivere in Lapponia Finlandese

Cosa consiglieresti ad altri italiani che desiderassero trasferirsi a vivere in Lapponia?

Consiglio sicuramente di visitare più e più volte il posto in cui ci si vuole trasferire. Soprattutto in un paese con questi estremi io personalmente sono venuta più volte, in estate e in inverno, e anche se per poco tempo ogni volta ho cercato comunque di trascorrere il tempo come se ci vivessi, non soltanto come se fossi una turista in vacanza.

Simona vivere in Lapponia Finlandese

Secondo la tua esperienza, che tipo di lavoro/attività/investimento è conveniente praticare per un italiano in Lapponia?

Non credo ci siano settori particolarmente convenienti rispetto ad altri. Parlando un pò la lingua sei comunque il benvenuto (anche se in realtà lo sei comunque, ma a livello lavorativo sicuramente la lingua è importante!)

Conosci molti italiani che vivono in Lapponia,  li frequenti?

Io personalmente conosco soltanto una famiglia, credo ci sia qualche altro italiano molto sporadico, ma non li conosco.

Simona vivere in Lapponia Finlandese

 Consiglieresti la Lapponia come meta per espatriare o più per una vacanza?

Per una vacanza sicuramente, sono posti incredibili in cui almeno una volta nella vita bisogna vedere… possibilmente sia d’inverno che d’estate dato che cambiano completamente. Per espatriare anche… ma se ci sono le condizioni di cui sopra… ahahah

Massimo Dallaglio

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU:
INVESTI IN IMMOBILI ALL'ESTERO