liceo-in-giappone-isola-oceano-indiano-wep-programma-scolastico-estero-teresa-lorusso-2


LA 4° LICEO IN GIAPPONE O IN UN’ISOLA DELL’OCEANO INDIANO

Stravolgere la propria vita a 17 anni, partendo anche per un intero anno per un Paese dall’altra parte del mondo.

Stando ai dati diffusi da AlmaDiploma, nel 2015 circa il 35% dei diplomati ha già compiuto un’esperienza internazionale, decidendo quindi di lasciare la Penisola durante gli anni del Liceo.

Il fenomeno è andato sempre crescendo negli ultimi anni, tanto che dal 2010 è cresciuto di 13 punti percentuali.



E tra i ragazzi che partono non manca nemmeno chi sceglie destinazioni esotiche.

Decisamente coraggiosa la scelta di Teresa Lorusso, giovane barese per un anno a Iwakura, nella regione centrale del Giappone.

“Ho voluto osare, decidendo di immergermi in questo Paese ricco di una forte e radicata tradizione ma allo stesso tempo proiettato verso il futuro.

Sicuramente la differenza principale riguarda la scuola.

La maggior parte della giornata di un ragazzo giapponese si svolge in classe – entrano tutti i giorni alle 8:20 e rimangono fino a pomeriggio inoltrato se non hanno attività sportive da svolgere dopo l’orario scolastico.

Io ad esempio, facendo pallavolo tutti i giorni fino alle 19:00, torno solo a sera a casa.

Ci sono molte altre diversità, fra le prime che mi vengono in mente le lezioni di 40 minuti, l’obbligo di indossare la divisa mentre, per quanto riguarda gli accessori, non possiamo averne poiché sono ritenuti oggetto di distrazione.

Alla fine di ogni lezione, inoltre, è buona abitudine ringraziare sempre il docente inchinandosi.”

liceo-in-giappone-isola-oceano-indiano-wep-programma-scolastico-estero-teresa-lorusso-2

Gabriele Oggiano, giovane romano a Victoria, la più grande città dell’isola di Vancouver, nell’estremo sud-ovest del Canada.

Gabriele è rimasto molto colpito da come questo Paese anglofono abbia saputo aprirsi a ogni cultura accettandola senza riserve.

“Qua ogni individuo viene accettato senza che l’aspetto fisico, l’orientamento sessuale o la preferenza politica possa in alcun modo essere un fattore di discriminazione.

In questo Paese ho imparato cosa significhi aprire la propria mente.

Sono molto colpito dal loro modo di pensare, dalla loro tolleranza e dalla loro lotta contro ogni forma di ideologia razzista e sessista.

Anche la scuola è impostata in modo molto diverso.

Il rapporto studente/docente ad esempio è differente. Si basa molto sulla fiducia, la maggior parte dei voti dipende dalle autovalutazioni.

In classe poi c’è un maggior coinvolgimento degli studenti durante le lezioni mentre a casa l’impegno richiesto è decisamente inferiore.”

liceo-in-giappone-isola-oceano-indiano-wep-programma-scolastico-estero-samuele-pini-3

Samuele Pini, 16enne della provincia di Ferrara, in questo momento invece si trova a Kingscote, una cittadina di Kangaroo Island.

Il ragazzo ha infatti scelto come meta la piccola isola dell’Oceano Indiano, nel sud dell’Australia.

“Tutto è completamente diverso da come me l’ero immaginato…  E’ sorprendente, vivere così lontano dalla mia cultura di origine mi sta cambiando in meglio perché sto apprendendo molte cose.

Oltre, ovviamente, all’inglese qui in un certo senso sento che sto imparando a vivere. Per questo popolo lo sport è davvero una parte fondamentale della cultura.

Quando il tempo sarà migliore, proverò gli sport acquatici…  Per adesso la temperatura dell’oceano è tale per cui sono off limits.

Dopo aver visto gli allenamenti di football australiano, ho deciso di provare anche questa disciplina e adesso sono entrato nella squadra.

Nel frattempo ho deciso di provare ad allenarmi con la mia hostmum che insegna ginnastica acrobatica.

Non avrei mai pensato di iniziare un’attività del genere in Italia, ma è proprio questo l’aspetto che arricchisce il carattere in maniera fondamentale.”

liceo-in-giappone-isola-oceano-indiano-wep-programma-scolastico-estero-samuele-pini-2

I Programmi Scolastici all’estero di WEP World Education Program – organizzazione internazionale che promuove scambi linguistici e educativi per ragazzi – sono pensati proprio per i ragazzi delle superiori che vogliono frequentare una scuola straniera per un trimestre, un semestre o un anno scolastico durante le superiori..

Per informazioni:

tel.011/6680902
mail: info@wep.it
www.wep.it

CONDIVIDI SU:
You May Also Like
bagaglio a mano compagnie low cost dimensioni e peso

IL BAGAGLIO A MANO DELLE COMPAGNIE LOW COST

IL BAGAGLIO A MANO DELLE COMPAGNIE LOW COST – LE REGOLE DA…
LAVORARE ALLE HAWAII – OFFERTE DI LAVORO PER INSEGNARE ALLE HAWAII

LAVORARE ALLE HAWAII – OFFERTE DI LAVORO PER INSEGNARE ALLE HAWAII

LAVORARE ALLE HAWAII – OFFERTE DI LAVORO PER INSEGNARE ALLE HAWAII Hai…

Come lavorare all’estero nel fitness: preparatore atletico, personal trainer e wellness coach

COME LAVORARE ALL’ESTERO NEL FITNESS: PREPARATORE ATLETICO; PERSONAL TRAINER E WELLNESS COACH…

‏VIVERE IN UNA TINY HOUSE

‏VIVERE IN UNA TINY HOUSE La Tiny House, letteralmente una casetta, ovvero…