Alessandro Gazza ha aperto una società a Panama, ma conosce il paese da oltre 16 anni, ci si recava per Business prima del 2006 anno nel quale si è trasferito a vivere a Panama definitivamante.

Oggi è distributore di wind surf, SUP e tutto quello che ha a che fare con sport acquatici a Panama; è dealer esclusivo di Mistral, storico fabbricante Olandese di Wind Surf.

“… il regime fiscale di Panama è piu che accettabile, IVA al 7%… trasferirsi e aprire una società a Panama è sempre una buona idea, sostanzialmente si può fare tutto quello che si vuole. Basta sapere come muoversi….”



Ciao Alessandro, presentati ai notri lettori, di dove sei e cosa facevi quando eri in Italia?

Mi chiamo Alessandro Gazza, sono di Biella, anche se vivevo in Verbania, sul Lago Maggiore. Svolgevo una attivita’ commerciale rivolta all’esportazione di manufatti italiani all’estero.

Quando e perchè è arrivata la voglia o la necessità di lasciare l’Italia?

Verso la fine del 2006 già sentivo aria di peggioramento della crisi mondiale, soprattutto perche’ all’estero avevo piu input che in Italia sull’andamento della nostra economia, la pressione fiscale andava peggiorando di giorno in giorno e la fiducia verso una classe dirigente di incapaci era ormai scomparsa.

Avevi già vissuto all’estero per lunghi periodi prima prima di trasferirti a vivere a Panama?

Si, sono cresciuto all’estero, mio padre lavorava per una multinazionale Americana. Ho vissuto più all’estero che in Italia.

Perché hai scelto di trasferirti a vivere a Panama e in quale località vivi esattamente?

Conosco Panama da 16 anni, ci venivo per Business ed è sempre stato un paese interessante: la valuta locale è il dollaro Americano, quindi un buon ritorno visto che avrei investito euro. Non vale la pena investire una valuta forte per ricevere in cambio valute deboli. Inoltre il regime fiscale di Panama è piu che accettabile, IVA al 7%, sostanzialmente si puô fare tutto quello che si vuole. Basta sapere come muoversi.

Attualmente vivo in Panama city, precedentemente ho vissuto per 5 anni nell’isola di Carenero, Bocas del Toro.

Alessandro Gazza ha aperto una società a Panama come dealer di MistralIn che cosa consiste l’ attività  per cui hai aperto una società a Panama?

Ho due attività a Panama, l’ultima nata è l’importazione e distribuzione di wind surf, SUP e tutto quello che ha a che fare con sport acquatici a Panama. Sono dealer esclusivo di Mistral, storico fabbricante Olandese di Wind Surf.

Oltre a questo per cosa altro si caratterizza la tua attività a Panama?

Creare un Life Style, una moda, uno stile di vita.

Panama è un territorio vergine, c’è ancora tanto da creare. La mia società a Panama, 507 Xtreme Water Sports vuole creare un differente approcio al mare, alle spiagge. 507 è il codice di area di Panama 00507. Qua tutti lo usano come nick name del paese…

Quali differenze sostanziali riscontri a livello lavorativo a Panama rispetto all’Italia?

Un’altro pianeta. Puoi iniziare un’ attività a Panama senza che ti massacrino di tasse e permessi. Vivi e lascia vivere.

L’Italia oramai è per te un ricordo, hai nostalgia, cosa ti manca? 

Le mie figlie che adoro, I miei nipoti… anche se ci vediamo sovente, vengono qua spesso e anche io viaggio a casa. Mi manca il mio paese, l’Italia è sempre il paese piu bello del mondo. Purtroppo in mano a dei delinquenti vestiti da politici e pseudo intellettuali.

Alessandro Gazza ha aperto una società a Panama come dealer di MistralVivere a Panama sotto quali aspetti è meglio che in Italia? E sotto quali aspetti è peggio?

La gente sempre allegra, il clima sempre caldo, niente nebbia, niente freddo meno pressione in tutti i sensi… sono aspetti positivi di Panama.

La leggerezza della gente, la mancanza di responsabilità, la scarsa professionalita’….

Sono aspetti molto negativi ai quali bisogna abituarsi e apprendere a conviverci.

Cosa consiglieresti ad altri italiani che desiderassero seguire le tue orme e fare impresa o aprire una società a Panama?

Principalmente farsi un giro da queste parti e vedere se gli piace il posto e lo stile di vita di Panama, non venire alla cieca. E’ di fondamentale importanza capire che quando si emigra in un nuovo paese bisogna essere umili e cercare di adattarsi ad esso. Troppe volte ho sentito connazionali dire “in Italia si fa cosi, in Italia si fa cosà”: qua non siamo in Italia e se si vuole vivere bene bisogna imparare le nuove regole. Isolarsi nelle proprie abitudini e convinzioni e’ l’errore piu grande che si possa fare. Se veniamo qua è perchè non stiamo bene a casa nostra.

Secondo la tua esperienza, che tipo di attività o investimento è conveniente praticare per un italiano o una società a Panama?

Questa è una domanda molto difficile a cui rispondere. Sono arrivati tantissimi italiani negli ultimi anni… e molti sono ritornati a casa con un nulla di fatto. Bisogna capire che ormai in nessun paese è facile aprire una attività e dall’oggi al domani fare soldi. Ci va perseveranza e dedizione. Credo che si possa fare di tutto se si ha la volontà di lavorare a Panama. L’importante è non cadere nell’errore che qualsiasi cosa si faccia va bene e produce soldi. Sbagliatissimo. Qui si ha successo solo se si produce qualità. Malgrado la crescita economica di Panama, ancora mancano servizi. Lascerei perdere pizzerie, ristoranti: ormai ce ne sono più che in Italia.

Conosci molti italiani che si sono trasferiti a vivere a Panama City, li frequenti?

Non frequento molto i miei connazionali, in Panama siamo una comunita molto disunita a differenza di altri paesi.

Alessandro Gazza ha aperto una società a Panama come dealer di MistralA quale profilo di persone consiglieresti come meta per espatriare Panama?

Giovani con idee innovative, con entusiasmo e con spirito di adattamento.

Nel mio caso specifico, offro a chi volesse investire a Panama nella mia iniziativa, la possibilità di essere mio distributore esclusivo di una area specifica del paese, sia sui Caraibi che sul Pacifico, creando la sua propria scuola di SUP e Wind Surf a Panama, usando il mio marchio e il mio marketing.

Invito a chi ama il mare, la vita all’aria aperta, le spiagge a contattarmi per maggiori informazioni.

Un beach bar, con scuola di wind surf, SUP ….

È quello che ancora manca sulle spiagge di Panama.

E l’investimento sarebbe minimo.

contatti:

alex.g@xtreme507.com

info@xtreme507.com

www.xtreme507.com

https://www.facebook.com/507extremewatersports/?fref=ts

Di Massimo Dallaglio

CONDIVIDI SU:
You May Also Like
Informazioni e consigli utili per trasferirsi a vivere a Panama

Informazioni e consigli utili per trasferirsi a vivere a Panama

Informazioni e consigli utili per trasferirsi a vivere a Panama In questa…
Affare a Panama B&B in vendita

AFFARE A PANAMA: Bed & Breakfast a Panama sul mare in vendita

AFFARE A PANAMA : Bed & Breakfast a Panama in vendita sulla…
residenza permanente a Panama

Come ottenere il permesso di residenza permanente a Panama

COME OTTENERE IL PERMESSO DI RESIDENZA PERMANENTE A PANAMA Grazie al trattato…
giovanni-caporaso-avvocato-a-panama

Trasferirsi a Panama: Giovanni Caporaso avvocato a Panama

  Giovanni Caporaso, giornalista di grandi testate, agenzie e RAI, giorno dopo…