I sussidi che il Welfare irlandese riconosce alle famiglie con bambini 2


I sussidi che il Welfare irlandese riconosce alle famiglie con bambini

In questo articolo verrà illustrato uno dei sussidi che il Welfare irlandese riconosce alle famiglie con bambini. Un interessante spunto di approfondimento per capire come l’Isola di Smeraldo dia un’importanza notevole ai nuclei che decidono di avere figli. Parliamo del Child Benefit. Un sostegno economico che viene riconosciuto alle famiglie senza esclusione alcuna, ovviamente nel rispetto dei requisiti e delle tempistiche di invio delle domanda da parte dei genitori.



Il Child Benefit, gestito dal Department of Employment Affairs and Social Protection (DEASP) viene definito universal payment. La parola ha un suono positivo ed incoraggiante, molto bella perché indica un accesso non esclusivo al sussidio per i nuovi nati.

Questo viene accreditato ai genitori di bambini al di sotto dei 16 anni di età ma può essere erogato anche ai genitori di di ragazzi al di sotto dei 18 anni che seguono ancora un corso di studi o svolgono un tirocinio a tempo pieno, o in casi di disabilità tale da non poter provvedere autonomamente al proprio sostentamento.



Non può essere riconosciuta ed erogata ai diciottenni, anche se sono impegnati in attività di studio o tirocinio a tempo pieno.

I sussidi che il Welfare irlandese riconosce alle famiglie con bambini 2

Per i gemelli viene erogata la cifra pari ad una quota e mezza per entrambi i nati ogni mese. Per le nascite triple o multiple (tre o più gemelli), invece, viene elargita una quota pari al doppio della cifra riconosciuta normalmente. Nella seguente tabella si possono trovare le cifre esatte del Child Benefit per numero di figli:

Quote

Il Child Benefit, una volta certificato il beneficiario, è pari a €140 al mese per ogni figlio e viene pagato ogni primo martedì di ogni mese. Se si tratta della prima volta che il beneficiario riceve il sussidio, questo viene elargito il mese successivo a quello della nascita del bambino fino al diciottesimo anno di età secondo i requisiti richiesti.

Numero bambini Sussidio Mensile
 1 figlio €140
2 figli €280
3 figli €420
4 figli €560
5 figli €700
6 figli €840
7 figli €980

L’aspetto interessante del sussidio sta nel fatto che possono beneficiarne anche i cittadini EU / EAA che si sono trasferiti a vivere in Irlanda e sono residenti in Irlanda e lavorano nel Paese regolarmente.

Ovviamente, ci sono alcune regole da consultare e criteri da seguire per registrare il proprio bambino e accedere al sussidio che il Welfare irlandese riconosce alle famiglie con bambini.

È consigliabile consultare il sito ufficiale del Welfare irlandese per verificare nel dettaglio i requisiti di idoneità. Gli uffici Intreo ed il Citizen Information Centre offrono un valido supporto alle famiglie per la compilazione del modulo di richiesta e sono un ottimo punto di riferimento.

I sussidi che il Welfare irlandese riconosce alle famiglie con bambini 2

Tornando al CB, se il bambino nasce in Irlanda, sarà direttamente il DEASP ad avviare la pratica per l’accesso, dato che alla nascita viene anche assegnato il PPS number.

Per tutti gli altri, nati al di fuori del territorio irlandese, è necessario verificare i requisiti di residenza. È consigliabile comunque che i genitori effettuino la richiesta entro i primi 12 mesi da:

  • La data di nascita del bambino
  • Il mese in cui il bambino è entrato a far parte del nucleo familiare
  • Il mese in cui la famiglia si è trasferita in Irlanda
  • La data di inizio del lavoro del genitore in Irlanda, se i figli vivono in altri paesi EU

Questo però è solo uno dei tanti modi in cui in Irlanda Stato e privati decidono di prendersi cura delle famiglie.

Tra gli altri, c’è anche il One Parent Family Payment, riservato ai genitori al di sotto dei 66 anni di età che crescono un figlio naturale o adottivo da soli, in quanto single, separati o divorziati.

Per conoscere meglio i requisiti, si può consultare questo link. Anche in tal caso, possono effettuare la domanda i cittadini EU, EAA e Svizzeri che risiedono regolarmente in Irlanda e sono lavoratori dipendenti o self-employed.

Ma non è solo il Welfare ad occuparsi di tutelare la crescita ed il sostegno delle famiglie, che siano numerose o non. Un esempio? Molte attività sportive, commerciali e in genere anche le catene cinematografiche offrono abbonamenti familiari, biglietti collettivi e/0 sconti speciali per le famiglie.

Di Donatella Conte

www.eazycity.com

CONDIVIDI SU:
You May Also Like
bagaglio a mano compagnie low cost dimensioni e peso

IL BAGAGLIO A MANO DELLE COMPAGNIE LOW COST

IL BAGAGLIO A MANO DELLE COMPAGNIE LOW COST – LE REGOLE DA…
LAVORARE ALLE HAWAII – OFFERTE DI LAVORO PER INSEGNARE ALLE HAWAII

LAVORARE ALLE HAWAII – OFFERTE DI LAVORO PER INSEGNARE ALLE HAWAII

LAVORARE ALLE HAWAII – OFFERTE DI LAVORO PER INSEGNARE ALLE HAWAII Hai…

Come lavorare all’estero nel fitness: preparatore atletico, personal trainer e wellness coach

COME LAVORARE ALL’ESTERO NEL FITNESS: PREPARATORE ATLETICO; PERSONAL TRAINER E WELLNESS COACH…

‏VIVERE IN UNA TINY HOUSE

‏VIVERE IN UNA TINY HOUSE La Tiny House, letteralmente una casetta, ovvero…