La situazione immobiliare in Florida – Costa Est vs Costa Ovest

La Florida è una delle mete preferite da molti Italiani oltre che da molti Canadesi che nei tre mesi più freddi dell’anno (dicembre, gennaio e febbraio) si spostano in questa penisola per assaporarne il clima mite e le spiagge bianche. Tuttavia la Florida non è solo spiagge e stabilimenti balneari, è un mix di bellezze naturali, business e divertimento.

Link Sponsorizzati


La situazione immobiliare in Florida – Costa Est vs Costa Ovest

La Florida fa parte degli Stati Uniti d’America ma allo stesso tempo ha una forte impronta latina ed è anche per questo che piace a noi Italiani.

Si vive in spiaggia buona parte dell’anno, le persone sono accoglienti, solari e disponibili ma allo stesso tempo, essendo parte degli USA, qui, non si può scherzare con le regole.

Link Sponsorizzati


Questo paese ci piace e ci attrae proprio per il clima e le lunghe distese di spiagge bianche ma se il tuo obbiettivo è vivere sulla spiaggia hai due possibilità:

  1. La costa est (Miami, Fort Lauderdale, Isole Keys, Daytona Beach, Jacksonville)
  2. La costa ovest (Tampa Bay, Fort Myers, Naples)
    Link Sponsorizzati


La costa est è diversa dalla costa ovest, la prima è direttamente sull’Oceano Atlantico, la seconda è sul Golfo del Messico e quindi le acque che la lambiscono sono più calme e calde rispetto all’altra costa.

Ma non è solo una questione fisica-ambientale, le due coste si differenziano anche dal punto di vista economico e culturale.

Partendo dal presupposto che bisognerebbe viaggiare lungo tutta la penisola per cogliere la vera essenza della Florida, cerchiamo di cogliere alcune differenze tra costa est e ovest.

Immobiliare in Florida - Costa Est vs Costa Ovest - miami

Est Coast

Quando pensiamo alla costa est della Florida, ci viene subito in mente Miami.

Miami è una città che non dorme mai: feste ed eventi sono all’ordine del giorno. Qui il divertimento la fa da padrone. Miami è tra le mete più desiderate nell’immaginario dei turisti Italiani che spesso la identificano con la famosa South Beach.

Miami Beach è direttamente sull’Oceano Atlantico, e le sue spiagge, come tutte quelle della costa est, sono più adatte al surf e agli sport acquatici più avventurosi.

La costa est è caratterizzata anche dalle forti influenze ispaniche e sopratutto cubane, tanto che  un intero quartiere appena a ovest di Miami Downton, nel 1960 è stato ribattezzato Little Havana ed oggi è considerato la capitale culturale e politica dei cubani americani.

Ma le influenze cubane e dei vicini Caraibi, non sono le uniche in questa città poliedrica. Miami è infatti una città internazionale e come tutte le grandi città è più trafficata e congestionata.

Questa costa, anche per la vitalità di Miami e per gli influssi internazionali è più viva e i cambiamenti sia dal punto di vista economico che urbanistico avvengono molto velocemente.

Ad esempio, Wynwood, ex quartiere industriale non proprio raccomandabile, è stato trasformato in una galleria a cielo aperto, favorendo la nascita di gallerie d’arte e manifestazioni culturali, trasformando il tessuto della città.

Immobiliare in Florida - Costa Est vs Costa Ovest vista-grattacieli-miami

Insomma Miami è in continua evoluzione e anche i grandi grattacieli lungo la costa crescono come funghi.

Questa costa è decisamente più popolosa di quella che guarda il Golfo del Messico e dato che la domanda di alloggi è in aumento, i prezzi sono più alti rispetto alla costa ovest.

Per quanto riguarda il settore immobiliare (in cui opero) questa costa in generale e Miami in particolare, è indicata per chi cerca la propria seconda o terza casa, magari per le vacanze e servono budget di investimento piuttosto alti.

Qui c’è una maggiore ricerca per il design d’interni e le abitazioni stesse hanno finiture più internazionali. Molto spesso gli immobili vengono arredati dai più noti marchi italiani del design, cosa che è più rara nella costa ovest.

Questo perché Miami è una città che attira ogni anno milioni di turisti da tutto il mondo e di conseguenza è più modaiola. Da un certo punto di vista questo significa che la città è in continua evoluzione ma allo stesso tempo espone l’investimento immobiliare a un rischio maggiore.

In sostanza, Miami può significare grandi guadagni ma allo stesso tempo rischi maggiori.

Immobiliare in Florida - Costa Est vs Costa Ovest - Tampa

West Coast

La costa ovest è più calma e la popolazione latina è in percentuale inferiore. Qui si respira di più l’aria statunitense, pur essendoci comunque località balneari che attirano milioni di turisti.

Anche qui la seconda lingua dopo l’inglese è lo spagnolo, ma la maggior parte della popolazione viene dal nord degli Stati Uniti. La costa ovest è più adatta per le famiglie e anche l’età media della popolazione è maggiore.

Molti dei residenti si trasferiscono qui dal nord degli Stati Uniti, dopo la pensione, per godere del clima mite e vivere in un posto dove splende sempre il sole. Di conseguenza questa costa è meno modaiola ed è più tranquilla.

Qui si trovano i migliori centri di cura e ospedali della nazione e ci sono innumerevoli servizi per la popolazione over 60.

Se Miami è la città che non dorme mai, qui ci si alza presto al mattino per andare al lavoro e godersi la spiaggia, finito il turno. Di conseguenza i locali chiudono prima e l’atmosfera è più tranquilla.

Le spiagge sono attrezzate e adatte alle famiglie con bambini e anche l’oceano qui è più calmo, trovandosi all’interno del Golfo del Messico. Di conseguenza se nella costa est lo sport più praticato è il surf, qui si praticano più lo snorkeling e l’immersione subacquea.

Nella baia di Tampa, terza città più popolosa dello stato (dopo Miami e Orlando), diverse spiagge si contendono ogni anno lo scettro di spiaggia più bella d’America.

La temperatura e il clima sono più miti e risentono meno delle variazioni atmosferiche dovute all’Oceano e statisticamente, questa costa è anche meno soggetta agli uragani.

Immobiliare in Florida - Costa Est vs Costa Ovest vista-spiaggia-tampa

Tampa, pur essendo una città di milioni di abitanti, è più pulita e anche più sicura rispetto a Miami, anche perché è frequentata più da residenti, che da turisti.

Per quanto riguarda l’immobiliare, qui le abitazioni sono mediamente più grandi anche perché il costo a metro quadro è inferiore e di conseguenza anche la tassa sugli immobili è più sostenibile.

Di conseguenza la costa ovest è accessibile anche ad investitori con budget inferiori rispetto a Miami.

Quest’area, anche se sta attraversando un periodo di grande espansione, è meno soggetta a mode e cambiamenti e i prezzi degli immobili crescono gradualmente. Di conseguenza è meno rischiosa dal punto di vista degli investimenti: qui difficilmente un’area ben quotata diventa in breve tempo un’area poco attraente e degradata e viceversa.

Qui i margini sono più prevedibili, i prezzi degli immobili non cambiano così velocemente come a Miami e quindi anche il rischio legato all’investimento immobiliare è inferiore.

In Conclusione

Non c’è in assoluto una costa o una città migliore di un’altra, tutto dipende dal budget, dai gusti e dagli obbiettivi personali.

Attualmente, se vuoi acquistare un’immobile da investimento, la redditività è migliore a Tampa, ma in futuro potrebbe anche cambiare ed essere più interessante concentrarsi su Miami.

Se anche tu ami la Florida e vorresti creare il tuo business qui, l’importante è scegliere in modo consapevole.

Se poi ami l’immobiliare, seguici, ci sarà da divertirsi.

P.S. E’ giusto precisare che acquistare una casa non dà diritto al permesso di residenza.

Vanni Valente

Blog Ristrutturazioni USA: www.vannivalente.com
Email:  info@vannivalente.com

Blog Case da mettere in affitto USA: rendiville.com
Email:  info@rendiville.com

Contatto Facebook:  www.facebook.com/vanni.valente

Contatto Linkedin: it.linkedin.com/in/vannivalente

offerte-lavoro-estero
CONDIVIDI SU:
“investire-immobili-all-estero”