nuova vita pier soncini


La nuova vita di Pierpaolo Soncini

Dopo 30 anni di attività imprenditoriale in Italia, Pierpaolo ha scelto di cambiare vita, da qualche anno lavora da casa nel mondo delle cryptovalute. Oggi vive a Budapest in Ungheria. Questa è la sua storia.



Ciao Pier, presentati ai nostri lettori, come ti chiami e di dove sei?

Ciao Pamela, mi chiamo Pierpaolo Soncini, sono nato e cresciuto a Reggio Emilia, in una meravigliosa e classica famiglia Emiliana, con forti origini contadine.

Parlaci dei tuoi studi e della tua formazione.

Sinceramente la mia esperienza scolastica è stata abbastanza travagliata, in gran parte per colpa mia, o meglio della mia allergia per le regole di un sistema scolastico fatto per creare burattini e distruggere i sogni dei ragazzi.

Sinceramente la situazione sta peggiorando, lo vedo con mio figlio…

Comunque non mi vergogno nel dire che mi sono fermato alla 3° media, dopo un anno di liceo scientifico ed uno da perito agrario entrambi finiti male, più che altro per la condotta anche perché io in realtà me la cavavo bene pur studiando molto poco.

Facevo tanto sport… di tutto… lo adoravo. Dopo di che è stato subito il “mondo del lavoro” a sostituire la mia formazione… con tanta voglia di imparare e scoprire cose nuove, ma anche la passione (ancora forte) per la lettura di saggi riguardanti la storia antica.

Di cosa ti sei occupato prima di intraprendere la strada dell’imprenditoria ?

Guarda, faccio fatica a ricordare tutti i lavori che ho fatto prima di aprire la mia prima attività a 22 anni. Ho cominciato con la fabbrica, dopo poco sono scappato, ho capito subito che sarebbe stata la mia morte cerebrale.

Ho ferrato i cavalli (pesantissimo e con uno stipendio da fame), ho fatto il rappresentante (troppo da intortatore, non era e non è nel mio DNA), poi il muratore (sfibrante non mi lasciava energie per fare altro), allestitore (il primo lavoro che ho amato, sempre in giro a costruire cose nuove, non mi pesava anche se facevo 20 ore al giorno).

In mezzo tanti lavori, fra i più svariati, negli anni ’80 era facile cambiare, ti licenziavi ed il giorno dopo avevi l’imbarazzo della scelta.

Quando e perché hai sentito la voglia o la necessità di renderti indipendente?

Diciamo che l’inizio è stato casuale, per colpa di un incidente in moto per un certo periodo ho dovuto evitare i lavori troppo fisici, in quel periodo alcuni amici stavano pensando di aprire un pub e mi hanno coinvolto.

E’ stato amore a prima vista, mi sono trovato subito a mio agio dietro ad un bancone a spillare birra e cosi è cominciata la mia avventura nel mondo “dell’imprenditoria“.

Avventura seguita da altre 4 partite iva ed altrettanti locali, che per mia fortuna hanno avuto tutti un buon successo, con momenti fantastici ed altri molto pesanti.

La nuova vita di Pierpaolo Soncini

Come e perché hai scelto questo tipo di attività e non altre?

Come vedi ho virgolettato imprenditoria, perché penso che il vero imprenditore sia quello in grado di generare guadagno in modo automatico, e non dovendo tutti i giorni accendere un’insegna perché il suo business vada avanti.

Ecco, col tempo ho cominciato a sentirmi come il Criceto che corre sulla ruota dentro la gabbia, anche perchè in Italia fare attività per tanti motivi è diventato molto logorante, sempre più ore e sempre meno guadagni.

Per mia fortuna 5 anni fa ho scoperto il Network Marketing, mi è piaciuto subito, potevo costruire una rete commerciale che nel tempo e con un gruppo di lavoro competente e serio, mi avrebbe dato l’opportunità di generare rendite automatiche. Fantastico!

Non volevo più scambiare il mio tempo con il denaro.

Ho cominciato con un Network di prodotti per il benessere di alta qualità, che io stesso avevo cominciato ad utilizzare e ad averne beneficio e quindi di conseguenza parlarne con gli altri il che viene naturale se una cosa funziona.

Da cinque anni ho trovato il business che mi ha permesso in poco tempo di realizzare i miei sogni, riprendere possesso della mia vita ed avere molto tempo per me e per la mia famiglia. Con le rendite automatiche hai anche la tranquillità economica!

Non sono più un Criceto!

Infatti, mi sto occupando di prodotti non fisici, nuovi per molti ma con un grande futuro davanti; sto parlando del mondo delle cryptomonete o monete digitali, penso che questo nuovo tipo di progetti sia il futuro, insieme all’utilizzo degli smart contract che servono a garantire la sicurezza in questo tipo di attività.

La nuova vita di Pierpaolo Soncini
Foto di Jo Stolp

Parlaci della tua attività, pro e contro?

Ho cominciato con questo nuovo business poco più 5 anni fà, alcune ore a settimana, ho visto subito che ero sulla strada giusta e la crescita delle persone che con me aveva sposato questo progetto, era la dimostrazione di ciò.

Noi costruiamo reti commerciali selezionando quelli che riteniamo i prodotti migliori che il mercato possa offrire.

Adesso è chiaro che il mio impegno è aumentato, ma rimane sempre nell’ordine di alcune ore al giorno, e non è necessario essere fisicamente in un luogo specifico.

La cosa importante da capire sta nel fatto che questa è un’attività per tutti, non occorrono particolari studi o esperienze professionali, ma se si ha voglia di cambiare la qualità della propria vita, bastano motivazione, etica e serietà per iniziare a realizzare la propria nuova vita.

Sarò di parte ma vedo solo pro in questo tipo di attività, le rendite si generano automaticamente e consentono di avere tanto tempo libero; la possibilità di lavorare con chi vuoi e senza capi o dipendenti, senza dimenticare che si può partire con investimenti veramente quasi a zero e, non ultimo, le rendite sono tassate con una fiscalità lontana anni luce dalle attività tradizionali.

Noi siamo un gruppo di lavoro che condivide informazioni ed esperienze per raggiungere lo stesso obbiettivo.

Sei riuscito a fare della tua passione un business, ma se dovessi misurare le due cose è più importante la passione o il business per un imprenditore di successo?

Direi che questo business è nato come passione ed in questo si è rafforzato sempre di più, io non riesco a vederlo come un lavoro, anche quando lo portavo avanti con la mia vecchia attività, non mi pesava mai il tempo che gli dedicavo.

Diciamo che quando provi certe sensazioni, poi diventa semplice capire cosa vuoi per il tuo futuro.

La passione é la leva dominante che mi ha sempre permesso di avere risultati in quello che facevo; in questo business la consapevolezza di ciò che vale per la mia vita è amplificato, un’emozione che auguro a tutti di provare.

Quali sono i tuoi obiettivi a medio e lungo termine?

Vedi, la base su cui io porto avanti questo progetto è la diversificazione, è impensabile al giorno d’oggi avere dei guadagni da una sola attività, è rischioso, una di queste potrebbe avere un problema e quindi mettermi in difficoltà economica. Per cui io porto avanti tre progetti, tutti molto semplici come apprendimento e sviluppo, simili come caratteristiche ma diversi nel loro core business, questo mi permette di non essere mai in balia di un evento che possa in qualche modo rovinare quello che ho creato.

Quindi gli obbiettivi sono consolidare e perfezionare quello che ho creato, ma sempre con un occhio attento alle novità che propone il mercato, ritengo giusto ascoltare tutti poi valutare, chissà che in futuro non possa essere interessante per la nostra rete commerciale.

La nuova vita di Pierpaolo Soncini

Che consigli ti senti di dare a coloro che desiderassero seguire la tua strada?

Innanzitutto di capire cosa è il Network marketing senza pregiudizi a volte creati da informazioni sbagliate o meglio da esperienze fallite da conoscenti per i motivi più disparati, la maggior parte delle volte è un problema di mancanza di etica o di professionalità da parte delle persone che le hanno introdotte in questa attività.

Secondo me ci sono tre cose importanti da valutare prima di scegliere un progetto di questo tipo:

  • La prima è sicuramente la “persona “ cioè colui che mi vuole nel suo business e mi deve guidare e formare per questa avventura.
  • La seconda è il prodotto, deve essere qualcosa di nuovo e destare interesse per tutte le categorie di persone, con un futuro importante davanti.
  • La terza è l’azienda che possiede il prodotto, la sua forza, etica e professionalità e non ultimo la possibilità di fare parte di un gruppo, una squadra che non lascia indietro nessuno, perchè la crescita personale passa sempre dalla crescita del gruppo.

Io con queste attività ho raggiunto il mio sogno e spero che la mia esperienza possa esservi utile per realizzare anche il vostro.

Se vuoi crearti anche tu una rendita passiva e vorresti imparare insieme al nostro gruppo come fare, puoi contattarci a questa email: thehomeworkcommunity@gmail.com

Di Pamela Conforti

CONDIVIDI SU:
You May Also Like
I 3 Paesi nel mondo dove gli Italiani sono più rispettati

I 3 Paesi nel mondo dove gli Italiani sono più rispettati

I 3 Paesi nel mondo dove gli Italiani sono più rispettati Gli…
vivere in Olanda Amsterdam

CAMBIARE VITA E TRASFERIRSI A VIVERE IN OLANDA

CAMBIARE VITA E TRASFERIRSI A VIVERE IN OLANDA In questo articolo vogliamo…
Roberta Todisco Vivere in Albania lavorare in Albania

Roberta Todisco si è trasferitia a vivere in Albania

Roberta Todisco si è trasferitia a vivere in Albania da due anni…

Lavorare come Presentatrice Avon

LAVORARE COME PRESENTATRICE AVON Ultimamente è sempre molto più difficile trovare un’occupazione.…