Martina Monti attrice a Hollywood

Ciao Martina, vuoi presentarti ai nostri lettori?

Mi chiamo Martina Monti, sono un’attrice, ho 28 anni e sono nata a Monza.

Dopo aver studiato al liceo scientifico, mi sono laureata all’Università degli Studi di Bologna (DAMS: Discipline Artistiche, della Musica e dello Spettacolo) e ho completato un Master di Scrittura e Sceneggiatura presso l’Università Iulm di Milano (Master in Arti del Racconto).

Durante i miei studi al DAMS, ho trascorso un anno ad Amsterdam (programma Erasmus), presso l’Universiteit Van Amsterdam.

Quando e perché è arrivata la voglia o la necessità di lasciare l’Italia?

Durante il liceo ho deciso che, una volta completati i miei studi in Italia, mi sarei trasferita negli Stati Uniti.

Sapevo che l’industria di Hollywood mi avrebbe offerto molte più possibilità. Mi sono informata sulle scuole di recitazione in Italia, ma non sono riuscita a trovare programmi che mi interessassero. Così ho cominciato a cercare altrove e ho trovato varie opzioni a Los Angeles.

Non avevo ancora deciso che corso seguire nello specifico, ma sapevo che quella era la città dove mi sarei trasferita.

Martina Monti attrice a Hollywood Cosa ha fatto nascere in te il desiderio di diventare attrice?

Ho sempre voluto diventare attrice, da quando sono piccola. Guardando i miei film preferiti, sognavo di poter interpretare i ruoli di quei personaggi.

Da adolescente, quando ho cominciato a informarmi sul cinema e su registi come Martin Scorsese o Christopher Nolan, la mia passione è cresciuta, e ho iniziato a pianificare il mio futuro e il mio trasferimento in America.

Quali sono i ruoli o le interpretazioni che hai fatto delle quali vai più fiera?

Ho lavorato sul set di vari film e serie TV e recitato come attrice protagonista in numerosi progetti, tra cui “Long Distance”, “Ghost Town Shore”, “I’m Drowning”, “Dead End”, “Seen”, “Stolen Wishes”, “Gabby’s Maze”, “The Sacrificial Ex”, “Days of Death”.

Ho appena finito di girare un film, “Blue Moon Romance”, una rivisitazione della storia di Peter Pan che si ambienta a Los Angeles. 

Nell’estate del 2022 ho recitato in una Sitcom, “Studio 205”.

Vado molto fiera della mia performance in “Seen”, grazie alla quale ho vinto tre premi come miglior attrice in tre festival internazionali.

Martina Monti attrice a Hollywood

Hai una attrice che ammiri particolarmente e che magari ti ha ispirato maggiormente rispetto ad altre?

Ho molte attrici preferite, ma, se devo citarne una, scelgo Ana De Armas, perché, come me, ha dovuto imparare l’inglese per diventare attrice e si è trasferita negli Stati Uniti per realizzare il suo sogno.

Cosa distingue il lavoro dell’attore ad Hollywood rispetto all’Italia?

Credo che la differenza principale tra l’Italia e Hollywood siano la quantità di opportunità presenti.

A Hollywood, ogni giorno, ci sono nuovi provini e nuove occasioni. Vengono prodotti tantissimi film, serie TV, cortometraggi, e le audizioni non mancano mai.

La situazione in Italia è diversa. Ci sono di sicuro meno produzioni, anche se la competizione non è paragonabile.

Los Angeles è la città del cinema, quindi persone da tutto il mondo decidono di lasciare il loro paese per inseguire il Sogno Americano.

Un’altra differenza è la meritocrazia. A Hollywood, nonostante la competizione, il talento ha più possibilità di emergere. Senza talento, non si può raggiungere il successo, anche avendo ogni tipo di raccomandazione o conoscenza.

Martina Monti attrice a Hollywood

Avevi già vissuto all’estero per lunghi periodi prima?

Ho vissuto un anno ad Amsterdam (programma Erasmus). Grazie a questa esperienza ho imparato l’inglese e mi sono abituata a vivere lontana dall’Italia. Così, quando sono partita per gli Stati Uniti, mi sono sentita più preparata ad affrontare la mia avventura.

Come sono stati i primi mesi da espatriata a Los Angeles?

All’inizio il mondo di Hollywood può spaventare. Ho dovuto fare un passo alla volta e cominciare a capire il funzionamento dell’industria.

Ho iniziato a lavorare nel 2023, dopo aver completato i miei studi di recitazione alla UCLA, quindi ho usato i primi mesi di studi per imparare il più possibile e migliorare nella recitazione, in modo da essere pronta ad affrontare i provini e le sfide di Hollywood.

Martina Monti attrice a Hollywood

Come si sta sviluppando la tua carriera di attrice a Hollywood?

Devo dire che sono molto soddisfatta della mia carriera di attrice e dei risultati ottenuti finora. Sono rappresentata da un agente (BH Talent) e un manager (American Talent Management) che mi guidano nella mia carriera e mi inviano provini.

Ho recitato in almeno quindici progetti, sono stata su vari red carpet, ho ricevuto premi e interviste e ho avuto la possibilità di assistere alla proiezione dei film in cui ho recitato, durante festival importanti.

Da quando sei a Los Angeles cosa ti manca dell’Italia?

Mi mancano principalmente le persone: famiglia e amici. Purtroppo, la distanza si fa sentire. Con nove ore di fuso e quattordici ore di volo, posso tornare a casa una volta all’anno, o anche meno. L’ultima volta che sono stata in Italia è stato ad Agosto 2022.

Dove ti vedremo prossimamente?

Ho finito da poco di girare il film “Blue Moon Romance”, che sarà disponibile nel 2024.

Il mio progetto “Seen”, invece, sarà proiettato durante alcuni festival (i dettagli mi saranno comunicati prossimamente).

Martina Monti attrice a Hollywood

Hai qualche consiglio per aspiranti attrici che desiderassero seguire le tue orme?

Il consiglio migliore che possa dare è di lasciare da parte i dubbi e partire. Pensieri come “è impossibile” o “non ce la farò mai” sono solo pensieri, e ogni attore di successo è stato convinto di non potercela fare, a un certo punto della propria carriera.

Essere impauriti è giusto e normale, io ero piena di ansie e preoccupazioni, ma ho deciso di non lasciare la possibilità ai pensieri negativi di ostacolare il mio sogno.

Di Massimo Dallaglio

“yourevolution”
CONDIVIDI SU:
You May Also Like
COMPRARE CASA IN CALIFORNIA - UNO SGUARDO AI PREZZI

COMPRARE CASA IN CALIFORNIA – UNO SGUARDO AI PREZZI

COMPRARE CASA IN CALIFORNIA – UNO SGUARDO AI PREZZI Sogni di possedere…

Simone Bertollini avvocato a New York specializzato in immigrazione

Simone Bertollini avvocato a New York specializzato in immigrazione Simone, dopo essersi…
10 DIFFERENZE TRA IL REAL ESTATE AMERICANO E L'IMMOBILIARE ITALIANO

10 DIFFERENZE TRA IL REAL ESTATE AMERICANO E L’IMMOBILIARE ITALIANO

10 DIFFERENZE TRA IL REAL ESTATE AMERICANO E L’IMMOBILIARE ITALIANO Viste da…
Paola si è trasferita lavorare a Los Angeles dove ha aperto un'agenzia per trasferirsi negli USA

Paola si è trasferita lavorare a Los Angeles dove ha aperto un’agenzia per trasferirsi negli USA

Paola si è trasferita lavorare a Los Angeles dove ha aperto un’agenzia…