Seychelles: il paradiso terrestre per eccellenza
Foto di pascal OHLMANN da Pixabay


Una ricca manciata di piccoli fazzoletti di terra nel bel mezzo dell’Oceano Indiano.
Centoquindici isole, un tempo utilizzate dai pirati per dar ricovero alle loro imbarcazioni, oggi divenute una meta turistica per privilegiati che vogliano godersi la pace di luoghi tropicali, potendo ritrovare ancora una nota coloniale sposata a paesaggi mozzafiato e acque cristalline.

Locato a 1600 chilometri dalle coste Africane del Kenya,

l’arcipelago delle Seychelles racchiude ancora nelle sue spiagge di sabbia candida e nei suoi orizzonti disegnati dai palmizi un aspetto talmente vergine e selvaggio che verrebbe facile pensare che, approdando qui in secoli meno recenti, si sarebbe avuto sotto agli occhi pressappoco lo stesso spettacolo che si presenta oggi ad un qualsiasi viaggiatore che scelga le Seychelles come meta per una breve fuga dal mondo.

Seychelles: il paradiso terrestre per eccellenza
Foto di Walkerssk da Pixabay

Il clima tropicale e caldo che caratterizza le isole le rende meta di turismo in qualunque mese dell’anno,

anche se è suggeribile visitare questi luoghi nei periodi di bonaccia tra i due monsoni (ovverosia marzo-aprile e ottobre-novembre). Quando il vento è meno insistente e il caldo non è soffocante. Qui, praticare immersioni, snorkelling, surf, trekking e birdwatching, diventa un’esperienza unica grazie al contesto da sogno. L’abbraccio del cielo blu intenso, dell’azzurro splendido del mare e del verde della ricca vegetazione stringe ed assedia da ogni dove. Proprio la rigogliosa cornice di palme, ficus tropicali e takamaka (mandorli indiani) invitano poi a lunghe passeggiate.

Le opzioni sono a questo punto due:

scegliere una tra le bianchissime e pressoché isolate spiaggette che ospitano le isole, per godersi una passeggiata lenta e romantica con la propria dolce metà. O cimentarsi in un più impegnativo trekking tra la folta vegetazione dell’entroterra.

Seychelles: il paradiso terrestre per eccellenza
Foto di pascal OHLMANN da Pixabay

Alle Seychelles sono presenti soluzioni di tutti i tipi e per tutte le tasche

per quanto riguarda l’alloggio (dai resort più esclusivi sino alle soluzioni low-cost). Anche la ristorazione mette a disposizione locali suggestivi e romantici. Un ottimo pasto di pesce, viene offerto in contesti affatto turistici a prezzi veramente modici. Qualora l’obiettivo fosse invece lo shopping, a Victoria (la capitale delle Seychelles, sull’isola di Mahé) e Praslin si possono ancora rinvenire nei negozietti delle vere e proprie chicche della tradizione -per così dire- ‘cosmetica’ dell’isola. L’olio di cocco un tempo utilizzato per lucidare le chiome delle matrone seychellesi trova oggi spazio nelle bottegucce accanto ai profumi al frutto della passione. E ai piccoli saponi all’ylang-ylang e alla vaniglia.

Le Seychelles offriranno dunque al viaggiatore attento

un bouquet di profumi e colori indimenticabile e, quale che sia il suo tipo di viaggio, regaleranno un’esperienza che, più che turistica, si rivelerà come un salto di qualche giorno in un vero paradiso terrestre.

Di Silvia Mammarella 25-09-2011

CONDIVIDI SU:
You May Also Like
vivere alle Seychelles lavorare alle Seychelles

Katia si è trasferita a vivere alle Seychelles dove ha ottenuto il suo lavoro dei sogni

Katia si è trasferita a vivere alle Seychelles dove ha ottenuto il…

Ciro Tramontano si è trasferito a vivere alle Seychelles

Ciro Tramontano si è trasferito a vivere alle Seychelles Ciro si è…

Love and Travel: mollano tutto e si sposano, a sorpresa, su una spiaggia delle Seychelles

Love and Travel: si sposano, a grande sorpresa, su una spiaggia delle…