Trasferisi in Finlandia Roberto Corvaglia


Trasferisi in Finlandia, la testimonianza di Roberto Corvaglia

Ciao! Mi chiamo Roberto Corvaglia e ho 30 anni.

Sono di Bologna e prima di trasferirmi in Finlandia facevo l’operaio in un’azienda del settore chimico.

Sono una persona solare e molto socievole, amo vivere sempre nuove avventure.



Trasferisi in Finlandia Roberto Corvaglia

 

Ciao Roberto! Raccontaci… Sei partito da solo o in coppia? Come hanno reagito la tua familia ed i tuoi amici quando gli hai parlato della tua idea/decisione di trasferimento?

Siamo partiti in tre: io, la mia ragazza (di Helsinki) ed il nostro cane!

Io e lei, Alina, ci siamo conosciuti diversi anni fa a Bologna. Lei era in Italia come ragazza alla pari. Dopo qualche mese assieme siamo andati a convivere, abbiamo preso Gloria (la nostra cagnolina), eravamo felici…
Però avevamo voglia di cambiare!

La mia famiglia, solo inizialmente, era un po’ titubante.
Effettivamente sarei andato a stare abbastanza lontano da loro, inoltre erano preoccupati che non riuscissi a trovare un lavoro in Finlandia.

I miei amici hanno condiviso la mia idea ma qualcuno di loro mi ha chiesto se ero sicuro di quello che stavo per fare…

Quali sono stati i motivi che ti hanno indirizzato verso la Finlandia anzichè in un’altra nazione?

Ho pensato che sarebbe stato più facile costruirmi un futuro in Finlandia visto che la mia ragazza è di Helsinki.
Sarebbe stato un Paese nel quale non mi sarei sentito solo sotto questo punto di vista, avrei avuto qualcuno che mi avrebbe guidato nell'”inserimento nella società”, ed è andata così.

Alina studia design in un’università ad Helsinki, prima faceva numerosi viaggi tra Italia e Finlandia; un giorno mi ha chiesto: “Ma perchè non ti trasferisci in Finlanida?”.
E perchè no?!

Trasferisi in Finlandia Roberto Corvaglia

 

Da quanto tempo sei in Finlandia? Quante volte hai fatto rientro a Bologna?

Hai incontrato difficoltà nel trasferimento? Se sì, quali e come le hai superate?

Sono ad Helsinki da circa un anno e sono rientrato in Italia sono una volta, per Natale.

Purtroppo, di difficoltà ne ho incontrate…
Non tanto nella quotidianità, più che altro nelle questioni burocratiche per la registrazione nel sistema finlandese.

Infatti, lo Stato finlandese, prima di far entrare nel Paese, vuole assicurarsi di che tipo di situazione si tratta: bisogna venire qui per lavorare e non per farsi mantenere dallo Stato stesso, giustamente!

Si è tutto risolto trovando un lavoro, mi ha consentito di avere il codice fiscale e l’assistenza sanitaria gratuita.

Praticamente ora sono un finlandese a tutti gli effetti. A parte nella lingua… “work in progress”!

Di cosa ti occupi in Finlandia?

Sapresti rapportare stipendio e costo della vita ad Helsinki e stipendio (a parità di mansione svolta) e costo della vita a Bologna?

Qui ho trovato lavoro come operaio in un’azienda alimentare. Lavoro ad Espoo, a circa km 30 da dove vivo (Helsinki).

Facendo l’operaio si vive più o meno come in Italia. Io ho un contratto a chiamata e percepisco un po’ meno rispetto alla media ma uno stipendio base si aggira attorno ai € 2000,00.

Il costo dll’affitto di una casa decende è di circa la metà di uno stipendio del genere. Dal resto bisogna togliere il costo del carburante, del cibo, dei divertimenti, eccetera: rimangono € 200,00…

A Bologna, con uno stipendio base da operaio, mi rimanevano meno soldi!

Quali sono i costi più alti della vita ad Helsinki? E quelli più bassi?

I costi più alti ad Helsinki sono relativi a bar, ristoranti, super alcolici e nel tabacco.

Relativamente ai bar c’è da dire che dipende molto dalla zona: si può trovare una birra a € 9,00 come a € 3,70.

I costi piu bassi forse sono quelli di benzina, servizi sanitari ed istruzione.

Questione clima: come ti trovi rispetto a come ti trovavi in Italia?
Ci
descriveresti in breve le stagioni ad Helsinki?

Trasferisi in Finlandia Roberto Corvaglia

Come tutti sappiamo, Helsinki ha una situazione un po’ difficile climaticamente parlando! Soprattutto per noi sudeuropei.

Ad Helsinki ci sono estati molto brevi e abbastnza fresche (23° C al massimo, con a volte picchi di 27° C).

L’autunno è molto piu freddino di quello bolognese, con temperature simili all’inverno che vivevo 20 anni fa.

L’inverno è molto rigido e i gradi vanno spesso sotto lo zero.

La primavera è praticamente inesistente: sembra quasi un prolungamento dell’inverno.

Sinceramente non è il clima che fa per me. Posso accettare il freddo quando è inverno ma in primavera vorrei poter già stare in felpa, come in Italia! Però l’estate è piacevole, non essendo estremamente calda ed essendoci luce fino a quasi mezzanotte. Vorrei solo qualche grado in più per poter andare spesso al mare…

Com’è il cibo dal punto di vista di varietà? Ti sei abituato ai sapori nordici?

Hai qualche curiosità su usi e costumi finlandesi da raccontarci?

Trasferisi in Finlandia Roberto Corvaglia

La varietà è veramente scarsa. Ci sono molti cibi a base di pesce e patate e molte insalate piene di maionese. Ma apprezzo questi sapori!

Non è stato un problema abituarsi, anche perchè parlo di prodotti che non mi erano completamente sconosciuti.

Per quanto riguarda gli usi ed i costumi finlandesi, il discorso “più famoso” verte sulla sauna. Ogni palazzo o casa in Finlandia ne possiede una personale o condominiale.
Di solito la condividiamo con gli amici bevendo birra!

 

Pro e contro: secondo te, in generale, si vive meglio in Finlandia che in Italia? Sotto quali aspetti (anche soggettivi!) ti trovavi meglio in Italia? E peggio?

Per quanto riguarda il clima mi trovavo meglio in Italia, mi trovavo invece peggio col sistema sociale e burocratico!

È una nota positiva per la Finlandia, la burocrazia qui è molto piu snella e veloce. Sono anche molto disponibili nell’aiutare a risolvere i problemi.

Un’altra nota positiva sono i trasporti: funzionano perfettamente, in modo puntuale, permettendo di raggiungere mete lontane senza tanti sforzi.

Secondo me, la nota dolente della Finlandia sono i rapporti umani.

La maggior parte delle persone, anche quelle veramente delziose, tendono ad avere un atteggiamento un po’ schivo. Ad esempio? Un giorno ho avuto una conversazione per strada con una persona, il giorno dopo mi è passata davanti senza salutarmi. Questo in Italia succede raramente: rispetto alla Finlandia è come essere in un grande paese nel quale ci si conosce tutti!

Qual è la prima cosa che ti viene in mente pensando ad Helsinki? E pensando a Bologna?

Trasferisi in Finlandia Roberto Corvaglia

Pensado ad Helsinki mi vengono in mente il mare, le foreste, i laghi e la vita tranquilla…

Bologna? La mia famiglia, i miei amici.

Ma anche i tortellini, le tagliatelle, il ragù e, naturalmente, il Bologna!

Perché la decisione di lasciare l’Italia?

Cosa vorresti dire a chi è indeciso sul trasferirsi in un Paese estero?

Nel mio caso è stato l’amore…

Vorrei dire a chi è indeciso, prima di tutto, che trasferirsi che non è una cosa facile.

Bisogna valutare tanti fattori, come la convinzione nel farlo.

Perchè bisognerà essere consapevoli di lasciare tutte le persone più care. Consapevoli di come si vivrà nel nuovo Paese.

Riuscire a trovare a lavoro non è facile in nessun posto se non si conosce la lingua, l’inglese può solo aiutare (e solo in certi casi. Fortunatamente, nei paesi nordici, può aiutare molto.).

Non voglio spaventare nessuno con queste parole: tu che stai leggendo, se sei veramente convinto di andartene, fallo! È un’esperienza che ti aiuterà a crescere e che ti metterà alla prova…

E comunque, viaggiando, si imparano sempre nuove cose! Quindi perchè non farlo!?

Trasferisi in Finlandia Roberto Corvaglia

Di Francesca Neri
CONDIVIDI SU:
You May Also Like
VIVERE E LAVORARE IN NORVEGIA A OSLO

GAETANO SI E’ TRASFERITO A VIVERE E LAVORARE IN NORVEGIA A OSLO

GAETANO SALVAGGIO SI E’ TRASFERITO A VIVERE E LAVORARE IN NORVEGIA A…
Paola si è trasferita lavorare a Los Angeles dove ha aperto un'agenzia per trasferirsi negli USA

Paola si è trasferita lavorare a Los Angeles dove ha aperto un’agenzia per trasferirsi negli USA

Paola si è trasferita lavorare a Los Angeles dove ha aperto un’agenzia…
Marco medico medicina in Bulgaria Sofia 2

MARCO VIGNOLI STA STUDIANDO MEDICINA IN BULGARIA A SOFIA

MARCO VIGNOLI STA STUDIANDO MEDICINA IN BULGARIA A SOFIA Marco Vignoli, all’età…
Claudio Piani viaggiare e lavorare, ecco come

Claudio Piani: viaggiare e lavorare è possibile ed io ne sono la prova

Claudio Piani: “viaggiare lavorando e guadagnando è possibile, ed io ne sono…