CESARE SI E’ TRASFERITO A VIVERE A PHUKET A PATONG BEACH

Cesare si è trasferito definitivamente a vivere a Phuket in Thailandia, dove insieme ad un amico ha aperto un'agenzia immobiliare a Patong Beach.

Link Sponsorizzati


CESARE FAZZARI SI E’ TRASFERITO A VIVERE A PHUKET A PATONG BEACH

Cesare Fazzari ha maturato la decisione di lasciare l’Italia nel 2006 quando ha notato che il lavoro iniziava a “scarseggiare”… dopo una prima esperienza lavorativa a Madrid ed una seconda a Lanzarote si è trasferito definitivamente a vivere a Phuket in Thailandia, dove insieme ad un amico ha aperto un’agenzia immobiliare. Ci tiene a precisare che forniscono assistenza gratuita per chi fosse interessato a comprare un attivita’ commerciale o una proprieta’ immobiliare in Thailandia.

Link Sponsorizzati



Ciao  Cesare, vuoi presentati ai nostri lettori, come ti chiami e di dove sei originario?



Mi chiamo Cesare Fazzari, ho 39 anni e sono originario di Napoli, ma sin dopo poche settimana dalla nascita mi sono trasferito a vivere in un paesino sulla costa sud della Toscana , dove mio padre gia’ lavorava da qualche anno. Sostanzialmente sono Toscano, anzi per la precisione Maremmano.

Cesare VIVERE A PHUKET A PATONG BEACH 2Di dove sei e cosa facevi quando eri in Italia?

Il mio paese di provenienza e’ Orbetello in provincia di Grosseto. Ho cambiato molti lavori dal cameriere, al barista, al fornaio e molti altri ancora poi con il tempo mi sono dedicato prevalentemente al settore della ristorazione e alberghiero arrivando negli ultimi anni ad essere manager. In un paesino piccolo come il mio che viveva di turismo stagionale bisognava essere flessibili e spesso di inverno ero costretto a trovare alternative.

Quando e perchè è arrivata la voglia o la necessità di lasciare l’Italia?

Nel 2006 e’ maturata la scelta di lasciare l’Italia si iniziava a respirare un aria pesante e il lavoro iniziava a scarseggiare. Ho sempre amato viaggiare quando potevo lo facevo anche piu’ volte durante un anno o per piu’ mesi. Il mio paese mi e’ sempre stato un po’ stretto, sono una persona dinamica e vuoi per carenza di lavoro o per esigenza di respirare aria nuova ho sempre desiderato vivere e crearmi un futuro altrove.

Avevi già vissuto all’estero per lunghi periodi prima?

Si avevo gia’ fatto un esperienza precedente all’estero per la precisione in Spagna, prima a Madrid e poi a Lanzarote isole Canarie per un totale di 6 anni e mezzo. Dove avevo lavorato in un golf club a Madrid come assistente managaer alle vendite e per una agenzia immobiliare. Mentre a Lanzarote come manager in un albergo/ristorante.

Cesare VIVERE A PHUKET A PATONG BEACH 2

Sei partito da solo o in compagnia?

Sono partito con il mio amico e attuale socio Federico , anche lui proveniente dallo stesso paese. Insieme abbiamo deciso di trasferirci in Thailandia e prendere in gestione una guest house, che abbiamo gestito per un paio di anni con buoni risultati. Ma il tempo libero era poco e allo stesso stesso tempo stavamo mettendo in cantiere un nuovo progetto che poi si e’ trasformato nel nostro nuovo lavoro.

Cesare VIVERE A PHUKET A PATONG BEACH 2Perché hai scelto di trasferirti proprio in Thailandia e in quale località vivi?

La scelta e’ ricaduta sulla Thailandia perche’ il mio socio la conosceva bene e un altro caro amico gia’ viveva qui e me ne aveva parlato bene. Devo ringraziare loro per avermi fatto conoscere questo bellissimo paese. Vivo a Phuket con esatezza Patong Beach.

In che cosa consiste la tua attività?

Abbiamo un’agenzia immobiliare specializzata nella compravendita di case, ville, terreni e attivita’ commerciali. Forniamo assistenza gratuita per chi e’ interessato a comprare un attivita’ commerciale o una proprieta’ immobiliare. Affianchiamo il cliente durante tutto il processo di acquisto senza trascurare ogni minimo particolare. Siamo un team multilingue oltre a l’Italiano, parlo Inglese e Spagnolo correttamete e me la cavo anche con il Francese. La nostra patner Thailandese parla anche Koreano e Inglese.

Cesare VIVERE A PHUKET A PATONG BEACH 2Oltre a questo per cosa altro si distingue la tua attività?

La mia ditta’ fornisce anche un servizio di marketing per strutture alberghiere, start up di Hotel, siti web, configurazioni e set-up di programmi gestionali e tutto quello che riguarda la sfera di advertising sul web.
Forniamo anche un supporto per i nostri clienti mettendoli in contatto con avvocati e commercialisti di nostra fiducia, curiamo molto l’attenzione al cliente essendo un paese molto differente vogliamo che i nostri clienti vengano guidati e consigliati nel primo impatto con una realta’ cosi’ differente come la Thailandia. Conoscere i giusti canali facilita’ di molto e fa risparmiare tempo, energie e soldi.

Quali differenze sostanziali riscontri a livello lavorativo rispetto all’Italia?

Quando si arriva qui bisogna innanzitutto rendersi conto che siamo in un’altra realta’ e imparare a rapportarsi con la loro cultura ed i loro costumi. Noi siamo abituati ad un ritmo di vita frenetico, qui tutto e’ molto piu’ tranquillo e vissuto in modo piu’ blando. Quindi dico sempre ai nostri clienti di avere calma e pazienza, specialmente quando si interfacciano con persone Thailandesi.

Com’è avvenuta la tua integrazione in una realtà locale simile, ma sostanzialmente differente da quella italiana?

La mia integrazione e’ stata facile, sono una persona che si adatta bene e grazie anche agli amici che conoscevo qui sul posto tutto e’ stato tutto piu’ semplice. Conoscere qualcuno che ti sappia dare suggerimenti per muovere i primi passi e’ fondamentale in Thailandia. Poi fondamentalmente i Thailandesi sono un popolo molto gentile ed educato, credono molto nel rispetto quindi bisogna anche essere i primi a mostrarlo del resto siamo ospiti.

L’Italia oramai è per te un ricordo, hai nostalgia, cosa ti manca?

L’Italia rimarra’ sempre il mio paese, un po’ di nostalgia la si ha sempre soprattutto dei familiari e gli amici che ti lasci dietro. Molti di loro vengono a trovarmi qui in vacanza, cosi come i miei genitori almeno una volta all’anno mi fanno visita e se non possono vado io a trovarli. Comunque devo dire che qui mi sento a mio agio ormai e’ la mia seconda casa.

Vivere a Phuket  sotto quali aspetti è meglio che in Italia ? E sotto quali aspetti è peggio?

Senza ombra di dubbio il clima, amo il mare e il sole e qui fortunatamente si sta a maniche corte 12 mesi all’anno. Un altro aspetto fondamentale e’ il livello di tassazione a cui si e’ soggetti qui, in Italia siamo massacrati dalle tasse ed aprire un attivita’ e’ diventato quasi impossibile. Al momento non ho trovato elementi negativi, ripeto mi adatto facilmente e mi piace molto il cibo locale.

Cesare VIVERE A PHUKET A PATONG BEACH 2

Cosa consiglieresti ad altri italiani che desiderassero seguire le tue orme e trasferirsi a vivere a Phuket?

Consiglio sempre a chi vuole fare una scelta radicale come questa di venire prima in vacanza, come io ho fatto, per capire se e’ veramente il posto che fa per loro. La Thailandia e’ molto differente per usi e costumi dai nostri e non tutti sono preparati a questo. Chi pensa di venire qui a fare la bella vita e starsene tutto il giorno al mare sbaglia, almeno agli inizi bisogna darsi da fare creare contatti e spingere a mille. C’e’ molta concorrenza piu’ o meno in tutti i settori, da quello turistico a quello dei servizi. Poi certo ogni tanto un po’ di relax va concesso. Comunque per chi volesse contattarmi sono sempre disponibile a dare consigli o suggerimenti ed aiutare i nostri connazionali che vogliono trasferirsi a Phuket, la nostra agenzia cerca di dare una visione generale di quello che e’ questa realta’.

Cesare VIVERE A PHUKET A PATONG BEACH 2Che attività potrebbe essere indicata per coloro che volessero trasferirsi a Phuket?

Le attivita’ che si possono intraprendere sono molteplici ma vanno ben ponderate. Per la maggiore vanno la ristorazione e le strutture alberghiere, ma spesso bisogna fare i conti con la concorrenza e si sa chi e’ piu’ bravo emerge sugli altri. Anche il settore dei servizi puo’ essere un buon trampolino di lancio. Poi dipende anche dalle capacita’ o dalle competenze che una persona ha. Tutto e’ possibile basta solo metterci il giusto impegno e una buona dose di umilta’. Conosco molte persone che hanno avuto successo anche senza avere competenze ed altri che sono tornati a casa con la coda tra le gambe. Come si dice volere e’ potere

Conosci molti italiani che vivono a Phuket, li frequenti?

Phuket e’ piena di italiani, io ho il mio gruppetto di amici, bene o male ci conosciamo quasi tutti. Posso aggiungere che l’isola e’ molto occidentalizzata, sono facilmente reperibili prodotti italiani e di altre nazioni estere, ci sono molti ristoranti italiani e pizzerie ottimamente gestite da connazionali che vivono qui da molti anni. Quindi anche i piu’ nostalgici non hanno nulla su cui preoccuparsi.

Contatti:

Sito: www.siamexpatproperty.com

Email: info@siamexpatproperty.com

Di Massimo Dallaglio

Link Sponsorizzati


CONDIVIDI SU: