Viaggiare per il mondo a piedi: la storia di Vincenzo e Deborah

Link Sponsorizzati


Viaggiare per il mondo a piedi: la storia di Vincenzo e Deborah

Viaggiare per il mondo è sempre magico, ma farlo a piedi è un’avventura ancora più avvincente! In quest’articolo, viaggiare per il mondo a piedi: la storia di Vincenzo e Deborah, vi raccontiamo la storia dei ragazzi di Apiediperilmondo.com. Una coppia che da anni aiuta centinaia di persone ad intraprendere il proprio percorso a piedi in mete diverse in tutto il mondo. Una storia interessantissima quella di Vincenzo e Deborah, i quali ci hanno raccontato come ha avuto inizio questo loro progetto e cosa li attende in futuro.

Link Sponsorizzati


Viaggiare per il mondo a piedi: la storia di Vincenzo e Deborah di Apiediperilmondo.com

Ciao Vincenzo e Deborah, vi va di presentarvi ai nostri lettori?

Ciao Sara, innanzitutto grazie per la possibilità che ci dai tu e MoltoTutto di raccontare la nostra storia, speriamo possa essere di aiuto a chi, come noi, vuole prendere in mano la sua vita, mollare tutto e ricominciare realizzando i propri sogni.

Link Sponsorizzati


Siamo Vincenzo Martone e Deborah Torreggiani e nel 2016 abbiamo fondato Apiediperilmondo, il portale dei viaggi a piedi.

Nomadi digitali, Travel Bloggers professionisti, Marketers e Consulenti di Viaggio. Il viaggio è la costante nella nostra vita, con zaino e trolley sempre pronti per una nuova avventura, che sia di lavoro o di piacere.

Quello che più ci piace è scoprire nuove destinazioni, guardare i tramonti sempre in un luogo diverso e creare legami e amicizie ovunque nel mondo. Siamo una coppia molto affiatata, anche lavorativamente parlando, riusciamo a sentirci a casa ovunque siamo e questo ci dà una forza incredibile.

Cosa facevate in Italia prima di iniziare a viaggiare per il mondo a piedi ed aver letteralmente rivoluzionato la vostra vita?

Bella domanda.. avevamo una vita completamente diversa. Casa, lavoro, amici e tanti sogni, una vita normale come tantissime persone. Io (Vincenzo) ero un responsabile in un’azienda metalmeccanica alle porte di Milano, un lavoro molto pesante e ripetitivo oltre che stressante; facevo musica dal vivo nei locali con una band ed ero quindi sempre di corsa, tra lavoro, sala prove e locali. Bello, bellissimo, ma mi ero stancato.

Io (Deborah) lavoravo a progetto nell’Archivio Storico del Comune di Reggio Emilia, un lavoro interessante oltre che stimolante, che mi permetteva d’imparare sempre cose nuove. Certo, ero sempre in mezzo alla polvere, in un luogo chiuso, e questo è stato uno dei motivi che mi ha spinto a lasciare da parte quel mondo e a buttarmi a capofitto in questa nuova avventura.

Viaggiare per il mondo a piedi: la storia di Vincenzo e Deborah di Apiediperilmondo.com

Vi va di raccontarci di più sulla vostra storia? Come vi siete conosciuti e com’è iniziato questo percorso?

Beh Sara, non potevamo che conoscerci in viaggio, non credi?!

Ci siamo conosciuti nel 2014 durante il nostro primo Cammino di Santiago in solitaria. Siamo partiti entrambi il 26 Luglio dalle rispettive case per questa meravigliosa esperienza e dopo qualche giorno ci siamo incontrati in terra spagnola. Ci siamo visti per la prima volta in un ostello a Los Arcos, e dopo qualche giorno, incontrandoci nuovamente, abbiamo cominciato a camminare insieme e da lì non ci siamo più fermati. Alla fine del viaggio, dopo appena qualche mese, abbiamo deciso di andare a convivere.

Io (Vincenzo), stanco del mio lavoro, avevo bisogno di dare una svolta completa alla mia vita; Deborah invece si era trasferita dove vivevo io vicino Milano ed era in cerca di lavoro. Abbiamo quindi iniziato a farci delle domande e a cercare di capire come volevamo andasse la nostra vita.

Il nostro obbiettivo era di vivere più tempo possibile insieme e creare qualcosa che ci permettesse di viaggiare e realizzare i nostri sogni, ovviamente lavorando con dei progetti tutti nostri.

Così nel 2016, dopo un minuzioso lavoro di analisi non solo delle nostre competenze, ma anche di ciò che dovevamo sviluppare e sul quale dovevamo crescere, abbiamo creato il portale Apiediperilmondo. Il portale, appena online, ebbe subito un discreto successo, e le nostre pagine sui social collezionavano centinaia di follower giornalmente. Così nei primi mesi del 2017 lasciammo completamente i nostri lavori e ci tuffammo a pieno in questa meravigliosa avventura.

Viaggiare per il mondo a piedi: la storia di Vincenzo e Deborah di Apiediperilmondo.com

Si può dire che molti abbiano avuto modo di conoscervi grazie al vostro progetto #WalkingEurope del 2017. Vi va di raccontarci di più a riguardo?

Si, proprio #WalkingEurope è stato il nostro primo progetto su cui abbiamo investito il tutto e per tutto. Lasciando i nostri lavori (Vincenzo con un contratto indeterminato con una buona retribuzione) potevamo solo investire tutto quello che avevamo su noi stessi. Iniziammo così il nostro viaggio a piedi di 6 mesi ponendoci diversi obbiettivi; dopo qualche settimana però abbiamo deciso di modificarli e farci trasportare da ciò che stavamo scoprendo e stava succedendo intorno a noi.

Sempre più persone ci seguivamo sui social e ci ringraziavano per le informazioni che erano scritte nel nostro portale, così, strada facendo, decidemmo di scrivere un libro che potesse racchiudere tutta la nostra conoscenza sul Cammino di Santiago, e così è stato. Durante i sei mesi di viaggio, ci siamo fermati qualche giorno a Lisbona per autopubblicare il nostro primo libro: Come organizzare il Cammino di Santiago, che ad oggi ha venduto più di 4000 copie. Fu subito un successo, diventando dopo solo qualche giorno Bestseller Amazon, il libro più venduto nella sezione viaggi.

Questo e altri segnali positivi ci spinsero a crederci sempre più e continuare nella direzione ormai presa da cui ormai sarebbe stato stupido fermarci.

Viaggiare per il mondo a piedi: la storia di Vincenzo e Deborah di Apiediperilmondo.com

Com’è nata l’idea di organizzare viaggi a piedi con le persone che seguono le vostre avventure sulle piattaforme social?

Diciamo che l’idea è nata assecondando il grande numero di richieste che ricevevamo via email o Facebook (Instagram non lo usavamo per un grande errore di sottovalutazione);  erano davvero in tanti a chiederci di voler partire con noi o altrettanti a chiederci informazioni per poter organizzare autonomamente il viaggio. Nonostante le informazioni gratuite sul sito e la pubblicazione del libro, in tanti volevano ancora di più, e a noi non restava che darglielo. Così, con il supporto di alcuni Tour Operator, abbiamo iniziato ad organizzare viaggi di gruppo e individuali a piedi in ogni parte del mondo.

Come siete riusciti a rendere una delle vostre più grandi passioni il vostro lavoro?

Bella domanda… Innanzitutto credo che il nostro coraggio di inseguire i sogni ci abbia premiato. Abbandonare le certezze per affrontare le sfide che ci vengono poste ogni giorno dal nostro lavoro non è cosa da tutti.

Sicuramente credo che esserci seduti un giorno, esserci posti le domande giuste chiedendoci come avremmo voluto vivere la nostra vita è stato il primo passo verso la realizzazione dei nostri sogni. Altra cosa non meno importante è stato il fatto che una volta capito dove eravamo carenti, abbiamo iniziato a studiare sviluppando le competenze necessarie per crescere, ed è una cosa che facciamo tutt’ora dedicando una buona fetta del nostro tempo alla crescita personale e lavorativa.

Viaggiare per il mondo a piedi: la storia di Vincenzo e Deborah di Apiediperilmondo.com

Una cosa che ci spinge sempre a far meglio è la voglia di aiutare sempre più persone a realizzare i propri sogni, ed essere noi, con i nostri servizi, il mezzo che può aiutarli alla realizzazione, è un motore potentissimo.

Tra le collaborazioni con enti del turismo, la pubblicazione di 2 libri, l’organizzazione di viaggi a piedi con oltre 200 persone solo nel 2018 e tutti gli altri grandi obiettivi che avete raggiunto in questi anni, qual è stata la soddisfazione più grande?

Sai Sara, potrà sembrarti scontato o di circostanza, ma vedere l’emozione e la soddisfazione delle persone che arrivano a Santiago de Compostela con noi, sopratutto quelle persone che senza essere guidate verso la meta non avrebbero mai realizzato il loro sogno, è la più grande soddisfazione che si possa avere.

Gli articoli sulle grandi testate giornalistiche italiane o essere riconosciuti mentre cammini per New York o in aeroporto in partenza per il prossimo viaggio, il numero di libri venduti… sono solo il mezzo per arrivare sempre a più persone.

Viaggiare per il mondo a piedi: la storia di Vincenzo e Deborah di Apiediperilmondo.com

Progetti futuri? Che cosa riserva il 2019 per voi?

In questo momento siamo in giro per l’Europa per Blog/PressTour per promuovere destinazioni varie. Proprio tra qualche giorno partiremo per la Bulgaria e al rientro inizia un Tour de Force che ci vedrà in viaggio da Luglio a fine novembre per Irlanda, Spagna, Giappone, Portogallo e Malta.

Nel frattempo abbiamo centinaia di persone in partenza per lunghi viaggi a piedi in varie destinazioni, dall’Italia alla Spagna al Giappone.

Un nuovo progetto vedrà luce se tutto va bene verso la fine dell’estate, ma ancora non sveliamo niente, magari sarà motivo di una nuova intervista. Quest’anno a Dicembre (Vincenzo) compio 40 anni e vorrei regalarmi un viaggio speciale, ma devo ancora decidere la destinazione.

Diciamo che il 2019 per noi è ormai finito tra un viaggio e l’altro e impegni vari; ciò che ci riserva il 2019 lo scopriremo quindi nei prossimi mesi. Sicuramente per il 2020 abbiamo nuovissimi progetti e sogni da realizzare.

Dove possono seguirvi e restare aggiornati sui vostri progetti i nostri lettori?

Siamo un po’ ovunque. Principalmente potete seguirci su Instagram con le stories giornaliere, dove inseriamo anche alcune date dei prossimi viaggi ma sopratutto vi facciamo vedere live il luogo in cui siamo.

Su Facebook potrete leggere tutti gli articoli che pubblichiamo su apiediperilmondo.com e su YouTube potete guardare i nostri video.

Potete trovare le date di partenza dei prossimi viaggi su apiediperilmondo.com, nella sezione viaggi, oppure contattandoci telefonicamente al +39 391 75 13 937 o scrivendoci a info@apiediperilmondo.com.

Viaggiare per il mondo a piedi: la storia di Vincenzo e Deborah di Apiediperilmondo.com

Volete aggiungere qualcosa?

Oltre che ringraziare nuovamente te Sara e la redazione di Mollotutto per questa intervista, vorremmo aggiungere giusto due righe per chi legge questo articolo.

A volte è più doloroso rimanere nella situazione in cui siamo e che non ci piace, piuttosto che mollare tutto e ricominciare. C’è una frase che adoro e che è anche sul mio profilo whatsApp che dice: “ Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della Libertà è il coraggio “.

Quindi se hai un sogno inseguilo!

Noi lo stiamo già facendo, Apiediperilmondo.

 

Sara Di Maro

 

Contatti:

Stati Uniti, Irlanda, Regno Unito, Spagna, Canada – Info e prenotazioni: booking@eazycity.com

Sito: https://goabroad.eazycity.com/it/

Facebook: https://www.facebook.com/eazycityitalia/

Instagram: https://www.instagram.com/eazycityitalia/

Blog: www.eazycityblog.com

offerte-lavoro-estero
CONDIVIDI SU:
“investire-immobili-all-estero”