Io cammino per Davide: un cammino di beneficenza


Io cammino per Davide: un cammino di beneficenza, per aiutare un bimbo di 6 anni a vivere una vita migliore.

Alcuni viaggiano per divertimento, altri per rilassarsi, altri ancora per ritrovare se stessi;

ma alcuni, talvolta, lo fanno per un fine migliore, e Daniele è uno di questi.

Fra qualche settimana partirà per percorre a piedi ben 2400km, con il fine di raccogliere fondi di beneficenza per aiutare il piccolo Davide.



Ciao Daniele e complimenti per la tua stupenda iniziativa; ti andrebbe di presentarti e raccontarla ai nostri lettori?

Ciao Annalisa, un saluto a te e tutti i lettori di MolloTutto; io sono Daniele Riccioni, ho 37 anni, e vivo a Venzone, se pur originario di Roma.

 

Mi sono trasferito in Friuli nel 2007, dove ho aperto una Pizza al Taglio in questo piccolo borgo medievale; ma nel 2016 ho deciso di cedere l’attività ben avviata perché sentivo che mi mancava qualcosa;

Io cammino per Davide: un cammino di beneficenza

così mi sono concesso un anno sabbatico, ed ho vissuto due esperienze straordinarie: una missione in Tanzania di ben tre mesi, ed il Cammino Francese di Santiago de Compostela, rigorosamente a piedi.

Rientrato in Friuli ho trovato lavoro in una grande catena di Ipermercati, ma a fine aprile il contratto scadrà, così ho deciso di ripartire.

Nel prossimo mese di maggio partirò per un Cammino a piedi da Venzone a Santiago, di circa 2400 km, per una buona causa: raccogliere fondi per sostenere le cure mediche per Davide, un meraviglioso bambino di soli 6 anni affetto da Tetraparesi spastica.

Io cammino per Davide: un cammino di beneficenza

La storia del piccolo Davide

Davide è un bellissimo bambino pieno di vita e di energia, con l’argento vivo addosso.

Il 3 di luglio 2015, un incidente in piscina durante un centro estivo priva Davide e la sua famiglia della sua vitalità e della sua energia.

Mentre giocava con gli altri bambini, Davide è praticamente affogato, salvo poi essere rianimato dal 118; ma il suo cervello è rimasto senza ossigeno per troppo tempo, ed i danni riportati sono stati importati; da quel giorno è affetto da Tetraparesi Spastica.

Da allora, inizia un percorso lungo e difficile di ritorno alla vita.

Dopo i primi mesi di ospedale, si susseguono numerosi viaggi alla ricerca di una terapia efficace nel tentativo di recuperare una autonomia negata; giorni, settimane faticosi e a volte infiniti, nei quali Davide, mamma Elena, papà Paolo, e i fratellini Alice e Lorenzo, affrontano con coraggio tutte le sfide che la vita ha posto loro innanzi.

Io cammino per Davide: un cammino di beneficenza

Io cammino per Davide

Il prossimi mese partirò per un cammino il cui fine è una raccolta fondi attua a sostenere le cure mediche del piccolo Davide.

Il cammino avrà la durata di circa 3 mesi, e mi porterà ad attraversare Italia, Francia e Spagna; ho trovato già numerose persone pronte ad aiutarmi in quello che sarà un cammino low cost, in cui provvederò a mie spese per tutto, e dormirò presso sedi scout o parrocchie finché non arriverò agli Albergues (ostelli) del Cammino.

Io cammino per Davide: un cammino di beneficenza

Ogni giorno scriverò un diario di viaggio sulla pagina facebook;  e lungo il cammino, oltre ai luoghi di cui vi racconterò, vi presenterò le persone che incontrerò, così anche voi potrete camminare con me, per Davide.

Io cammino per Davide: un cammino di beneficenza

Chi vorrà potrà sostenermi in questo cammino, contribuendo alla buona riuscita, con delle donazioni per Davide e la sua famiglia, di cui vengono indicate di seguito le coordinate bancarie e postali;

chiedo a chi vorrà aiutare di inserire la causale “Io Cammino per Davide”, così da poter aggiornare di volta in volta i traguardi raggiunti:

C/C Bancario:

 

Prima Cassa Credito Cooperativo FVG

Conto corrente intestato a Un Mondo a Colori per Davide

IBAN IT 56 U 08637 63880 025000082032

Cod. BIC CCRTIT2T99A

C/C Postale:

Conto Corrente Postale

Intestato a Un Mondo a Colori per Davide

numero conto 1038464564

IBAN IT 18 T 07601 12300 001038464564

Per chi lo desidera, potrete seguire il cammino tappa per tappa alla pagina facebook io cammino per daviede, e la storia di davide alla pagina Un mondo a colori per Davide.

annalisa galloniLeggi anche:

Backpackers: gli svantaggi del viaggiare zaino in spalla

Animerranti riparte, per un viaggio zaino in spalla, alla scoperta dell’Asia

Mollare tutto e cambiare vita: i motivi per farlo

Scritto da Annalisa Galloni

 

CONDIVIDI SU:
You May Also Like
Annalisa in giro per il mondo da sola 13

ANNALISA STA VIAGGIANDO DA SOLA IN GIRO PER IL MONDO DA UN ANNO

ANNALISA STA VIAGGIANDO DA SOLA IN GIRO PER IL MONDO DA UN…
Stefania Conte giro del mondo viaggiare da sola

STEFANIA E’ IN VIAGGIO DA SOLA PER COMPIERE IL GIRO DEL MONDO A 50 ANNI

STEFANIA E’ IN VIAGGIO DA SOLA PER COMPIERE IL GIRO DEL MONDO…
WANDERLUST

LA SINDROME DI WANDERLUST: GLI AMMALATI DI VIAGGI

LA SINDROME DI WANDERLUST: GLI AMMALATI DI VIAGGI La sindrome di wanderlust è…
VIVERE E LAVORARE IN NORVEGIA A OSLO

GAETANO SI E’ TRASFERITO A VIVERE E LAVORARE IN NORVEGIA A OSLO

GAETANO SALVAGGIO SI E’ TRASFERITO A VIVERE E LAVORARE IN NORVEGIA A…