Livia si è trasferita in Messico con suo marito per riunirsi con la famiglia di loro figlia

Livia Sabotti, 52enne di origine padovana, decide insieme al marito di seguire la figlia e lanciarsi all’avventura: trasferirsi a vivere e lavorare in Messico, desiderio che già provava da tempo.
Adesso è più che soddisfatta della scelta e si gode il sole messicano.
Ecco la sua storia.

Ciao Livia, come è maturata la decisione di trasferirsi all’estero?

Ciao Luisa. Ti racconto una storia. Il nostro desiderio di mollare tutto e andare via risale a molti anni fa, quando ancora nostra figlia era piccola. Vicende famigliari poi hanno tenuto ancorati a dove stavamo, ma il desiderio di andarsene si è fatto sempre più grande.

Dove pensavi di andare?

Personalmente la voglia era di vivere in riva all’oceano, in un posto assolato.

Sei riuscita a realizzare questo desiderio?

Quando tutto si è risolto e la figlia ha finito la scuola, dopo un viaggio in Kenya, avendo deciso di stabilirci là, abbiamo cominciato mettendo in vendita la nostra attività (un ristorante e un bar a Padova).
La crisi però ci ha messo lo zampino e abbiamo dovuto fermarci.
Nel frattempo la figlia si è sposata e, dopo un viaggio in Messico, lei e il marito hanno deciso di stabilirsi a Playa del Carmen (suona già sentito, vero?).
Siccome l’oceano è l’oceano, il sole è lo stesso ma la figlia è una, io e mio marito abbiamo rinunciato ad una vendita favorevole, ci siamo disfatti di tutto a dir poco, e siamo partiti il 17/07/2012.

Ci sono possibilità lavorative lì in Messico per gli italiani?

Ovviamente non è tutto oro, ma qui, rispetto all’Italia si può ancora fare qualcosa per vivere decentemente.
Mio marito è cuoco e ora, dopo aver lavorato in alcuni ristoranti, a breve aprirà una sua attività.
Nel frattempo abbiamo aperto “Flash job”, una “cooperativa” di ricerca personale, un po’come le agenzie interinali, per aiutare a trovare lavoro, sia a messicani che stranieri (aiutando questi ultimi anche con le pratiche per i documenti).

Senti la mancanza dell’Italia?

Eh.. no, non ci manca l’Italia, specialmente per quello che leggiamo tutti i giorni. E’ una nave alla deriva, che prima o poi affonderà. Purtroppo! Il mondo è grande e ci sono posti meravigliosi, per chi ha voglia si mettersi in gioco.

Di Luisa Galati 15/01/2014

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
CONDIVIDI SU:
You May Also Like

Andrea vive e lavora in Messico a Playa del Carmen

Andrea Dimitri, dopo tanto girovagare, ora vive e lavora a Playa del…

Lasciare l’Italia per trasferirsi a lavorare in Messico

Mariella e Klaus partiranno a breve con l’obiettivo di trovare il posto…

Alberto ha mollato tutto per andare a vivere in Messico

Alberto vive in Messico dove lavora come animatore sportivo in un villaggio…