Foto di Gerd Altmann da Pixabay


Mollo Tutto e Cambio Lavoro: il Boom delle Grandi Dimissioni volontarie di lavoratori dipendenti

Big Quit o Great Resignation ovvero le Grandi Dimissioni volontarie di lavoratori dipendenti è un fenomeno osservato negli Stati Uniti dove è avvenuta un’ondata senza precedenti di lavoratori dimissionari: oltre 25 milioni negli ultimi sei mesi del 2021 e contemporaneamente in Europa ed anche in Italia.

Il fenomeno è ancora in atto ed è in continua fase di analisi, tuttavia sembra che la causa scatenante sia da attribuire alla pandemia COVID-19 che – con lockdown e smart working – ha dato il via ad una “agitazione collettiva” e ad una conseguente presa di coscienza senza precedenti della vita lavorativa di milioni di lavoratori dipendenti.

Anche in Italia – Paese del “miraggio” del posto fisso, che per decenni, ha condizionato le scelte lavorative di intere generazioni – nel 2021 è avvenuto, anche se in forma minore rispetto agli Stati Uniti,  il medesimo fenomeno delle Grandi Dimissioni volontarie di lavoratori dipendenti.

Secondo i dati del Ministero del Lavoro, si contano oltre 2 milioni di abbandoni volontari da parte dei dipendenti, un 33% in più rispetto al 2020. Evidentemente, dopo due anni di pandemia, qualcosa è cambiato anche in Italia.

Cerchiamo di capire cosa c’è alla base delle Grandi Dimissioni volontarie di lavoratori dipendenti:

Secondo un sondaggio del Pew Research Center i motivi principali che hanno spinto i lavoratori americani a lasciare il lavoro lo scorso anno sono tre:

  • Bassa retribuzione
  • Mancanza di opportunità di avanzamento
  • Sensazione di non essere rispettati sul lavoro

Secondo altri report, sembra che – in Italia – ad alimentare il fenomeno siano stati elementi diversi; i più accreditati secondo le agenzie specializzate in queste ricerche, sono tre:

  • Smart working
  • Ricerca di maggior tempo per sé
  • Conciliazione tra Produttività e Qualità della vita

In effetti c’è da chiedersi perchè coloro che – grazie allo Smart working – hanno sperimentato una maggiore produttività e contemporanemente una maggiore qualità della vita desiderino tornare indietro ad una condizione lavorativa poco smart?

Non è forse meglio andare avanti piuttosto che tornare indietro?

In Europa, secondo le ricerche di Gallup, i lavoratori soddisfatti della propria occupazione sono il 10%, mentre in Italia sono esattamente la metà: il 5%.

Nei primi anni del terzo millennio abbiamo assistito alla terza fase migratoria italiana: giovani e meno giovani, laureati e non che sono stati costretti ad espatriare alla riceca di lavoro o di prospettive lavorative che in Patria non trovavano… Adesso, con questo nuovo Boom delle Grandi Dimissioni volontarie di lavoratori ci sarà un’ulteriore accelerazione migratoria?

Dall’altra parte rispetto ai lavoratori dimissionari non dimentichiamo che ci sono le aziende

Queste, strette tra le varie morse dell’economia, dei costi di produzione, dei sindacati, delle politiche lavorative, del regime fiscale ed ultimamante anche della carenza di materie prime e forniture dal est e sud est asiatico… sembra che ancora non capiscono perché le persone continuano a licenziarsi al punto che sta emergendo una nuova necessità: quella di convincere i dipendenti a non dimettersi.

Sarà questo il paradossale lavoro del futuro?

Non lo sappamo ma negli Stati Uniti è già realtà:  McEntire Produce – azienda del settore alimentare con 600 dipendenti e 170 milioni di dollari di fatturato – ha assunto un manager con il compito di persuadere i dipendenti a non licenziarsi. 

Massimo Dallaglio

Mollo Tutto e Cambio Lavoro: il Boom delle Grandi Dimissioni volontarie di lavoratori
Foto di Gerd Altmann da Pixabay
CONDIVIDI SU:
You May Also Like
bagaglio a mano compagnie low cost dimensioni e peso

IL BAGAGLIO A MANO DELLE COMPAGNIE LOW COST

IL BAGAGLIO A MANO DELLE COMPAGNIE LOW COST – LE REGOLE DA…
‏VIVERE IN UNA TINY HOUSE

‏VIVERE IN UNA TINY HOUSE

‏VIVERE IN UNA TINY HOUSE La Tiny House, letteralmente una casetta, ovvero…
Lavorare all'estero in cambio di vitto e alloggio

Lavorare all’estero in cambio di vitto e alloggio

LAVORARE ALL’ESTERO IN CAMBIO DI VITTO E ALLOGGIO Viaggiare all’estero senza soldi…

LA MAPPA DELLE LINGUE PIU’ PARLATE AL MONDO

LA MAPPA DELLE LINGUE PIU’ PARLATE AL MONDO Questa infografica mostra la…